Serie B – Nardò non trova punti nella calza: vince Pozzuoli

Serie B – Nardò non trova punti nella calza: vince Pozzuoli

I gialloblù di coach Gentile la spuntano per 80-71 e i granata – privi dell’infortunato Zampolli – vedono così sfumare la possibilità, seppur remota alla vigilia, di conquistare un posto utile per la Coppa Italia.

di La Redazione

La Frata “Andrea Pasca” Nardò inciampa a Pozzuoli e chiude con una sconfitta il girone d’andata. I gialloblù di coach Gentile la spuntano per 80-71 e i granata – privi dell’infortunato Zampolli – vedono così sfumare la possibilità, seppur remota alla vigilia, di conquistare un posto utile per la Coppa Italia, stante anche la contemporanea vittoria di Salerno e quella di Matera contro la capolista Palestrina.

1° QUARTO – Dalla media subito Peroni, ma Pozzuoli reagisce con sei punti consecutivi. Savoldelli (9) e Marchini (7) trascinano i locali sul 18-12, quando siamo a 1’36” dal termine. Con l’appoggio di Visentin da sotto canestro terminano i primi 10′: 20-14 per i gialloblù.

2° QUARTO – Super Azzaro sotto le plance in avvio, poi la bomba di Savoldelli che è già in doppia cifra. Coviello completa un ottimo gioco da quattro e riporta il Toro sul -3, poco dopo Fiusco ne mette dentro altri tre per il pareggio (27-27) a metà quarto. Coviello realizza anche in penetrazione ma si becca un antisportivo più che dubbio, Savoldelli ne approfitta e Pozzuoli balza sul +2 che diventa + 4 all’intervallo: 40-36.

3° QUARTO – Marchini da tre per il 15° punto personale, ma dall’angolo Bjelic risponde per il 45-43. Coach Quarta dosa i suoi lunghi, gravati di falli; Burini protesta e prende un tecnico che consente a Pozzuoli di portarsi sul +6 grazie anche alla tripla di Bordi. I padroni di casa chiudono in vantaggio anche il terzo: 59-54.

4° QUARTO – Terza tripla personale di Bjelic e Nardò si porta sul -3, ma Tomasello nel pitturato ha vita facile contro i lunghi granata. Marchini dalla media realizza e Pozzuoli vola sul +10 (69-59), mentre Azzaro commette il quinto fallo e abbandona il parquet, poco dopo la stessa sorte tocca a coach Quarta a causa del suo secondo tecnico. Nardò è scarico e nel finale i gialloblù, con merito, non faticano a portare i due punti a casa: 80-71.

Prossimo incontro: domenica 12 gennaio la Frata Nardò torna tra le mura amiche, dopo due turni interni in campo neutro, ospitando Salerno dell’ex Potì, reduce dal successo tra le mura amiche contro Corato per 63-56.

Bava Virtus Pozzuoli – Frata Nardò 80-71 (20-14, 20-22, 19-18, 21-17)

Bava Virtus Pozzuoli: Nicola Savoldelli 23 (5/9, 2/5), Davide Marchini 21 (4/5, 3/6), Massimiliano Bordi 14 (5/7, 1/3), Daniele Tomasello 9 (4/8, 0/0), Salvatore Francesco Errico 5 (2/5, 0/0), Elpidio Nacca 4 (1/2, 0/1), Niccolò Lurini 4 (2/3, 0/0), Fatih Mehmedoviq 0 (0/0, 0/0), Gianluca Tredici 0 (0/1, 0/1), Andrea Picarelli 0 (0/0, 0/0), Massimiliano Savo Valente 0 (0/0, 0/0). Coach: Gentile

Tiri liberi: 16 / 18 – Rimbalzi: 39 11 + 28 (Salvatore Francesco Errico 13) – Assist: 15 (Nicola Savoldelli 4)

Frata Nardò: Riccardo Coviello 22 (4/8, 3/6), Goran Bjelic 15 (1/3, 4/7), Federico Burini 11 (3/10, 0/1), Vittorio Visentin 8 (3/5, 0/0), Alessandro Azzaro 7 (3/7, 0/0), Michele Peroni 4 (2/6, 0/3), Simone Fiusco 4 (2/3, 0/0), Luka Cepic 0 (0/0, 0/0), Gabriele Di Giacomo 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0), Andrea Cappelluti 0 (0/0, 0/0). Coach: Quarta

Tiri liberi: 14 / 26 – Rimbalzi: 24 8 + 16 (Federico Burini 8) – Assist: 10 (Federico Burini 5)

FONTE: Ufficio Stampa Pallacanestro “Andrea Pasca” Nardò

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy