Serie B – Oleggio, contro Piombino si torna a vincere

Interrompono un digiuno durato diverse settimane nel modo migliore possibile: una prestazione corale e di squadra per tutti e 40 i minuti

di La Redazione

Interrompono un digiuno durato diverse settimane nel modo migliore possibile: una prestazione corale e di squadra per tutti e 40 i minuti. Nella 23^ giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket espugna il palazzetto di casa vincendo 73-66 contro il Basket Golfo Piombino e bissando così il risultato di andata.

Una difesa solida ha concesso agli Squali di costruire bene in attacco, aiutati anche da una concentrazione che non li ha distolti mai dall’obiettivo. Mamy in campo con Resca, Hidalgo, Testa, Spatti e Petrosino, Piombino con Pedroni, Romano, Bianchi, Malfatti e Bonfiglio. E’ Hidalgo a rompere il ghiaccio andando subito al ferro e prendendosi anche il fallo (3-0), seguito da Petrosino (5-0); Piombino va a segno dopo due minuti di gioco con Pedroni, Spatti segna la prima “fuga” (9-2), ma un mini parziale di 0-6 a firma di Bonfiglio e Bianchi rompe il vantaggio (9-8). Hidalgo cerca in fretta la via del canestro e crea un nuovo distacco, per il 13-9 e poi per il 15-9. E’ Iardella il primo della serata a sparare da tre (15-12). Colombo e Lo Biondo costringono Piombino al time out (19-12), ancora Colombo allunga (22-14), Franceschini prova a spezzare il ritmo con gioco da tre punti (22-17), ma prima Lo Biondo dalla sua mattonella da tre e poi Resca portano gli Squali in doppia cifra di vantaggio (37-27). Franceschini e Bianchi accorciano, Resca e Hidalgo si intendono alla grande (29-20); negli ultimi minuti è Bonfiglio a dare fastidio agli Squali con il suo tiro chirurgico da tre: accorcia al 29-26, ma Gallazzi in 1vs1 con lui va dritto al ferro (32-26); Bonfiglio ci riprova (32-29), Petrosino da sotto fa voce grossa (34-29), e poi con Gallazzi fa lo stesso dall’altra parte del campo rendendo difficilissimo l’attacco agli avversari condito di stoppate. Proprio il capitano porta i compagni negli spogliatoi avanti di un possesso (35-32).

Alla ripresa continua il bel gioco di casa: Spatti e Resca firmano un 5-0 che vale il 40-32 e concedono il primo tiro a Piombino con Franceschini dopo cinque minuti di gioco (40-34). Petrosino e Hidalgo valgono il vantaggio in doppia cifra (44-34), rotto da Romano (44-37) che viene ripagato da un Hidalgo in pieno ritmo che ruba, fugge e va a segno (46-37). Il tiro dall’arco non è la specialità di serata per gli Squali, per Piombino meglio: Iardella e Bonfiglio accorciano (48-45), Spatti riallunga, ma è ancora Iardella a punire (50-48). Partita ancora completamente aperta, ma Squali ben convinti di volersela portare a casa ed è Testa a fare bene dalla lunga con due triple in fila che dando linfa (56-48), Franceschini fa bene dalla lunetta, ma Resca e Petrosino tengono le distanze (60-50); è match fra Bonfiglio e Hidalgo (63-55), Testa e uno Spatti da tre preciso rassicurano compagni e pubblico (68-59) e ancora Testa ha voglia di tirare “da lontano” (70-62). Piombino prova a riaccorciare, ma trovare tiri con una difesa così solida è dura. Gallazzi, Resca e Hidalgo nel finale non sono perfetti dalla lunetta, facendo tutti 1/2 ma la partita è in pugno: 73-66.

Oleggio Magic Basket – Basket Golfo Piombino: 73-66 (15-12, 35-32, 50-48)

Oleggio: Resca 7, Marotto ne, Hildago 20, Testa 10, Calzavara, Spatti 11, Colombo 4, Gallazzi 4, Petrosino 12, Lo Biondo 5. All. Passera.
Piombino: Pedroni 5, Iardella 14, Guerrieri, Romano 9, Bazzano ne, Jovancic, Franceschini 10, Bianchi 4, Malfatti, Bonfiglio 24. All. Padovano.

Ufficio Stampa Mamy OMB

Fotogallery a cura di Luca Finessi

Resca

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy