Serie B: Orzinuovi beffata sulla sirena all'ultimo istante da un Lecco coriaceo

0


Scrivi Basket Lecco e leggi cuore, coraggio, rimonte e un pizzico di incoscienza, per un cocktail micidiale che, ancora una volta, stende una squadra -Orzinuovi- decisamente più quotata e regala un finale sconsigliato a chi non ama le emozioni forti. Se poi a decidere è Dagnello, il giocatore più sottotono nel travagliato avvio di campionato, capisci che quello in corso è un processo di crescita, da squadra vera, anche nel giorno in cui mancano l’allenatore e il capitano. Il 71-72 della sirena finale è solo la cornice di un quadro che, almeno un paio di volte, sembrava da stracciare, ma di fronte al quale, alla fine, non si può fare altro che ammirarne stile e contenuti, anche perché rappresenta la pesante caduta della capolista.
L’impresa non è di quelle facili, per il Basket Lecco, perchè il viaggio a casa di Orzinuovi significa una delle trasferte più complicate del girone, al cospetto di una squadra ormai costantemente nelle zone alte della classifica. Con capitan Negri fermo ai box, in attesa di conoscere tempi di recupero certi, considerata l’assenza di coach Meneguzzo, bloccato da problemi di salute, toccherà a Ivano Perego guidare Mascherpa e compagni all’assalto dei bresciani. Di fronte la squadra con il migliore attacco e con le migliori percentuali da 2 dell’intero girone con caratteristiche che, al netto delle disparità tra i roster, bene si adattano a quelle lecchesi, almeno sulla carta.
Coach Eliantonio sceglie un quitetto con Ferrarese in play, Mazzucchelli in guardia, Bedetti in ala piccola, Longobardi in ala forte e Bei in pivot. La risposta di coach Perego è affidata alla regia di Mascherpa, affiancato da Dagnello in guardia, De Angelis in ala piccola, Farinatti in ala forte e Capitanelli sotto le plance. Non poteva immaginare un avvio migliore la squadra bresciana, capace di raggiungere in 5 minuti scarsi la doppia cifra di margine (16-6), grazie a un Ferrarese da 3 bombe in fila e, almeno in avvio, praticamente immarcabile. La bomba di De Angelis (16-9) regala ossigeno a un Lecco stordito, mentre Ferrarese punisce anche i cambi difensivi (18-9) e confeziona il 25-15 del primo intervallo, grazie a uno score personale di 14 punti -sì, 14- 2 rimbalzi, un paio di recuperi e un assist.
L’ingresso di Piunti, autore degli ultimi 4 punti della prima frazione, offre energia, mentre Todeschini si presenta al match con 6 punti in fila (27-21) e, con la scelta del doppio lungo, gli ospiti rientrano fino al -4 (29-25), costringendo coach Eliantonio al primo timeout di serata. Al rientro, la difesa lecchese riesce a limitare la veemenza di Ferrarese e compagni, mentre la bomba di dagnello significa -1 (31-30), preludio del 37-32 che introduce all’intervallo lungo.
In avvio di terzo periodo, è l’asse play-pivot bluceleste a completare la rimonta, impattando prima a quota 37, poi a quota 41, per un equilibrio che caratterizza i primi 4 minuti. Un paio di bombe di Requena, però, confezionano l’8-0 (49-41) che, complice il solito Ferrarese, proiettano i bresciani all’ultimo intervallo, con un vantaggio nuovamente in doppia cifra (59-47) e con l’inerzia tutta dalla loro parte.
L’ultimo quarto si apre con due bombe in fila di Dagnello che, grazie anche alla penetrazione di Todeschini, chiudono un parziale di 4-13(61-57) in poco meno di 5 minuti, rimettono in carreggiata i coriacei blucelesti e costringono coach Eliantonio al timeout. Al rientro, aumentano intensità dei contatti e palle perse, mentre i lecchesi sbagliano in lunetta ma, sulla bomba di Mascherpa, rientrano a -2 (67-65), con meno di 2 minuti da giocare. A 35 secondi dalla fine, Todeschini tiene i blucelesti ancora a un solo possesso di distanza (70-67); Martini fa 1/2 in lunetta (71-67), prima, e 0/2, poi, (71-70), mentre Dagnello si conquista 3 tiri liberi, di cui ne segna 2 regalando un’incredibile vittoria ai suoi.
TABELLINI:
Gagà Milano Orzibasket: Mazzucchelli (0/1 da 2), Ferrarese 23 (3/4;5/10), Bedetti 14 (1/5;4/7), Requena 10 (1/4;2/3), Panni (0/3 da 2), Longobardi 3 (0/4;1/1), Bei 6 (3/8 da 2), Paunovic N.E., Broglia N.E., Martini 15 (4/6;1/2). Coach Riccardo Eliantonio; assistent coach Alessandro Muzio.
Basket Lecco: De Angelis 5 (1/5;1/5), Farinatti 2 (1/1 da 2), Mascherpa 14 (5/8;1/5), Todeschini 13 (5/7;1/2), Garota N.E., Riva N.E., Dagnello 7 (2/2;1/1), Pizzul, Piunti 6 (2/2 da 2), Capitanelli 13 (5/9;0/1). Coach Ivano Perego.
LEGGI LE PAGELLE DEL MATCH DAL NOSTRO WEB PARTNER

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here