Serie B – Piacenza torna seconda, Crema è battuta

Partenza a razzo dei biancorossi che poi controllano su tutti i 40’ non lasciando mai agli ospiti l’opportunità di rientrare.

di La Redazione

Bakery Piacenza 74 – 57 Pallacanestro Crema (23-9; 47-26; 59-40)

Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni NE, Liberati 12, Stanic 10, Bruno 9, Perego 9, Guerra 2, Pederzini 11, Guaccio 4, Birindelli 17, Libè NE, all. Coppeta

Crema: Dagnello 13, Peroni 13, Del Sorbo 4, Ciaramella 2, Poggi 2, Ferraro 9, Bianchi 10, Benzi NE, Gazzillo NE, Amanti 4, all. Salieri

La Bakery riparte da sé stessa. Contro una Crema in formissima, la formazione allenata da coach Coppeta si riprende di forza il secondo mandando a bersaglio tutti i giocatori entrati in campo. Partenza a razzo dei biancorossi che poi controllano su tutti i 40’ non lasciando mai agli ospiti l’opportunità di rientrare.

Partenza a tutto gas per la Bakery Piacenza, che mette subito un 10-2 di parziale con una grande difesa e un’ottima efficienza offensiva. I protagonisti a referto sono sempre i soliti con Pederzini (al rientro), Perego e un deciso Davide Liberati. Crema prova a reagire, ma tranne qualche lampo di Ferraro è un monologo biancorosso chiuso dai 2 punti Guaccio.

All’inizio del secondo periodo la musica non cambia e in più per Crema la situazione si fa ancora più ostica con una Bakery in formato predatore. Stanic e Birindelli (10 per entrambi), guidano offensivamente i biancorossi che dominano ogni voce statistica (rimbalzi e assist in particolare) e allungano sul +17, 36-19. Nel finale di periodo si arriva anche al +20, sul 46-26 con la collezione di canestri degli italo-argentini di Piacenza e i sol Dagnello e Del Sorbo a tenere in piedi i cremaschi.

Terzo quarto che inizia in grande controtendenza rispetto al primo perché nei primi 5’ arrivano solamente 5 punti. Pederzini sblocca la Bakery con una bomba e subito dopo gli fa da eco Duilio Birindelli con un’altra conclusione pesante. Una girandola di tiri liberi e due conclusioni di Peroni mandano a riposo i terzi 10’ con i biancorossi saldamente al comando sul +19, avendo però toccato anche il +22 in due occasioni.

Negli ultimi 10’ Crema prova con ogni forza a mettere in discussione una partita che fino a quel momento non lo è mai stata. Bianchi ne mette 6 filati e poi anche Amanti contribuisce al -11 dei Cremaschi a 5’ dal termine. Nel momento migliore di Crema, la Bakery reagisce, torna dai propri leader Birindelli (17) e Liberati (12) e chiude ogni velleità con la tripla di Filippo Guerra.

FONTE: Uff. Stampa Pall. Crema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy