Serie B – Orzinuovi ferma Cesena

Serie B – Orzinuovi ferma Cesena

Tigers che soffrono il gioco fisico dei lombardi.

di La Redazione

Arriva la sconfitta ad Orzinuovi per i Tigers che soffrono il gioco fisico dei lombardi. Cesena prova nel secondo quarto a reagire all’avvio veemente dei padroni di casa e nel secondo quarto riesce pure a recuperare un disavanzo di 12 punti e a mettere il muso avanti alla fine del primo tempo. Poi però un terzo quarto da 23-8 taglia le gambe alle tigri di coach Di Lorenzo che finiscono la benzina nell’ultimo quarto facendosi raggiungere in vetta proprio da Orzinuovi.
David Brkic vince il “ballottagio infermieristico” con Antonio De Fabritiis e coach Di Lorenzo parte con Battisti, Dagnello, Frassineti, Raschi e Sacchettini. L’avio per Cesena è particolarmente complicato. Orzinuovi chiude molto bene il pitturato e la Amadori è costretta a tentare dalla lunga senza troppa precisione. Non che Orzinuovi nei primi minuti faccia meglio e a 6’30’’ è appena 5 – 2. Ma Orzinuovi trova le giuste alchimie in attacco approfittando anche di qualche sbavatura difensiva dei Tigers. A 2’05’’ i romagnoli perdono l’ennesimo pallone dalla propria area e Turel imbuca in contropiede il 12 – 2 che costringe Di Lorenzo al primo time out. A 1’54’ Dagnello bussa dall’arco dopo la tripla di Matteo Frassineti e la Amadori si fa sotto 14 – 8. Cinquanta secondo più tardi Battisti offre un assist al bacio a Sacchettini che scarta il cioccolatino del 14-11 seguito dal 2/3 di Mastroianni che, dopo il secondo fallo di Papa, manda le squadre al primo mini intervallo sul 16 – 11.
Nel secondo quarto sale nettamente in cattedra capitan Brkic, autore, nei secondi 10 minuti, di 9 punti e 3 assist, uno più bello dell’altro. Grazie ad una difesa molto più incisiva la Amadori riesce a trovare ispirazione in attacco e, anche se non pienamente, riesce a sfruttare le palle perse di Orzinuovi. Il primo sorpasso Tigers porta la firma di Francesco Papa che a 3’03’’ dall’intervallo monetizza un assist di Brkic e segna il 25 – 26. A 2’00’’ è Frassineti a galleggiare dal gomito e ad imbucare il 26 – 28, Il canestro del 28 – 30 di fine primo tempo lo segna ancora Papa su splendido assist da dietro la schiena di David Brkic.
Nel terzo quarto Orzinuovi mostra nuovamente la faccia migliore, quella del primo quarto, e concede a Cesena appena 8 punti segnandone ben 23. Un colpo che lascia decisamente il segno sulle gambe dei romagnoli che pure provano a produrre uno sforzo importante nell’ultimo quarto. Due rimbalzi difensivi di Brkic sembrano infatti ridare ossigeno alla Amadori che con 5 punti tripla di Dagnello e canestro dalla media di Brkic, si portano sul 51 – 43 a 8’55’’ dal gong. Ma il gioco fisico di Orzinuovi non cala d’intensità mentre ai Tigers si annebbia la vista in attacco. Cesena comincia a concedere anche soluzioni di tiro aperto agli avversari. Orzinuovi non molla e ai Tigers non basta l’enorme cuore messo in campo.

Agribertocchi Orzinuovi – Amadori Tigers Cesena 65 – 53 (16-11; 12-19; 23-8; 14-15)
Agribertocchi Orzinuovi: Tassinari 12, Labovic NE, Siberna 14, Varaschin, Turel 9, Mastroianni 10, Galmarini 9, Bianchi, Ghidotti NE, Pipitone 6, Timperi 5. All.: Stefano Salieri. Ass.: Di Gregorio.
Amadori Tigers Cesena: Ferraro, Dagnello 11, Trapani 3, Rossi NE, Battisti 3, Papa 4, Frassineti 5, Raschi 3, Poggi NE, Sacchettini 12, Brkic 12. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani.

FONTE: Ufficio Stampa Amadori Tigers Cesena

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy