Serie B – Per Olginate pesante sconfitta casalinga contro Varese

di Federico Di Domenico

In soli 8 giorni NPO Gordon spreca due rigori che avrebbero potuta metterla sulla
strada giusta ed invece raccoglie due pesanti sconfitte contro Piadena e questa sera
con Varese che rischiano di pesare come un macigno sul bilancio stagionale.
L’augurio e’ che la situazione non sia irreparabile.
NPO GORDON – ROBUR VARESE: 63 – 82 (20-23; 39-34; 54-57)

CS#33 23/02/2020
Olginate nella dterminante sfida con Varese deve rinunciare all’infortunato Marco Tagliabue e Coach
Contigiani si affida all’inedito quintetto formato da Basile, Bugatti, Donadoni, Chinellato, Gloria mentre
Coach Garbosi si affida a Gatto, Ferrarese, DI ianni, Allegretti, Ballabio.
L’incontro parte subito nel totale equilibrio fino al 3’ sul 9-9, ma Basile con la sua tripla da’ la prima
spallata al punteggio e i padroni di casa dimostrano di essere in palla avalendosi del buono impatto di
Chinellato ed al canestro di Donadoni del 16-9 al 5’ Coach Garbosi chiama immediatamente time out.
Al rientro e’ Gatto che con 5 punti rianima Varese e successivamente il Simone Gatti (ex Lecco) ne
mette altri 5 per sorpasso e allungo frutto di un 11-0 per il 16-20. Fortunatamente Chinellato e Rattalino
inventano due giocate per il 20-22 a cui Ferrarese arrotonda il punteggio con 1/2 sulla sirena per il
vantaggio ospite 20-23.
L’incontro porsegue all’insegna dell’equilibrio e con il canestro del Gatti della Gordon c’e’ nuovamente il
sorpasso 27-25 dopo un solo minuto e fino al 18’ il punteggio rimarra’ sempre con il vantaggio minimo a
favore NPO e solo allo scadere Donadoni allunga sul 39-34 di meta’ partita.
Dopo il riposo lungo Olginate da’ il meglio di se’ sui due lati del campo inbrigliando Varese e giocando in
velocita’ sul fronte offensivo ed al canestro con fallo di Donadoni la Gordon tocca il massimo vantaggio
del 50-39 del 25’. Time out Varese e Donadoni non sfrutta il libero supplementare ed in soli 2’ gli ospiti
macinano gioco e arrivano sul 52-50. Time out NPO e Gloria (doppia doppia per lui) segna dalla lunetta e
saranno gli ultimi punti del quarto mentre Varese continua a vedere il fondo della retina chiudendo
avanti all’ultimo riposo sul 54-57.
In pratica l’andamento della partita ripete esattamente quello dell’andata e si inizia a temere il peggio
sugli spalti.
Il colpo del KO arriva al 32’ dove Caruso (appena entrato) segna e mette intensita’ difensiva ed Olginate
perde ben 6 palloni consecutivi (addirittura otto palle perse nella frazione) lanciando gli avversari in
contropiede e al 34’ Varese e’ avanti 58-68 con Olginate nel totale pallone incapace di reagire e di
tornare in partita.
A questo punto diventa tutto facile per la Robur e dannatamente difficile per i lecchesi che cadono nel
baratro di una pesantissima sconfitta toccando il 60-80 al 38’ per chiudere con uno score finale di 63-82.
Ma soprattutto una prestazione opaca dal 25’ in poi dove dal 50-39 si e’ riusciti a subire un parziale di
43-13 contro una formazione che certamente non puo’ essere considerata irresistibile che veniva da 9
sconfitte nelle ultime 10 partite.
Adesso per poter recuperare occorre vincere le partite proibitive come tra l’altro Olginate ha gia’ fatto in
questa stagione dimostrando che quando usa la testa oltre alle gambe sa giocare e mettere in difficolta’
anche gli avversari quotati.
Prossimo impegno domenica 1 Marzo a Vigecano alle ore 18,00

CS#33 23/02/2020

Tabellini:
NPO GORDON: Basile 6, Bugatti 11, Butta ne, Mentonelli, Donadoni 9, Tagliabue ne, Gorreri, Gatti 2,
Chinellato 8, Gloria 12, Chiappa ne, Rattalino 6,
All. G. Contigiani
ROBUR VARESE: Gatti 9, Gatto 7, Alesina ne, Allegretti 16, Ballabio 3, Ferrarese 6, Librizzi ne, Calzavara,
Virginio ne, Di Ianni 5, Gergati 9, Caruso 2,
All. Fabrizio Garbosi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy