Serie B NPC Rieti – Crabs Rimini, la preview

di Gaetano Laghetti

La NPC Rieti torna in un PalaSojourner finalmente riscaldato e accogliente, come è giusto che sia un palazzetto di pallacanestro, per affrontare i Crabs Rimini per la 7° giornata del girone di andata del Girone C della Serie B.
Impegno sicuramente non proibitivo per i padroni di casa, reduci da 5 vittorie consecutive, ma sarà bene non sottovalutare la giovanissima squadra di Renzo Galli, che proprio in virtù della sua gioventù e del non aver nulla da perdere, potrebbe sciorinare una grande partita e mettere in difficoltà i molto più quotati rivali.
La NPC dal canto suo si prepara a questa partita nel migliore dei modi, potrebbe sembrare solo un aperitivo in vista del succulento match di domenica prossima a Palestrina e del piatto forte del 7 dicembre contro Montegranaro, ma anche la partita di domenica è stata preparata a puntino da coach Nunzi per evitare cattive sorprese.
Tutti i giocatori del roster reatino appaiono in ottima forma, Spizzichini cercherà di confermarsi tra i migliori della sua squadra con i suoi 14 punti e quasi 6 rimbalzi a partita, ma la squadra reatina è completa, con gli ottimi esterni Stanic (9 punti e quasi 4 assist) Iannone (10,5 punti con il 40% da 3) e Benedusi che quest’anno oltre le grandi capacità difensive e di giocatore di squadra si è fatto anche valere in attacco con 8 punti con il 42% dall’arco. Sotto i tabelloni, insieme a Spizzichini, agirà un Rosignoli in netto miglioramento dopo gli impacci iniziali. Il centro reatino sta pian piano entrando negli schemi di Nunzi e migliorando l’intesa con i compagni. 7,5 punti e 7 rimbalzi di media per lui e grande utilità difensiva.
Il vero valore aggiunto della squadra di coach Nunzi è la panchina, dove escono giocatori che sarebbero titolari in quasi tutte le squadre della serie B, gli esterni Giampaoli e Granato, mortiferi tiratori con il primo che può rendersi utile anche in cabina di regia mentre il capitano se in serata di grazia è letteralmente una sentenza dall’arco dei 6,75. Il cambio dei lunghi è il giocatore più acclamato dai tifosi reatini “Picchio” Feliciangeli, miglior 6° uomo del campionato nell’anno della promozione in lega2 che ha deciso di posticipare di 1 anno il ritiro per tentare di dare un’ultima grandissima soddisfazione ai suoi tifosi e a se stesso, dopo la delusione finale della scorsa stagione. Completano il roster i giovani Ponziani Auletta e Colantoni.
I Crabs di Rimini, fermi a 2 punti in classifica con la sola vittoria conseguita contro Cagliari, proveranno a opporre quello che è nelle loro forze per controbattere la corazzata reatina, gioventù e sfrontatezza. Il giocatore simbolo di questa squadra è il suo capitano storico, con Rimini anche in un triennio di Lega2 Federico Tassinari, ala classe ’77 ancora in grado di farsi valere e mettere a segno 8 punti e 6 rimbalzi a partita. L’altro giocatore di talento e esperienza è il centro Stefano Crotta, classe 90’ ma già con diversi anni di militanza nella categoria. E’ lui il migliore della sua squadra con 13 punti e 8 rimbalzi ad allacciata di scarpe. Il giocatore più utilizzato è il play-guardia Marco Perin, ex Montegranaro, per lui 9 punti e 4,5 assist in quasi 30’ di utilizzo medio. Ad affiancarlo tra gli esterni l’ottimo Chiera, classe’94 da 9,5 punti a partita con il 30% dall’arco, Matteo Cercolani giocatori da 8,5 punti e il giovanissimo Perez classe’97. Sotto i tabelloni Crotta è affiancato dai giovani Marengo Aglio e Biordi, un ’96 da 6,5 punti e 3,7 rimbalzi. Completano il roster romagnolo i giovanissimi Meluzzi e Hadzic.
Per la NPC Rieti arrivano buone notizie anche dal fronte societario, è stato siglato un accordo di collaborazione con la ACSE Security, importante società di sicurezza reatina che curerà la sicurezza all’interno del PalaSojourner, mentre è in via di definizione un importante accordo di sponsorizzazione con una grossa società che opera nel ramo dell’energia e del gas, si attende solo la conferma dell’ufficialità, ma è una società già nota nel mondo della pallacanestro.
Palla a 2 al PalaSojouner domenica alle 18

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy