Serie B – Piacenza vince e convince contro Piadena

Bakery Piacenza-Corona Platina Piadena 88-77

di La Redazione

La Bakery Piacenza esce vincitrice da un match con mille insidie, ai danni di una Piadena che ha dato tutto fino al fischio finale. Una Bakery che soffre nel terzo quarto, ma che nell’ultimo con una gran prova di reazione, trova le ultime forze per sfangare una partita più complicata del previsto. Cinque sono i biancorossi in doppia cifra: De Zardo (18 pt.), Vico (17 pt.), Planezio (13 pt.), Pedroni (13 pt.) e Sacchettini (11 pt.). La grinta e la fame dei biancorossi, sono state le chiavi per vincere un match importante, che prolunga così i biancorossi verso la partita con Olginate, in programma per sabato alle ore 21.00.

Ritmi infuocati scandiscono i primi minuti del match, con le due squadre in grande spolvero. Calò con un gioco da tre porta i lombardi sul 2-5, ma la risposta è pronta grazie alla glaciale tripla di Udom. I due team si studiano ma i punti non tardano ad arrivare, con Chinellato e Vico principali protagonisti. Sul 15-11, Piadena cambia marcia e in pochi attimi compie il sorpasso, costringendo Campanella a una pausa immediata. Da qui, fino alla sirena è solo Bakery, con De Zardo implacabile e autore di 7 punti nel finale, sancendo il 24-21.

La seconda frazione inizia nel migliore dei modi per i biancorossi: intensità, carattere e ben 11 punti consecutivi che piegano Piadena fino al timeout forzato col tabellone fermo sul 35-21.

La Bakery non ha l’aria di fermarsi e così continua a macinare punti, toccando addirittura il +20. Malagoli e Strautmanis sono gli unici terminali offensivi per Piadena, prontamente annichiliti dai profili biancorossi. De Zardo in schiacciata infila il 51-31, precedendo i fievoli cinque punti piadensi che siglano il 51-36.

Sacchettini e De Zardo aprono la terzza frazione, accompagnati poco dopo da due triple di Sebastian Vico, indirizzando il match verso una tranquilla vittoria. Da qui però , un calo di concentrazione drastico, favorisce Piadena che grazie soprattutto a Malagoli, risale il punteggio, lasciando sorpresi gli uomini di coach Campanella. Sul 64-47, Birindelli infila i primi due punti ma poco a poco , gli ospiti insorgono grazie alle triple di Calò, De Bettin e Straumanis. Il parziale finale è un secco 3-11 in favore degli arancioblu, ora a -9 e con un tempo per rimontare.

L’ultimo quarto si vive con il terrore iniziale: Malagoli e Motta infilano 7 punti consecutivi, arrivando al 69-67. Tra lo sconforto e la paura di una beffa, ci pensano Planezio e De Zardo che riportano i biancorossi immediatamente a +7. Piadena non ci sta e continua a crederci, con il solito Malagoli (autore di 20 punti) in gran forma. A scacciare le streghe, ci pensa il solito Marco Planezio che un tiro dall’arco sigla l’83-77. Gli ospiti a questo punto, sono esausti e mollano la presa, lasciando spazio a Vico e Perin che archiviano il match. Punteggio finale 88-77.

Bakery Piacenza-Corona Platina Piadena 88-77 (24-21; 51-36; 69-60)

Bakery Piacenza: Pedroni 13, Perin 7, Vico 17, De Zardo 18, Planezio 13, Czumbel, Sacchettini 11, Birindelli 2, El Agbani NE, Udom 7; All.Campanella

Corona Platina Piadena: Strautmanis 14, Arienti 3, Malagoli 20, Tinsley 3, Trevisi, Motta 10, De Bettin 5, Cavagnini, Chinellato 10, Calò 12; All. Tritto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy