Serie B – Pescara sfida Valmontone domenica alle 19:00

0
L’Amatori Pescara comincia la sua avventura nei playoff, giocando in casa Gara1 dei quarti di finale per l’accesso in A2. Si inizia alle ore 19:00. Avversaria dei biancorossi, quella Virtus Valmontone già affrontata e battuta lo scorso anno nella stessa fase. La serie è al meglio delle tre partite e Pescara potrà giocare davanti al pubblico amico sia Gara1 che l’eventuale Gara3. In trasferta il match è in programma giovedì 3 maggio alle 20:45, nella tensostruttura dei casilini.
Inizia il periodo più bello dell’anno e Pescara arriva in ottime condizioni a questo appuntamento: sei vittorie nelle ultime sette partite giocate e un’imbattibilità casalinga che dura da tre mesi. I playoff saranno sicuramente durissimi ma le ambizioni dell’Amatori sono davvero importanti. L’ottimo piazzamento finale dei biancorossi garantisce il fattore campo e così Pescara può aprire le danze proprio davanti al suo pubblico. Per il secondo anno consecutivo, i playoff prevedono l’incastro con un altro raggruppamento: il girone A con il girone B,  quello C con quello D. La squadra che vincerà il suo raggruppamento incontrerà le altre nella Final Four di Montecatini. Stessa formula e stessa avversaria rispetto a dodici mesi fa: Pescara e Valmontone si affrontano nuovamente anche se stavolta le posizioni sono invertite: la prima ci arriva da quarta in classifica, l’altra da quinta. Chi riuscirà ad avere la meglio tra queste due squadre incontrerà la vincente della sfida tra Barcellona Pozzo di Gotto e Civitanova, rispettivamente la prima del girone C e l’ottava del girone D. Proprio la vittoria contro i marchigiani ha chiuso la regular season dell’Amatori, testimoniando la solidità degli abruzzesi e l’ottima forma di alcuni interpreti, tra tutti il pivot Capitanelli.
Questo quarto di finale metterà uno di fronte all’altro due dei migliori interpreti del ruolo: da una parte proprio Capitanelli, dall’altra Bisconti, riferimento principale della Virtus Valmontone, uomo capace di segnare più di 18 punti di media in trentasette minuti di utilizzo per ogni allacciata di scarpe. Le due squadre si sono affrontate lo scorso anno ma in realtà soltanto questi due atleti saranno allo stesso posto, viste le rivoluzioni estive che hanno coinvolto le due compagini. Bisconti in realtà affrontò quel playoff in precarie condizioni fisiche e neanche Capitanelli giocò il suo miglior basket contro i laziali, prima di disputare un’ottima serie contro Montegranaro. Stavolta le premesse sembrano essere altre e tutti e due i giocatori saranno davvero determinanti. Giocò una grandissima post season Stefano Rajola che adesso guida la squadra come head coach e ha voluto sottolineare alcuni aspetti prima della palla a due dei playoff: “sono qui da cinque anni, mentre l’Amatori fa i playoff da ben sei anni di fila. Credo che sia un grande risultato e voglio fare un grande plauso alla società, che con enormi sacrifici riesce a mantenere la pallacanestro di alto livello a Pescara. Ogni stagione questa dirigenza riesce a fare bene e anche stavolta, nonostante il rinnovamento, la società ha portato qui atleti importanti. Ridimensionare il budget e portare comunque giocatori davvero competitivi a Pescara dimostra davvero il valore di questo ambiente. In un campionato difficile per i tanti infortuni, in un girone molto combattuto con tante realtà importanti, la squadra e lo staff hanno dimostrato di saper tenere duro nei momenti difficili, di saper crescere giorno dopo giorno, conquistando il posto in Coppa Italia e un piazzamento importante in classifica, che migliora quello dello scorso anno. Credo che queste cose siano da sottolineare e debbano richiamare il grande pubblico, per stare vicini alla squadra e a questi ragazzi. Non partiamo battuti contro nessuno, possiamo giocarcela con tutti ma abbiamo bisogno di una mano, quella del grande pubblico di Pescara, che deve spingerci nelle partite casalinghe. Un grazie a chi ci ha sempre seguito, con un favoloso zoccolo duro che ci accompagna anche in trasferta. Valmontone ha diversi giocatori davvero forti, è una squadra che è stata per parecchio tempo sul podio del girone D. Sarà una serie molto equilibrata“.
Tornando a parlare dei laziali, nel pitturato giostra un altro giocatore di esperienza come Ferraro, ala molto solida, capace di giocare negli ultimi anni diversi minuti di media in A2. A far girare la squadra c’è il playmaker Simone Rischia, ex Palestrina, giocatore completo capace di tirare, penetrare e smazzare assist; l’esterno Scodavolpe, rientrato a Valmontone dopo una stagione in Sardegna, è un altro giocatore di talento con un curriculum lunghissimo. Chiuderebbe il quintetto l’ala Pierangeli che invece mancherà per infortunio così come Giovara. Tanto spazio avranno dunque Gentili Mathlouthi in una compagine davvero tosta.
Squadre in campo domenica alle 19:00 al Pala Aterno Gas&Power di Pescara per Gara1 dei playoff. L’ufficio stampa dell’Amatori aggiornerà la pagina Facebook della società, mentre la Lega Pallacanestro organizzerà il servizio Netcasting, che permetterà di seguire le statistiche della partita minuto dopo minuto. Sabato sera, alle 20:30, nello stesso palazzetto, andrà in scena il campionato C Silver, con Pescara Basket che proverà ad agguantare la salvezza contro Teramo. Il menu della pallacanestro adriatica, particolarmente ricco, ha già avuto un dolcissimo antipasto: l’Under16 dell’Amatori ha vinto il titolo regionale trionfando contro il Nuovo Basket Aquilano 86-52 e il 5 maggio giocherà lo spareggio, provando ad accedere alle Finali Nazionali.
Vincenzo De Fanis – Ufficio Stampa Amatori Basket

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here