Serie B – Omegna schianta Torrenova trascinata da Rizzitiello e Chiera

Serie B – Omegna schianta Torrenova trascinata da Rizzitiello e Chiera

Vittoria senza nessuna sofferenza per la squadra rossoverde che strapazza la squadra siciliana e si prepara al meglio allo scontro diretto di settimana prossima contro Firenze. Bravo Coach Salvemini a gestire tutti i suoi uomini dalla panchina, viste anche le assenze di Grande e di Scali. Non sono bastati a Levante i 15 punti di Nwokoye, i 14 di Boffelli e i 12 di D’Andrea.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Torrenova Levante  84 – 66

(27-18/49-30/70-46)

Paffoni Fulgor Omegna: Carnaghi 5, Grande n.e., Chiera 18, Maulini, Scali n.e., D’Alessandro 11, Arrigoni 8, Di Emidio 9, Balanzoni 10, Manzani , Ndzie 2, Rizzitiello 21.

Allenatore: Giorgio Salvemini

 

Torrenova Levante: Santucci 3, Drigo 7, Boffelli 14, D’Andrea 12, Nwokoye 15, Stella, Munastra 3, Gullo 6, Triolo n.e., Murabito 6.

Allenatore: Jorge Silva

 

Nella 10° giornata di serie B, girone A, la Paffoni Fulgor Omegna batte Levante Torrenova  84 a 66 e si prepara nel migliore dei modi alla sfida di settimana prossima contro Firenze.

Omegna schiera Di Emidio play, Chiera guardia, D’Alessandro ala piccola, Arrigoni ala grande e Balanzoni centro. Gli ospiti rispondono con Gullo play, Murabito guardia, Boffelli ala piccola, Nwokoye ala grande, D’Andrea centro.

 

Nel primo quarto di gioco, prova a partire subito forte la squadra di casa, con i canestri di D’Alessandro su assist di Di Emidio e ad una tripla di Chiera, ma entrambe le volte sono ripresi dai canestri ospiti di Nwokoye e Murabito, per il 5 pari, dopo due minuti di gioco. Arrigoni dalla media allunga ancora sul +2 (7-5), ma la tripla di Boffelli, porta la squadra ospite per la prima volta in vantaggio, dopo tre minuti di gioco (7-8). Omegna reagisce subito e piazza un 5 a 0 di parziale con i 5 punti consecutivi di Adrian Chiera, per il +4 (12-8). Una tripla di Boffelli porta Levante sul -1 (12-11), ma è ancora Chiera, questa volta in penetrazione, a portare la squadra rossoverde sul +3 (14-11). La squadra allenata da coach Silva non demorde e si porta subito in parità (14 pari) grazie alla tripla di Gullo, quando siamo arrivati alla metà del primo quarto di gioco. Dopo il time out chiamato da coach Salvemini, Arrigoni porta di nuovo sul +2 Omegna (16-14), ma Nwokoye risponde ancora con un canestro da sotto per il 16 pari, quando mancano meno di tre minuti alla fine del primo quarto. La Paffoni chiude poi il quarto con un parziale di 11 a 2, grazie agli 8 punti di Rizzitiello (2 triple) e al gioco da quattro di D’Alessandro, per il risultato finale di 27 a 18 per la squadra di casa.

 

Nel secondo quarto di gioco, dopo due minuti di affanno da parte di entrambe le squadre, la prima squadra a trovare la via del canestro è Omegna, grazie ad un 2/2 dalla lunetta di Arrigoni (procurato dopo un fallo antisportivo fischiato contro Murabito), per il +11 rossoverde (29-18). La squadra ospite risponde con un parziale di 4 a 0, grazie ai canestri di Boffelli (2/2 dalla lunetta) e di Drigo da sotto, per il -7 (29-22). La squadra rossoverde risponde subito con un contro parziale di 4 a 0, grazie al canestro di Carnaghi in penetrazione e di Rizzitiello dall’arco, per il +12 (34-22), quando siamo arrivati alla metà del secondo quarto di gioco. Dopo i canestri di D’Andrea, Nwokoye e Drigo per Torrenova e di Di Emidio (2/2 dalla lunetta e in penetrazione) per la squadra di casa che mantengono Omegna sul +10 (38-28), è la squadra rossoverde alla fine del quarto, a piazzare un parziale importante di 12 punti a 2, grazie ai canestri di Rizzitiello (2/2 dalla lunetta e gioco da tre), Chiera in penetrazione, Balanzoni (schiacciata e da sotto) che la portano sul +19 e 49 a 30.

Da segnalare in questa prima parte di gara, i 15 punti di Rizzitiello e i 12 di Chiera per Omegna e i 10 punti di Boffelli per Levante.

 

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con lo stesso quintetto di inizio partita mentre la squadra ospite inserisce Santucci al posto di Murabito.

 

Nel terzo quarto di gioco, entrambe le squadre partono forte, con i canestri di D’Alessandro, Balanzoni e Arrigoni per Omegna e Nwokoye (1/2 dalla lunetta) e D’Andrea per Torrenova, è quest’ultima a trovare il primo parziale importante di 5 a 0, grazie ai canestri di Gullo (tripla) e D’Andrea, per il -19 (55-38), dopo tre minuti di gioco (55-38). Omegna risponde subito con un canestro da sotto di Balanzoni e con una tripla di Rizzitiello, ma D’Andrea e Nwokoye, riportano subito la loro squadra sul -18 (60-42), quando siamo quasi a metà del terzo quarto di gioco. Dopo due minuti di appannamento da parte di entrambe le squadre, la Paffoni, come nei precedenti due quarti, piazza un parziale importante di 10 punti a 4, grazie alla tripla di D’Alessandro, ai canestri da sotto di Di Emidio e di Balanzoni e alla tripla di Chiera, che la portano sul +24 e 70 a 46. Per Levante, tutti i quattro punti sono arrivati grazie a Nwokoye.

Nell’ultimo quarto di gioco, con il risultato ormai acquisito a favore della Paffoni, coach Salvemini, già privo di Grande e Scali, dà ancora più spazio ai più giovani come Carnaghi, Ndzie e Manzani. Omegna parte comunque forte anche in questo quarto, con un parziale di 9 a 2, grazie alle triple di Chiera, Di Emidio e Rizzitiello, per il +31 (79-48) dopo due minuti di gioco. Murabito piazza anche lui una tripla per il -18 (79-51), ma Carnaghi risponde anche lui con un canestro dall’arco per il nuovo +31 (82-51). Dopo il 2/2 dalla lunetta di D’Andrea, arriva anche il canestro di Ndzie, per il +28 (84-56). Negli ultimi due minuti di partita c’è spazio ancora per i canestri di Boffelli (2/2 dalla lunetta), Drigo, D’Andrea e Santucci per Levante, con la partita che si chiude sull’84 a 66 per la squadra di casa.

MVP della partita Nelson Rizzitiello autore di 21 punti, con 7/13 dal campo, 7 rimbalzi e 3 assist. Fantastica per Omegna anche la prestazione di Chiera, autore di 18 punti, con 7/12 dal campo e 4/8 da tre. In doppia cifra per la squadra rossoverde anche Balanzoni con 10 e D’Alessandro con 11. Non sono bastati a Levante i 15 punti di Nwokoye, i 14 di Boffelli e i 12 di D’Andrea.

 

Ora il prossimo appuntamento per la Paffoni sarà sabato 30 novembre, in trasferta contro All Food Enic Firenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy