Serie B – Piombino ancora una volta travolgente fra le mura amiche

Serie B – Piombino ancora una volta travolgente fra le mura amiche

Stesa anche Alessandria.

di La Redazione

Dopo i 30 punti di scarto rifilati a Costa D’Orlando, con soli 43 punti subiti, il team di coach Andreazza si ripete con Alessandria, più 34 con 45 punti subiti. Spinti da un tifo caldissimo, quaranta minuti di intensità difensiva altissima, anche quando la partita sembrava finita, prova lampante di come la squadra abbia capito che non si deve mai sottovalutare nessuno e non ci si debba permettere di abbassare mai la concentrazione. Stasera con la grande difesa, si è visto un’ottima prova anche in attacco,79 punti segnati, bella circolazione di palla e ottime percentuali di tiro. La squadra ospite paga pesantemente il gap di esperienza, fisicità e qualità nei confronti di Piombino, sotto le plance il gigante Pavone (0 punti e 7 rimbalzi) perde nettamente la sfida con Persico (14 e 11), il giovane Zampogna, brillantissimo nelle prime gare, viene cancellato dal match dagli esterni piombinesi, solo 4 punti contro i precedenti 20 di media. L’unico a salvarsi è il giocatore più esperto ed abituato a giocare a livelli alti, Serafini, ottima la sua prova (17 punti e 9 rimbalzi). Piombino è attualmente la miglior difesa di tutta la serie B, con una media bassissima di 48 punti subiti e non si può dire che abbia incontrato squadrette, i gialloblu hanno giocato con Omegna, con Costa D’Orlando e con un Alessandria che aveva segnato 79 punti contro l’attuale capolista del girone, ovvero Firenze. In classifica è aggancio ad Omegna, che ha clamorosamente perso in casa con Valsesia, ora davanti ci sono solo Empoli e Firenze.

La partita dura solo un quarto, inizia con uno dei pochissimi errori difensivi dei gialloblu, che lasciano un corridoio comodo per Gay, che segna e subisce fallo, 3 a 0 per gli ospiti. Un Mazzantini brillantissimo va in coast to coast e ripaga Alessandria con la solita moneta, ma ancora Gay riporta per l’ultima volta avanti i suoi. Con Persico e Mazzantini dominanti in area e ai rimbalzi e la prima bomba di Sodero, antipasto di una meravigliosa serie di missili dalla distanza (6 su 8), Piombino sale a più 11, 18 a 7. A 3’ dal termine del quarto però l’attacco di casa si inceppa e Serafini, Sperduto e Lemmi, riportano a meno 3 gli ospiti alla sirena, 18 a 15. Alla ripresa ci pensa dalla distanza Eliantonio a sbloccare il tabellino, è la scintilla che fa scoppiare la partita, il duo Mazzantini, Persico, incontenibile, porta il Golfo fino al più 17 ed il quarto finisce 38 a 25. Nel terzo quarto arriva lo show di Sodero, che fa impazzire il pubblico con un 5 su 5 da tre e un assist no look, con cui serve Procacci dietro le sue spalle, altra bomba che fa esplodere il Palatenda, ora è solo spettacolo e vantaggio che sale fino a più 25, partita finita e due punti in cassaforte.  Nel quarto finale ampio spazio ai giovani, vanno a segno anche Molteni, Mezzacapo e Pistolesi, aggiudicandosi anche questo parziale.

Piombino, alla terza vittoria consecutiva, vola, ma ora è attesa da un confronto terribile in trasferta domenica prossima a San Miniato.

Solbat Basket Golfo Piombino – Fortitudo Alessandria 79-45 (18-15, 20-10, 24-11, 17-9)

Solbat Basket Golfo Piombino: Guglielmo Sodero 21 (0/1, 6/8), Saverio Mazzantini 17 (6/6, 0/2), Edoardo Persico 14 (6/7, 0/0), Giacomo Eliantonio 8 (1/5, 2/4), Camillo Bianchi 5 (1/2, 1/2), Tommaso Molteni 4 (2/3, 0/3), Alessandro Procacci 3 (0/5, 1/3), Alessandro Riva 2 (0/2, 0/1), Alessio Iardella 2 (1/2, 0/1), Niccolò Pistolesi 2 (1/3, 0/0), Tommaso Mezzacapo 1 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 41 11 + 30 (Edoardo Persico 11) – Assist: 14 (Giacomo Eliantonio 3)

Fortitudo Alessandria: Alberto Serafini 17 (8/14, 0/5), Dario Gay 5 (2/4, 0/3), Alfonso Zampogna 4 (2/6, 0/4), Michael Lemmi 4 (1/4, 0/3), Alessandro Sperduto 4 (2/4, 0/3), Ezio Gallizzi 4 (0/0, 0/2), Alessandro Paoli 3 (0/1, 1/2), Riccardo Riva 2 (1/1, 0/2), Armando Buldo 2 (1/1, 0/0), Maurizio Pavone 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Bellachioma 0 (0/1, 0/0), Vittorio Grossholz 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 9 – Rimbalzi: 31 9 + 22 (Alberto Serafini 9) – Assist: 5 (Alfonso Zampogna 2)

 

 

 

Uff.stampa Golfo basket Piombino 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy