Serie B. Montichiari passa contro Udine, al termine di una gara tirata e nervosa

0

Questa sera, alle ore 20 e 30 al palazzetto di via Perusini a Cividale del Friuli, si è disputato il big match di Serie B girone B valevole per l’undicesima giornata di ritorno. La partita si è giocata davanti una buona cornice di pubblico, una trentina di supporters hanno seguito in quel di Cividale la compagine di coach Cadeo per spingerla verso il successo che significherebbe lo 0-2 negli scontri diretti. Udine invece, cercherà di vincere per allungare la serie e cercare di avvicinare la capolista Cento.

Udine si presenta al gran completo. Nei dieci a referto pure Luca Fontecchio. Per Udine il quintetto è Di Viccaro- Pilotti-Poltroneri-Zacchetti-Piazza. Montichiari, ancora priva di Stojkov, risponde con Cazzaniga-Perego-Caroli-Infanti-Bonfiglio.

La partita inizia subito molto bene per la GSA. Grazie a Poltroneri (4 punti nel quarto), Di Viccaro, Pilotti (autore di due triple consecutive), Piazza in contropiede e Zampolli con un grande arresto e tiro dalla media, Udine si issa fino a 9 punti di vantaggio nel quarto. Montichiari però non ci sta, e sfrutta sia delle decisioni arbitrali che non convincono in pieno la panchina di Udine, sia la precisione di Caroli (5 punti nel quarto), Scanzi, Cazzaniga e Infanti e soprattutto degli errori nella gestione della palla di Piazza. Il primo quarto è un tempo molto intenso dal punto di vista difensivo. Le squadre sono aggressive e spesso  i giocatori arrivano a dei contatti al limite del fallo. Il punteggio del primo quarto indica 17-12 per Udine.

Nel secondo parziale le squadre continuano sulla falsa riga del primo quarto e, capito il metro dell’arbitro molto all’inglese, continuano a giocare molto fisicamente, anche a scapito dello spettacolo, ma non di certo dal punto di vista agonistico. Le difese prevalgono sugli attacchi ,ma ci sono comunque da segnalare delle giocate di pregevole fattura. Zacchetti, segue spesso il gioco degli attaccanti, tagliando spesso in due l’area avversaria e segna nel quarto 5 punti, Zampolli segna da distanza siderale, Di Viccaro mettendo a segno altri 5 punti fa capire che ha la mano calda, e c’è anche un bell’arresto e tiro da cuore dell’area da play consumato di Piazza. Viene però fischiato tecnico anziché sfondo contro Anello, e per Montichiari sale in cattedra Genovese, che spinge i suoi con 6 punti in striscia. Anche Scanzi e Bonfiglio entrano bene nel match e riescono a portare Montichiari solo al -3 finale nel quarto. Udine segna 17 punti , Montichiari 19 e il punteggio al riposo lungo segna 34-31 Udine.

Nel terzo quarto i friulani, causa la difesa molto intensa e la stanchezza accumulata durante le tre settimane di lavoro fisico, non riesce a trovare la via del canestro. La squadra è bloccata, nervosa e tesa, e le chiamate arbitrali non aiutano a rasserenare il clima. Di questo sicuramente approfitta una squadra matura, intensa, lunga e fredda come Montichiari. Udine paga nel terzo quarto un parziale di 19-9 e così Montichiari vola sul +9: Cazzaniga, Scanzi 4 punti nel quarto, Perego 4 punti, Bonfiglio 5 punti, Marconato e Caroli. Per Udine segnano solo Anello da tre, Poltroneri con 4 punti in serie e Pilotti. Il quarto si conclude sul 43-50.

Nell’ultima frazionr Udine prova a riavvicinarsi a Montichiari ma con una manovra molto farraginosa, lenta, prevedibile. L’APU segna comunque 19 punti, Montichiari ne segna 18. Marconato firma il nuovo +9 che è anche il massimo vantaggio del match per gli ospiti con 4 punti nel quarto. Genovese, Infanti e Scanzi segnano ripetutamente e spengono a poco più di due minuti dal termine le velleità di rimonta degli udinesi. Nel finale Corpaci espulso per un duro faccia a faccia con l’arbitro (duro faccia a faccia anche nel post partita con un dirigente della stessa GSA), tuttavia Udine ci prova con un 2+1 di Zampolli e con una tripla in rapida successione. Poltroneri fa 1/2 dalla lunetta e segna un bel tiro in giravolta. Piazza segna  poila tripla del -4, ma poi la Contadi Castaldi torna ad allungare, e a nulla valgono i canestri negli ultimi secondi di gara di Pilotti e la tripla conclusiva di Di Viccaro. Il match si conclude meritatamente sul punteggio di Udine 62-68 Montichiari. Montichiari si è mostrata più disinvolta, meno nervosa e soprattutto ha saputo sfruttare al meglio gli errori di Udine.

GSA 62

MONTICHIARI 68

17-12, 34-31, 43-50

GSA APU UDINE

Anello 3, Piazza 7, Zacchetti 3, Zampolli 13, Mlinar, Di Viccaro 11, Pilotti 10, Principe, Fontecchio, Poltroneri 13. Coach Corpaci.

CONTADI CASTALDI MONTICHIARI

De Ruvo, Cazzaniga 6, Marconato 6, Perego 5, Caroli 7, Genovese 8, Infanti 8, Scanzi 18, Bonfiglio 10; non entrato: Battistini. Coach Cadeo.

Arbitri Borrelli e Bernardi.

Note Tiri liberi: Gsa 8/11, Montichiari 11/14. Tiri da 3: Gsa 10/31, Montichiari 3/15. Rimbalzi: Gsa 26 (Mlinar 8), Montichiari 44 (Perego 11). 5 falli: Mlinar al 37’ (57-61); tecnico ad Anello al 14’ (24-20) e Mlinar al 34’ (51-58); espulso coach Corpaci al 39’ (59-66).