Serie B. Pavia sconfitta a Varese

di La Redazione

All’Edimes non riesce l’impresa e perde a Varese con il punteggio di 68-57. Nonostante un grande Stefano Degrada (23 punti ma unico uomo in doppia cifra per i rossoneri), Pavia non riesce mai a tenere la testa avanti e incassa la prima sconfitta dopo tre successi consecutivi.
Varese parte meglio e con un 6-0 in avvio mette in crisi Pavia, che si sblocca con una tripla di Degrada. I padroni di casa restano sempre sopra ma l’Edimes rimane incollata alla partita chiudendo il primo parziale sotto solo di tre lunghezze (17-14). Secondo quarto sempre sulla stessa lunghezza d’onda, con Varese che trova in Matteucci il punto di riferimento e tiene sempre la testa avanti fino alla sirena che precede l’intervallo (33-28).
Con il canestro di Moalli a 5′ dalla fine del terzo Pavia va anche sotto di 10 e sembra faticare a tenere il passo degli avversari, squadra assai tosta e non a caso seconda (al pari di Pavia) nella classifica del girone A di serie B. Tassone e Benevelli provano con un paio di canestri a rianimare Pavia, ma il distacco resta sembra sui 7/8 punti. Due liberi di Fossati accorciano a -6 mentre dall’altra parte Benevelli piazza anche una stoppata. Pavia è viva e con altri due liberi di Fossati (salito a quota 7 punti) arriva a -4. Dalla lunetta Lenotti e Matteucci rimettono 7 punti tra la Coelsanus e l’Edimes ma il quarto si chiude con un canestro di Degrada (45-40).
L’ultimo quarto si apre con il solito botta e risposta Degrada-Matteucci, ma si sveglia anche Buscaino che realizza la prima tripla della sua partita: -4. Risposta immediata di Varese con Santambrogio da dietro l’arco (52-45). I minuti passano ma il divario resta invariato e a 3′ dalla sirena finale Varese chiama minuto per parlarci su. Matteucci (arrivato a quota 19) continua a essere letale dalla lunetta (6/7 e 6/10 dal campo) mentre dall’altra parte è Steve Degrada a rispondere colpo su colpo (arrivando a quota 23 punti realizzati), ma il distacco resta quello e alla fine sono 11 i punti di scarto (68-57), con Varese che porta a casa la vittoria. Per Pavia è la terza sconfitta stagionale – la prima dopo tre successi di fila – ma ci sono comunque segnali positivi per la truppa di Bianchi, che da lunedì comincerà a pensare alla Mens Sana Siena, ospite al PalaRavizza sabato 29 novembre (ore 21).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy