Serie B. Montegranaro scintillante, derby senza storia con Senigallia

0

Una Dino Bigioni Shoes versione deluxe non dà scampo alla Goldengas Senigallia e fa suo il secondo derby in quattro giorni, dando seguito al successo di giovedì a Porto Sant’Elpidio. Una prestazione ai limiti della perfezione quella dei ragazzi di coach Steffè, che imprimono il loro marchio sul match con il 12-2 iniziale e poi incrementano lentamente il margine senza che gli ospiti riescano mai a rientrare in partita.

Coach Valli ha provato con la tattica a mettere in difficoltà la Poderosa, che però ha attaccato magistralmente tutte le difese proposte dal coach biancorosso trovando sempre la soluzione giusta per scardinare il fortino senigalliese. I 24 assist su 32 canestri dal campo dicono molto della perfetta esecuzione offensiva giallonera, corroborata da percentuali altissime (63% da 2, 47% da 3) e che ha trovato il suo perno nello strapotere del trio Rosignoli-Broglia-Gatti sotto le plance, che in tre hanno preso 23 rimbalzi contro i soli 20 complessivi biancorossi. Spettacolare, in particolare, la prova di Giorgio Broglia, vicinissimo alla tripla-doppia (12 punti con 5/6 dal campo, 9 rimbalzi, 7 assist), ma ottima anche quella di Davide Rosignoli (20 punti con 8/9 dal campo compresa anche una tripla) e di tutta la truppa veregrense, davvero in giornata di grazia. A Senigallia non è bastato il trio Gnaccarini-Marinelli-Barsanti (14 punti a testa) perché il resto della squadra non ha dato praticamente nulla.

Poco da dire a livello di cronaca, con la Dino Bigioni ad azzannare la zona della Goldengas sin dalle prime battute spingendosi subito sul 12-2. Gnaccarini e Barsanti provano a suonare la carica riportando sotto i rivieraschi (22-17 al 9’), ma la Poderosa riaccelera negli ultimi minuti prima dell’intervallo con Trionfo e Broglia a confezionare il +20 (49-29 al 18’). Nella ripresa, la Goldengas cerca di alzare la testa, ma un paio di triple di Rossi danno le ultime picconate alla resistenza senigalliese. Nell’ultimo periodo i biancorossi mollano di schianto e il successo giallonero assume i contorni del capolavoro.

Queste le parole di coach Steffé a fine partita: “Partita che aveva un sapore particolare perché era una derby e all’andata era stato un match molto equilibrato. Le due squadre hanno avuto un atteggiamento sportivo sin dall’inizio ed è bene sottolinearlo. Noi siamo stati bravi a mantenere alta l’intensità difensiva sulla scia della partita di Porto Sant’Elpidio, cercando di concedere sempre tiri difficili. Loro pagavano qualche problema a livello di infortuni ma noi non potevamo dare loro modo di crederci. Abbiamo vinto tutti i quarti, siamo stati molto presenti fino in fondo e sono felice anche dei 4 punti di Barbante arrivati nei minuti finali. In questo momento della stagione ci stiamo allenando bene e in campo ci cerchiamo molto. Abbiamo la giusta concentrazione, andiamo avanti così”.

DINO BIGIONI SHOES MONTEGRANARO – GOLDENGAS SENIGALLIA 89-57

MONTEGRANARO: Fabi 12, Sanna 5, Gatti 10, Rossi 9, Barbante 4, Broglia 12, Trionfo 8, Di Trani 3, Rosignoli 20, Diomede 6. All.: Steffè.

SENIGALLIA: Pierantoni 3, Marinelli 14, Gnaccarini 14, Catalani 2, Barsanti 14, Bertoni, Maddaloni 5, Caverni 3, Diotallevi 2, Pasquinelli. All.: Valli.

ARBITRI: Gian Luigi Giancecchi di San Marino e Stefano Bonetti di Ferrara.

PARZIALI: 24-17, 25-16, 18-17, 22-7.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here