Serie B – Nel big match Cento piega Fabriano, Tramec in vetta da sola

Un canestro di Moreno a 5” dal termine regala in un emozionante finale la vittoria.

di Marco Granata

Un canestro di Moreno a 5” dal termine regala in un emozionante finale la vittoria a Cento che supera al fotofinish Fabriano e ritorna capolista con il 2-0 negli scontri diretti a favore. I cartai, dopo aver inseguito a lungo nell’ ultimo quarto, trovano anche i vantaggi ma non capitalizzano i palloni decisivi. Morici MVP del match, davvero stupendo.

Cornice di pubblico degna di altri palcoscenici (1100 spettatori con oltre 200 giunti da Fabriano), il big match del girone C non delude le attese. Si parte a tutto gas e la Tramec sembra prendere il largo sulla tripla di Ranuzzi (13-6 al 5′). Fabriano senza il suo play titolare Merletto (KO per influenza) al pari dello scavigliato Leonzio in casa Tramec fatica a trovare ritmo (15-10 al 7′) perché Falluca sembra in serata al cospetto di Petrucci e Paolin. Il secondo fallo di Rossi non promette nulla di buono, Cento va in bonus e l’ex Cecina Fratto ne approfitta per far scempio nel pitturato ed avvicinare con viaggi dalla lunetta i suoi (17-14 al 9′). Fratto (voglioso di rivalsa dopo il non pervenuto nel match d’andata) è incandescente: la sua tripla vale il pareggio (17 pari a 35”), Paesano infila solo un libero prima che il jump di Fratto si spenga sul ferro (18-17 al primo gong). Del Testa stoppa con una tripla l’ardore dei locali in trance con Morici, Garri nel pitturato alza la voce senza la sagoma di Rossi, Paesano firma il + 4 (26-22 al 13′). Fabriano prova a giocare spesso spalle a canestro con i suoi lunghi (26-24 al 14′) visto che gli esterni hanno le mani congelate dall’ arco, con il match che sale d’intensità (Radonjic tecnico per protesta contro gli arbitri, 4° fallo e di fatto fuori dalla contesa , 29-24 al 16′). Un micidiale Ranuzzi dopo un rigore sbagliato da Paolin costringe coach Pansa ad un terapeutico time out (31-24 al 16’30”). Fabriano con Paolin da 3 si rimette in carreggiata, ed è coach Mecacci a chiamare time out al 17′. La 2-3 di Fabriano prova a rallentare Cento ma viene bucata da Fallucca, Rossi dalla media firma il + 5 con cui Cento va avanti all’ intervallo (36-31). Morici apre le danze con una tripla (39-31 al 21′) e poco dopo concede il bis imitato da Del Testa .Ma la terza tripla di fila dei locali firmata Fallucca sembra far vacillare Fabriano che trovano in Fratto un salvagente per non affondare (47-38 al 23′). Petrucci riapre i giochi con una tripla (47-43 al 24′), un paio di non fischi alzano la temperatura in campo, Garri in semigancio firma il – 2 (47-45 al 26′), Fratto e Morici vengono puniti con un tecnico reciproco. Garri non capitalizza dalla lunetta la terza targhetta di Rossi, Fallucca punisce gli errori ospiti dall’ arco (50-46 al 28′), la Ristopro gioca le sue carte con Garri (bravo a trovare falli a go-go) ma Cento è sempre avanti (52-51 al 30′). Garri firma il sorpasso (52-53) che coincide con il primo vantaggio ospite, ma le sue giocate non vengono sfruttate dai suoi compagni. Il quarto fallo di Rossi è un macigno, la Tramec sbatte contro la Maginot ospite in un quattro periodo da attacchi stile digiuno pasquale (2-4 il parziale), Radonjic la punisce (56-57 al 35′) Il giovane talento slavo si inventa anche la tripla del + 4, Rossi firma il -2 , Radonjic perde palla e Fallucca infila la tripla del +1, Paolin subito replica (61-62 al 37′). Finale drammatico e pieno di pathos: a Ranuzzi risponde ancora Radonjic (63-64 al 38′), Rossi incappa nel suo 5° fallo Petrucci si inventa il + 3 (63-66 a 92′ dalla fine), Moreno firma il -1, Paolin sbaglia la tripla che poteva chiudere il match. Ultimo giro di lancette drammatico: il ferro respinge la tripla di Morici ma Garri viene pescato in fallo, Paesano pareggia i conti a 44” dalla fine, Petrucci sbaglia la tripla, Moreno slalomeggia e a 5 secondi dalla fine segna il sorpasso (68-66). Petrucci da 3 sbaglia, Morici stoppa Del Testa, Cento va in estasi…e si riprende il primato.

Tramec Cento – Ristopro Fabriano 68-66 (18-17, 18-14, 16-20, 16-15)

Tramec Cento: Matteo Fallucca 18 (3/6, 4/12), Nicolas Morici 14 (4/7, 2/6), Emanuele Rossi 12 (5/12, 0/0), Yankiel Moreno 11 (4/9, 1/5), Alex Ranuzzi 9 (4/7, 0/1), Alessandro Paesano 4 (1/6, 0/0), Donato Vitale 0 (0/3, 0/2), Alberto Bedin 0 (0/0, 0/0), Niccolò Venturoli 0 (0/0, 0/0), Francesco Roncarati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 9 – Rimbalzi: 38 13 + 25 (Nicolas Morici 10) – Assist: 14 (Yankiel Moreno 7)

Ristopro Fabriano: Luca Garri 21 (8/9, 0/4), Niccolò Petrucci 10 (2/3, 2/9), Francesco Paolin 9 (3/6, 1/3), Francesco Fratto 8 (0/4, 1/3), Todor Radonjic 7 (1/3, 1/2), Maurizio Del testa 7 (1/4, 1/3), Edoardo Fontana 4 (2/5, 0/1), Luigi Cianci 0 (0/0, 0/0), Leonardo Pacini 0 (0/0, 0/0), Leonardo Cola 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Luca Garri, Francesco Fratto 10) – Assist: 7 (Francesco Paolin 3)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy