Serie B – Omegna strapazza Alba e torna alla vittoria casalinga

Serie B – Omegna strapazza Alba e torna alla vittoria casalinga

Torna la vittoria casalinga Omegna dopo la sconfitta nel derby contro Borgosesia. Vittoria per la Paffoni che non è mai stata in discussione, trascinata dai 20 punti di Balanzoni, dai 12 di D’Alessandro e dai 10 di Grande. Non sono bastati ad Alba i 20 punti e i 10 rimbalzi di Tarditi. Omegna che negli ultimi minuti di partita, visto il grande vantaggio,ha potuto dar spazio anche ai giovani come Carnaghi, Nzie e Manzani.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Olimpo Basket Alba 91 – 59

(29-15­/54-35/73-42)

Paffoni Fulgor Omegna: Carnaghi 2, Grande 10, Chiera 9, Maulini, Scali 8, D’Alessandro 12, Arrigoni 8, Di Emidio 8, Balanzoni 20, Manzani 2, Ndzie 3, Rizzitiello 9.

Allenatore: Giorgio Salvemini

 

Olimpo Basket Alba: Danna 6, De Bartolomeo 3, Terenzi 5, Tarditi 20, Ielmini 8, Rossi 7, Giorgi 6, Coltro 4, Bravi, Tagliano.

Allenatore: Luca Jacomuzzi

 

Nella 6° giornata di serie B, girone A, la Paffoni Fulgor Omegna batte Olimpo Basket Alba 91 a 59 , e centra la quinta vittoria su 6 partite.

Omegna schiera Grande play, Chiera guardia, D’Alessandro ala piccola, Arrigoni ala grande e Balanzoni centro. Gli ospiti rispondono con Danna play, Terenzi guardia, Ielmini ala piccola, Rossi ala grande e Giorgi centro.

 

Nel primo quarto di gioco, Omegna parte fortissimo, piazzando subito un parziale di 5 a 0, grazie ai canestri di Balanzoni e Grande, dopo un minuto di gioco. Alba risponde subito piazzando a sua volta un parziale di 4 a 0, grazie ai canestri di Giorgi e Ielmini, portandosi sul -1 (5-4). La squadra di casa non si lascia intimorire e piazza un parziale importante di 7 a 0, grazie ai canestri di D’Alessandro dalla media, Chiera in contropiede e ancora D’Alessandro dall’arco, per il +8 (12-4). Tarditi da sotto accorcia le distanze (12-6), ma la squadra rossoverde piazza un altro parziale di 5 a 0, grazie ai canestri di Balanzoni e D’Alessandro, per il + 11 (17-6), quando abbiamo appena superato la metà del primo quarto di gioco. Tarditi con due canestri da sotto, prova a tenere viva Alba, ma prima Grande e poi Arrigoni con due triple, portano Omegna sul 23 a 11, quando mancano due minuti alla fine del primo parziale. Rossi da sotto, accorcia sul – 10 (23-13), ma la squadra di casa allunga ancora, piazzando due triple con Scali e Grande, per il +16 (29-13). Chiude il primo quarto, un 2/3 dalla lunetta di Tarditi, per il 29 a 15 in favore di Omegna.

Nel secondo quarto di gioco, Tarditi prova ad accorciare le distanze con un canestro da sotto (29-17), ma Omegna piazza subito un parziale di 5 a 0, grazie ai canestri di Chiera in contropiede, Arrigoni con un 1/ 2 dalla lunetta e Rizzitiello dalla media, per il +17 (34-17). Rossi da sotto e una tripla di Ielmini, provano a tenere viva Alba, ma Balanzoni da sotto e Rizzitiello dall’arco, mantengono a 17 il vantaggio di Omegna (39-22), quando siamo a metà del secondo quarto di gioco. La squadra ospite, piazza ancora un altro parziale di 4 a 0, grazie al 4/ 4 dalla lunetta complessivo di Ielmini e Giorgi per il -13 (39-26), ma la squadra rossoverde piazza anche lei un parziale di 4 a 0, grazie all’ 1/ 2 di D’Alessandro e al gioco da tre di Balanzoni per il 43 a 26, quando mancano tre minuti alla fine del terzo quarto. Negli ultimi tre minuti, Alba prova a non far scappare la squadra avversaria, ma a tutti i suoi canestri, Omegna risponde sempre con un canestro. Infatti, se per Alba segnano Coltro (4/ 4 complessivo dalla lunetta), Tarditi dall’arco e Danna da sotto, per Omegna hanno risposto Arrigoni con rimbalzo e canestro, Balanzoni da sotto e con un gioco da tre, Grande dalla lunetta (1/1 per fallo tecnico fischiato alla panchina di Alba) e alla tripla di Di Emidio allo scadere, per il risultato di 54 a 35 a favore di Omegna.

Da segnalare in questa prima parte di gara, i 14 punti con 5 rimbalzi per Balanzoni e i 10 punti di Grande per Omegna e i 14 punti con 4 rimbalzi di Tarditi per Alba.

Grande prestazione finora della Paffoni al tiro con un 10/16 da due e un 9/19 da tre contro l’8/24 da due e il 3/7 da tre di Alba.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con lo stesso quintetto di inizio partita mentre Alba inserisce Coltro e Tarditi al posto di Ielmini e Giorgi.

Nel terzo quarto di gioco, Omegna parte fortissimo piazzando un parziale di 10 a 0, grazie ai canestri di Chiera, da sotto e tripla, Balanzoni da sotto su assist di Grande, e alle triple di D’Alessandro e Chiera, per il 64 a 35 e +29, dopo due minuti di gioco. Danna prova a rendere meno pesante il risultato (64-35),ma Arrigoni da sotto trova ancora la via del canestro (66-37). Rossi, con un gioco da tre, trova il -26 (66-40), ma Omegna trova un parziale importante di 6 a 0,grazie ai canestri di Balanzoni 2/2 dalla lunetta e schiacciata e canestro dalla media di Rizzitiello, per il +32 (72-40), quando mancano due minuti alla fine del terzo quarto di gioco. Negli ultimi due minuti di gioco,c’è spazio per gli 1 /2 di Ielmini e De Bartolomeo per Alba e per Scali per Omegna, con il risultato che si chiude sul 73 a 42 per la squadra di casa.

Nell’ultimo quarto di gioco, Omegna parte forte, piazzando un parziale di 4 a 0, grazie al 2/2 di Scali e al canestro da sotto di Di Emidio, per il +33 (77-44). Tarditi prova a rendere meno duro il risultato con due canestri consecutivi, ma prima Scali e poi Rizzitiello, trovano il +33 (81-48) per Omegna. Ad Alba non bastano i canestri Terenzi e Danna dalla lunetta, perché Di Emidio, dalla lunetta, porta Omegna sul +34 (84-50), quando siamo a metà dell’ultimo quarto. Coach Salvemini visto il punteggio, sceglie giustamente di dare spazio anche ai più giovani e la sua idea diventa vincente, visto che trovano la via del canestro Carnaghi, Nzie e Manzani. I canestri di De Bartolomeo, Tarditi e ancora Terenzi, bastano a rendere meno amaro il risultato, con Alba che esce sconfitta 91 a 59 dal PalaBattisti.

MVP della partita Jacopo Balanzoni autore di 20 punti e 7 rimbalzi. In doppia cifra per Omegna, anche D’Alessandro con 12 punti e 7 rimbalzi e Grande con 10 punti, 3 rimbalzi e 4 assist. Non sono bastati ad Alba i 20 punti e i 10 rimbalzi di Tarditi.

Ora il prossimo appuntamento per la Paffoni sarà Domenica 3 novembre alle ore 18.00 in trasferta a Montecatini.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy