Serie B – Olginate cala il tris, battuta anche Vigevano

di Federico Di Domenico

Il buono stato di salute della Missoltino.it Olginate si concretizza in una vittoria limpida, concreta, indiscutibile dominando ed espugnando il difficilissimo campo della seconda in classifica della Elikem Vigevano.

Se ci fossero ancora dubbi, e’ arrivata la conferma che con l’avvento in panchina di Coach Oldoini NPO ha cambiato marcia divendato una squadra che difende rendendo la vita difficile a chiunque, il suo gioco offensivo e’ corale, tutti i giocatori sanno rendersi pericolosi e nella loro testa e’ cresciuta la consapevolezza che ogni ostacolo e’ superabile. Certo si perderanno ancora altre partite ma oggi Olginate e’ consapevole di poter dire la sua in ogni incontro.
I numeri parlano chiaro, e’ arrivata la terza vittoria consecutiva ed escludendo lo scivolone e brutta prestazione di Pavia, ha vinto 4 volte delle ultime 5 e 5 delle ultime 8, di cui due giocate alla pari con Piacenza e Cremona e che saranno le prossime due avversarie.
Nella vittoria di Vigevano la Missoltino e’ stata avanti per 38’ rifilando ben 52 punti nel primo tempo alla migliore difesa del girone tirando col 68% e chiudendo l’incontro con tutte le statistiche a proprio favore ed avendo raggiunto anche il +18.
Nel momento critico, quando per pochi secondi si e’ trovata sotto 77-76 al 36’, ha avuto la freddezza e la testa per riaffondare il coltello nella difesa dei ducali infliggendo un parziale di 8-0 e lasciandoli a secco per tutti gli ultimi 3’ di partita suggellando la grande prestazione e aggiudicandosi i due punti che valgono il 4 posto in classifica.

Commento dela partita:
Olginate parte subito col turbo con Giannini e Lenti che bucano la retina e la partita procede con belle soluzioni offensive in cui Vigevano trova un ispirato Giorgi (11 punti in 6’) proseguendo con minimi vantaggi fino al 5’ quando il solito Lenti, dominante nel pitturato, sigla il vantaggio 14-11. Purtroppo Bloise deve accomodarsi in panchina per il secondo fallo ed esce dalla partita..
Coach Piazza chiama time out , ma Olginate rientra con immutato vigore e con l’ispirato Avanzini allunga ulterriormente sul 18-11 al 6’.
Negli ultimi minuti di frazione il match diventa spettacolare con Negri che non sbaglia e Lenti si prende applausi a scena aperta capitalizzando ogni giocata e con una gran tripla di Ambrosetti arriva anche la doppia cifra di vantaggio per andare al primo riposo sul 19-28.

Il quarto inizia con mani ghiacciate per entrambe le formazioni e dopo 3’ il parziale e’ di 2-2.
A questo punto l’impatto di Tremolada e’ micidiale e mette due bombe in 15” e si va sul 21-36 con coach Piazza che ferma il gioco immediatamente.

Olginate non si ferma, Ambrosetti distribuisce assist ad ogni compagno (7 a fine 1 tempo) e Brambilla on fire con 2 centri arriva il massimo vantaggio del +18 (43-25).
Vigevano reagisce con 5 punti di Passereni e due fischi molto dubbi dei grigi accorcia sul 43-30 del 18’.
Al 19’ Tremolada ruba palla e va a realizzare una spettacolare schiacciata per il 33-50, mentre per i ducali ci pensa Gatti ad andare a segno sulla sirena con la tripla che rende meno amaro il parziale e si va negli spogliatoi sul 38-52.

Il secondo tempo, come ci si poteva immaginare, Vigevano e’ determinata nel voler rientrare immediatamente in partita e Mazzucchelli parte a mille e oltre a segnare 9 punti in un amen carica di falli Ambrosetti che al 24’ esce dalla partita per il 5 fallo e grazie alla tripla del play Vegevaanese del 24’ si torna sul 49-57.
Sull’attacco successivo i grigi puniscono per la terza volta Lenti con fallo offensivo cosa che si ripete l’azione successiva su Avanzini con un pesante situazione di falli contro NPO (18 a 8).

Il difficile momento dei lecchesi continua e Giorgi segna il 51-57 con Coach Oldoini che chiama time out.
VIgevano continua a trovare spazi e conclusioni in penetrazione e con Rossi accorcia ulteriormente 55-60.
Olginate reagisce alla grande, prima con la tripla di Negri dopo una bellissima azione corale e poi sfrutta il gioco 2+1 di Lenti e il nuovo allungo 55-67 per un po’ di respiro. . Entrambe le realizzazioni sono scaturite da perfette letture difensive con cui la Missoltino.it va all’ultimo riposo sul 58-67

Le due squadre si fronteggiano a viso aperto con molto agonismo ed entrambe rispondono colpo su colpo ed al 33’ siamo sul 62-71 con i lunghi Giorgi e Lenti (anche oggi in doppia doppia) in panchina con 4 falli.
Ci pensa Tassone a mettere pepe sul finale con una tripla del 67-71, Coach Oldoini chiama i suoi in time out.
Olginate subisce la fisicità’ dei ducali e con due contropiedi sull’asse Passarini-Rossi si giunge sul 73-74 del 36’ e subito dopo arrivano due centri dell’ex Bugatti 77-76.
Con 3’ da giocare il match e’ bellissimo Olginate lo interpreta con maggior lucidita’ e determinazione e torna avanti con il primo centro di Bloise che si ripete in fotocopia a 90” dalla sirena per il 77-80.

NPO alza le barricate in difesa e Giannini in jumper segna segna il 77-82 mentre Bloise recupera palla e dalla lunetta fa 2/2 e 77-84 finale e praticamente Vigevano non segna piu’ negli ultimi 3’.

I lecchesi chiudono la partita con la palla in mano per tentare di ribaltare anche la differenza canestri che non va a segno e festeggiano per la grande prestazione e per il tris di vittorie che offre tanta consapevolezza della prossima trasferta a Cremona di domenica prossima alle ore 18,00.

I tabellini:
ELIKEM VIGEVANO: Bugatti 11, Rossi 8, Passerini 15, Cucchiaro, Mazzuchelli 11, Tassone 11, Gatti 5, Bevilacqua 5, Rosa ne, Giorgi 11
All. Paolo Piazza

MISSOLTINO.IT OLGINATE: Bloise 6, Giannini 13, Negri 16, Donega’ ne, Lenti 13, Ambrosetti 3, Marazzi ne, Chiappa ne, Tremolada 8, Avanzini 12, Brambilla 13
All. Max. Oldoini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy