Serie B. Orzinuovi cade, successo roboante per l’Alto Sebino

0

VIVIGAS ALTO SEBINO – GAGA’ ORZINUOVI 86 – 67
( 27-18 , 44-35 , 67-59 )

VIVIGAS : Centanni 28 , Planezio 7 , Meschino 10 , Belloni 1 , Pasini 0 , Truccolo 16 , Spatti 4 , Squeo 14 , Mascarino ne , Di Gennaro 6. Coach : Crotti.
ORZINUOVI : Mazzucchelli 0 , Bedetti 10 , Requena 14 , Ferrarese 21 , Panni 5 , Longobardi 4 , Bei 3 , Paunovic 0 , Broglia 5 , Martini 5. Coach : Eliantonio

Arbitri : Napolitano di Acerra e Fiore di Scafati Tiri liberi : Vivigas 15/17 Orzinuovi 21/24 Usciti per 5 falli : Nessuno Fallo Tecnico : Panchina Orzinuovi e Panni Espulso : Longobardi Spettatori : 450 circa.

Successo davvero brillante quello che la Vivigas Alto Sebino ha ottenuto sul parquet amico del PalaRomele ai danni di una Gaga’ Orzinuovi salita in riva al lago per continuare la sua corsa verso il vertice della classifica ma che alla fine ha subito in maniera anche pesante la maggior brillantezza dei ragazzi di coach Crotti bravi anche a capitalizzare al meglio la serata extra-lusso di Centanni.Primi 5 minuti di gioco con un sostanziale equilibrio che regna ma nella seconda parte della prima frazione l’accelerazione violenta di Centanni e C. e’ di quelle che lasciano il segno visto che Orzinuovi annaspa e fatica a trovare le giuste contromisure (27-18 al decimo).Continua l’azione degli altosebini anche nella prima parte del secondo periodo con capitan Meschino a suonare la carica (37-23 al quindicesimo) mentre il solo Requena pare in grado di reggere l’urto anche se un anomalo cambiamento del metro arbitrale consente agli orceani di alzare il livello di “agonismo” che consente loro di rimanere in linea di galleggiamento (44-35 al riposo lungo).Non cambia molto il leit motive nel terzo periodo di gioco visto che la Vivigas costruisce con tenacia le proprie giocate offensive portando ancora il vantaggio a proprio favore in
doppia cifra (60-47 al venticinquesimo).Orzinuovi vacilla ma si aggrappa al proprio capitano Ferrarese che ricuce progressivamente il divario fino al -5 (64-59).L’ultima giocata del terzo periodo e’ un’autentica perla di Truccolo che trova una “tripla” dall’angolo a fil di sirena e con equilibrio a dir poco problematico.Quando ci si aspetta l’ultima reazione degli ospiti si assiste invece ad un ennesimo “strappo” dei locali che ,con un sontuoso Centanni (28 punti per lui alla fine) e un solido Squeo (ennesima doppia doppia con 14 punti e 13 rimbalzi) confezionano un ultimo periodo con i fiocchi che annichilisce Orzinuovi andando poi a suggellare una meritata quanto ampia vittoria (86-67).Prestazione davvero convincente per la Vivigas che incamera due punti psicologicamente importanti e propedeutici alla doppia trasferta in programma nella settimana entrante (mercoledi’ a Bologna e domenica a Milano con Urania).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here