Serie B Old Wild West – Gli MVP della 4a giornata: gironi A&B

Due giocatori esperti e due giovani prospetti. Questi i migliori della quarta giornata nei Gironi A e B della Serie B Old Wild West

di Alessandro Elia

GIRONE A-1
GIACOMO FILIPPINI (Rekico Faenza)
La Rekico vince ad Omegna con una grande prestazione, 3a vittoria per la squadra di Serra che mette in mostra il suo collettivo in cui si esalta l’esperienza di Giacomo Filippini, ritenuto a ragion veduta uno dei migliori centri dell’intera categoria. 17 punti, 7 rimbalzi, 8/11 dal campo per il giocatore classe ’91 arrivato in Romagna in estate dopo un ottimo campionato a Vigevano 12 punti, 6,8 rimbalzi). Filippini dopo 4 turni di campionato viaggia con 11.8 punti e 9.5 rimbalzi di media, 1°miglior rimbalzista del Girone A-1. Contro Omegna ha fatto registrare la sua migliore prestazione di questo inizio di stagione dopo gli 11 punti realizzati nell’esordio contro Alba e i 13 nella terza giornata nella vittoria su Cesena.

GIRONE A-2
MARCO AMMANNATO (Libertas Livorno)
Poker per Livorno di coach Garelli che vince anche a Firenze e continua la marcia in vetta al Girone. Nell’80-95 sul campo dell’All Food Enic c’è la firma di Marco Ammannato che chiude la sua partita con 27 punti, una perfetta media da 2 punti (9/9), 1/3 da tre punti e 6/10 ai liberi. Serata di grazia al tiro a cui l’ex Scafati ha aggiunto anche 6 rimbalzi e 3 assist per un 31 di valutazione finale. Anche per l’esperto giocatore classe 1988 si tratta della migliore prestazione delle sue prime 4 uscite in maglia labronica. Ad eccezione della 3a giornata a Piombino, è sempre andato in doppia cifra partendo dai 13 punti realizzati all’esordio contro Chiusi, e passando per gli 11 della giornata successiva contro Cecina. Per lui medie di 13.3 punti e 6.3 assist a uscita in canotta Libertas Livorno che ha saputo soltanto vincere in questo primo mese di campionato.

GIRONE B-1
KARIM ABDOUL IDRISSOU (Virtus Ragusa)
Seconda vittoria consecutiva per i siciliani di coach Bocchino che dopo Bernareggio fermano un altra favorita come Agrigento. E come contro la squadra vincitrice della Supercoppa, anche contro gli uomini di coach Catalani protagonista del successo della Virtus è il classe 2000 Idrissou che ha fatto annotare sul proprio tabellino la 3a doppia-doppia di fila segnando 11 punti (tra i quali il canestro decisivo del pareggio a 1′ dalla fine prima del libero della vittoria di Iurato) e strappando 12 rimbalzi. Il longilineo lungo è tornato in estate a Ragusa dove aveva completato la sua formazione. Per lui esperienze ad Avellino, dividendosi tra la Serie A e Under 18, lo scorso campionato lo ha iniziato a Cento e completato a Lucca anche se per effetto dello stop per l’emergenza sanitaria non è mai riuscito a scendere in campo con i toscani, In queste prime 4 giornate di campionato ha messo in evidenza le sue spiccate doti di ottimo rimbalzista tenendo una media i 10 carambole arpionate a partita che lo collocano al primo posto nella classifica di specialità del Girone B-1.

GIRONE B-2
ANDREA CALZAVARA (Robur et Fides Varese)
Classe 2001 ma uno dei giocatori più temibili del Girone B-2. Non per niente Andrea Calzavara, esterno della Robur et Fides Varese di coach Saibene che ha vinto a Cremona la sua 2a partita di fila, è al primo posto nella classifica dei giocatori con più falli subiti. Nell’ultima uscita sono stati ben 14 per Calzavara che ha realizzato anche 27 punti con un complessivo 9/20 al tiro e 8/11 dalla lunetta, Per il varesino anche 5 rimbalzi, 4 assist nel suo ottimo 31 di valutazione finale. Giocatore completo, ha una media stagionale di 16.5 punti a uscita ed è primo anche nella classifica di valutazione del Girone B-2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy