Serie B. Pavia non sbaglia e passa a Torino

di La Redazione

L’Edimes vince a Torino 81-59 e conquista la seconda vittoria consecutiva portandosi momentaneamente al secondo posto della classifica in attesa che le attuali seconde, Varese e Bottegone, scendano in campo. Prova corposa dei rossoneri, che trovano un super Bozzetto da 18 punti, 14 rimbalzi e 3 assist, per una valutazione complessiva di 34. Gara da leader anche per capitan Fossati, che chiude con 16 punti e 7 assist (20 di valutazione).

Parziale iniziale di 5-0 per Torino, fermato da Buscaino con i primi punti rossoneri del match. I padroni di casa tengono il piede sull’acceleratore ma Pavia resta incollata (10-8), grazie allla verve dell’italo-argentino. A 1’40” dalla fine del 1° quarto Pavia va avanti (15-16) con Degrada, Buscaino e Cristelli (5 punti in poco più di 1 minuto di gioco) protagonisti. Dall’altra parte son Murta e Maino (14 punti in due) a spingere Torino e l’11esimo punto del play di casa vale il 22-21 dopo i primi 10′.

Si procede punto a punto con continui cambi al comando a inizio seconda quarto, ma i 2 canestri in fila di Bozzetto danno un doppio possesso di margine ai rossoneri. Torino non molla e tiene sempre a debita distanza gli ospiti (Maino è già a quota 13 punti realizzati). Mano calda per Cristelli: 75% al tiro dell’ala nei 6′ in campo fin qui. Problemi di falli per Pavia: tre per Savelli, due a testa per Degrada e Bozzetto (11 falli fatti a 8 per i rossoneri nei primi due quarti), ma l’Edimes riesce a strappare nel finale con due bombe in fila di Fossati che danno il +7 (28-35) e i canestri di Benevelli e Buscaino (arrivato a quota 9) a chiudere i primi 20′ sul + 10 (31-41).

Non si segna per il 1° minuto del terzo periodo, poi si procede sempre con i 10 punti di scarto tra le due formazioni. Bozzetto è il primo pavese ad andare in doppia cifra, con già 20 di valutazione, seguito a ruota da Degrada che con la tripla manda Pavia a +11 (38-49). Alberti da 2 e Murta dalla lunetta accorciano a -7, ma Bozzetto (reo di un fallo tecnico qualche minuto prima) e poi Fossati con un altro canestro da dietro l’arco ridanno il +10 a Pavia, che perà ha Tassone e Bozzetto con 4 falli a testa. 49-58 il finale dopo tre quarti di gioco.

Cristelli schiaccia il +11 in apertura di quarto su assist di Degrada e Torino chiama subito timeout per parlarci su. Ancora Cristelli, su assistenza di Bozzetto, realizza da due e dà il massimo vantaggio ai rossoneri (+14 sul 49-63). Mentre Maino è il miglior realizzatore della gara con 25 punti (per ora), Bozzetto continua ad avere un buon feeling con il ferro torinese e porta a +16 i suoi. Pavia controlla negli ultimi 4′, incrementando il vantaggio e conducendo in porto una gara importante, chiusa sul punteggio di 59-81. Prossima settimana, domenica 16 novembre, Pavia-Oleggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy