Serie B – Piombino supera Siena e vola da sola in testa al Girone A

Serie B – Piombino supera Siena e vola da sola in testa al Girone A

Primo posto solitario dei gialloblu arrivato anche grazie alle sconfitte di Omegna a San Giorgio e di San Miniato a Pavia.

di La Redazione

Una squadra sola al comando, il suo colore è gialloblu, il suo nome Basket Golfo.

La famosissima frase con cui il giornalista Mario Ferretti apri la telecronaca della tappa del giro d’Italia Cuneo Pinerolo, con Fausto Coppi in fuga, calza a pennello all’impresa che la squadra di coach Andreazza sta compiendo. Un’impresa che ricorda le gesta eroiche del ciclismo di quei tempi, Piombino davanti a Omegna e Fiorentina è un po’ come vedere Coppi dominare le montagne innevate del Tour.

In una giornata dove al Palatenda, prima si teme il peggio, con la squadra gialloblu che a lungo non trova il bandolo della matassa, per piegare i volenterosi giocatori senesi e che poi si trasforma in una festa, col primo posto solitario dei gialloblu arrivato anche grazie alle sconfitte di Omegna a San Giorgio e di San Miniato a Pavia.

Piombino si presenta senza Procacci, Molteni va in quintetto al posto del play romano, ma la Virtus Siena si presenta senza Simeoli, Olleia, Ndour, Pucci e senza l’ultimo acquisto Bergamo. Con i senesi così decimati, ci si aspetta una partita senza problemi, ma non sarà così. Piombino, senza Procacci, perde rapidità in attacco e si incarta contro la zona senese, non riuscendo a sfruttare Persico nel pitturato, ma quel che più preoccupa è che non riesce a difendere come è solita fare e contro il peggior attacco del campionato, incassa già 41 punti nei primi due quarti. Gli ospiti trovano fiducia con Imbrò, in serata di lusso, segnerà 29 punti con 4 su 7 da tre, Stepanovic, 18 con 2 su 4 e Nepi 15 con 2 su 3 e 5 assist, nei primi quarti i senesi reggono anche il confronto ai rimbalzi (19 a 18). In attacco Piombino deve affidarsi al tiro da fuori e come ha già più volte dimostrato, è in grado di vincere le partite anche con quell’arma, nei primi due quarti Bianchi (3 su 5) e Mazzantini (2 su 5) tengono a galla i gialloblu, vantaggi minimi da entrambe le parti, mai oltre il più 5, si arriva così al primo riposo sul 37 a 41 per gli ospiti. Una bomba di Pedroni riporta il Golfo a meno 1, ma Imbrò e Stepanovic riportano la Virtus sul più 8, dopo l’unico canestro dal campo di Persico, ci pensano Mazzantini e Pedroni dalla distanza a ricucire fino ameno 4, ma diventa un botta e risposta da tre, Stepanovic, Bianchi, Nepi e ancora Bianchi e si resta ancora sul più 4 per gli ospiti, Casoni e Iardella da due fissano il 58 a 62 all’ultimo riposo. In avvio di quarto arriva finalmente la scossa per i gialloblu e a darla è come spesso accade, Capitan Iardella con una bomba, Piombino ora è aggressivo in difesa e con un parziale di 17 a 1 mette un ipoteca sul match, a segno Mazzantini per il sorpasso, Fratto (6 punti) e ancora Iardella dalla distanza per il più 12 a 5’48’’ dal termine. ma uno scatenato Imbrò prova a fare il one man show e riporta i suoi a meno 5. Nel finale, con gli avversari in bonus, Piombino dalla lunetta allunga di nuovo e controlla agevolmente il ritorno degli ospiti, termina 86 a 79. Quarta vittoria consecutiva e dodicesima nell’imbattuto Palatenda, continua il cammino imperioso del Basket Golfo in questo campionato.

Un sogno che continua per Iardella e compagni e per i tifosi piombinesi, che si intrattengono a lungo nell’impianto di Viale della Resistenza, prima per aspettare il risultato delle concorrenti e poi per cantare tutta la loro gioia per un primo posto che ridà orgoglio ad un territorio pesantemente colpito dalla crisi. Una vittoria che dà l’assoluta certezza di disputare i playoff, mai nessuna squadra è rimasta fuori con 34 punti e a questo punto fa ben sperare per una buona posizione finale nella griglia.

Solbat Basket Golfo Piombino – La Sovrana Pulizie Siena 86-79 (18-19, 19-22, 21-21, 28-17)

Solbat Basket Golfo Piombino: Saverio Mazzantini 20 (4/8, 3/7), Camillo Bianchi 20 (0/1, 5/9), Alessio Iardella 15 (3/6, 3/3), Francesco Fratto 14 (5/6, 0/2), Edoardo Pedroni 6 (0/3, 2/4), Tommaso Molteni 5 (2/3, 0/2), Edoardo Persico 4 (1/5, 0/0), Alessandro Riva 2 (1/2, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/1), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Nicola Carpitelli 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 40 11 + 29 (Francesco Fratto 18) – Assist: 17 (Edoardo Pedroni, Edoardo Persico 4)

La Sovrana Pulizie Siena: Gerlando Imbrò 29 (5/11, 4/7), Arsenije Stepanovic 18 (5/6, 2/4), Alessandro Nepi 15 (3/6, 2/3), Federico Casoni 9 (3/4, 1/3), Federico Bianchi 3 (0/6, 1/2), Francesco Gnecchi 3 (1/2, 0/0), Alessandro Maccaferri 2 (1/2, 0/0), Michel Guilavogui 0 (0/2, 0/0), Bernardo Baldinotti 0 (0/0, 0/0), Tommaso Terni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Federico Casoni 9) – Assist: 15 (Alessandro Nepi 5)

FONTE: Uff. Stampa Basket Golfo Piombino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy