Serie B – Omegna cade a Empoli

Senza quattro giocatori( Simoncelli, Gurini, Bianchi e Corral), con Fratto al 20%, la Paffoni è andata vicinissima a sbancare il parquet della terza forza del campionato, la Use Empoli.

di La Redazione

Ad un passo da quello che sarebbe stato un mezzo miracolo.

Senza quattro giocatori( Simoncelli, Gurini, Bianchi e Corral), con Fratto al 20%, la Paffoni è andata vicinissima a sbancare il parquet della terza forza del campionato, la Use Empoli. Un canestro di Mariotti a 3” dalla sirena ha consegnato il successo per 49-47 ai padroni di casa: peccato, perchè con un pizzico in più di buona sorte, che in questo momento sembra essersi dimenticata dei colori rossoverdi e con una migliore percentuale ai liberi( il 9/19 grida vendetta) la si poteva portare a casa. Invece la squadra di Ghizzinardi incappa nel secondo ko consecutivo e cade come all’andata al cospetto di Giannini e compagni. Partita stranissima: vantaggio Paffoni all’inizio sul 6-1, poi replica toscana e Computer Gross avanti 19-14 al 10′. Dagnello e Gasparin suonano la carica e la Paffoni si prende il comando delle operazioni, chiudendo sul 30-32 all’intervallo. Cinque consecxutivi di Villa valgono il + 7 sul 41-34, ma poi si spegna la luce: 14, dicasi 14, minuti senza segnare. Empoli ne approfitta e piazza un 13-0 che vale il 47-41 al 38′. Gasparin ed Arrigoni finalmente vanno a referto ed è 47-47 a 10” dalla fine. Mariotti in penetrazione fa espolodere il pubblico di casa.

A mente fredda, Marcello Ghizzinardi ci tiene a rimarcare la prova eroica della sua squadra. ” Ieri sera, alla fine della partita, ero più arrabbiato che altro. Perchè siamo davvero arrivati vicinissimi a quella che sarebbe stata un’impresa fuori da ogni logica e da ogni schema. Ma devo dire che oggi- sottolinea il coach della Paffoni- mi sento orgoglioso dei miei ragazzi: siamo stati per certi versi eroici. Gli errori dalla lunetta e da sotto, i 14′ senza segnare passano quasi in secondo piano sull’ago della bilancia rispetto a quello che abbiamo fatto in condizioni di totale emergenza. Quattro giocatori assenti, uno in campo solo perchè ha un cuore enorme( Fratto), spazio a chi mai ha giocato a questi livelli come Realini, del quale voglio evidenziare la grande serietà ed abnegazione. Alleno un grande gruppo e ne sono fiero. Ora spero che la fortuna si ricordi che esistiamo anche noi e che si possa recuperare qualcuno per gli allenamenti e poi per le partite. Ma oggi voglio dire semplicemente grazie alla squadra”.

USE Computer Gross Empoli – Paffoni Omegna 49-47 (18-14, 12-18, 9-9, 10-6)

USE Computer Gross Empoli: Daniele Mariotti 12 (5/10, 0/2), Filippo Giannini 11 (4/8, 0/4), Michele Bei 11 (4/12, 0/0), Gianni Terrosi 7 (0/2, 1/4), Andrea Scali 6 (3/4, 0/0), Alessandro Ghizzani 2 (1/3, 0/0), Andrea Marusic 0 (0/2, 0/4), Filippo Mascagni 0 (0/0, 0/2), Lorenzo Berni 0 (0/1, 0/1), Daniele Sesoldi 0 (0/2, 0/2)

Tiri liberi: 12 / 15 – Rimbalzi: 41 11 + 30 (Andrea Marusic 8) – Assist: 6 (Daniele Sesoldi 2)

Paffoni Omegna: Giovanni Gasparin 16 (3/11, 2/6), Marco Arrigoni 13 (3/8, 1/4), Andrea Dagnello 11 (2/4, 2/3), francesco Villa 5 (1/5, 1/5), Francesco Fratto 2 (1/1, 0/2), Andrea Bianchi 0 (0/3, 0/0), Enrico Realini 0 (0/0, 0/0), Diego Corral 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ramenghi 0 (0/0, 0/0), Filippo Barberis 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 19 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Marco Arrigoni 16) – Assist: 7 (Giovanni Gasparin 3)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy