Serie B Playoff, QF G2 – Bisceglie cede il passo, per San Severo è semifinale

0

Gara2 dei quarti di finale dei Playoff di Serie B al PalaDolmen di Bisceglie, vede l’Allianz Cestistica Città di San Severo chiudere la qualificazione in semifinale con secco 2-0 maturato grazie al successo esterno per . ne esce dunque illesa la compagine giallonera dal derby pugliese, seppur con qualche brivido, ora in semifinale ad attendere i sanseveresi ci sarà la vincente tra Campli e Pescara. Gara dall’inizio equilibrato, con le due squadre che sbagliano parecchio al tiro, i quintetti faticano a trovare la via del canestro, ma ad essere avanti al 4’ è San Severo, quando Fantozzi chiama sospensione sul 4-6. Bisceglie ritrova verve, i gialloneri fanno circolare di più la palla, si continua a giocare punto a punto. Il primo vantaggio nerazzurro lo firma l’ex Cecchetti (10-8 al 7’). Ciribeni sale in cattedra e guida i sanseveresi assieme a Marmugi e Quarisa ed al 10’ i gialloneri conducono 13-18. Si sbaglia ancora molto a canestro da ambedue le parti nell’avvio del secondo quarto, Ricci traina i suoi cercando di scavare un solco tra le due compagini e ci riesce al 14’, quando gli ospiti conducono per 15-24, così coach Fantozzi richiama timeout. L’Allianz è già in bonus falli, l’Ambrosia cerca di approfittarne ma incappa anch’essa nel quinto fallo di squadra vista la natura fisica della gara. Gli animi si scaldano all’inverosimile in campo e sugli spalti, intanto però Marmugi firma il momentaneo massimo vantaggio della Cestistica al 17’ sul 19-31. Di qua i biscegliesi sbagliano troppo ma coach Piero Coen vuole comunque colloquiare coi suoi al 19’ sul +10. Al riposo lungo si va sul 26-35 in favore della Cestistica. Al rientro dagli spogliatoi le danze sono aperte dalla tripla di Dimarco ma le maglie difensive sanseveresi s’allargano e l’Ambrosia rosicchia sempre più il vantaggio sanseverese fino a cogliere il -5 al 26’. Di qua un fallo tecnico viene fischiato a Stella e San Severo con un parziale di 6-0 ritrova il +11. Cena aggrava la situazione della squadra locale mettendo a segno una tripla, li uomini di coach Coen pressano senza sosta e vengono ripagati del sforzi fatti, il nuovo massimo vantaggio è di +15 ed equivale al 42-57 del 30’. Quarta ed ultima frazione di gioco in cui Cecchetti lavora duro sotto le plance approfittando della distorsione patita dal giallonero Quarisa, così coach Coen è costretto a chiamare timeout sul 47-57 al 32’. Scarponi onora I gradi di capitano e prende per mano i suoi riportandoli sulla doppia cifra di vantaggio, il tutto però coincide col raggiungimento del bonus falli già al 4’. L’Ambrosia ne approfitta e si porta sul 59-64, di qua però si perde lucidità da ambo i lati. Si riaccende Cena, gli risponde a tono Drigo coadiuvato da Scarponi e Fantozzi non può far altro che chiamare sospensione sul 64-69 al 39’. Di qua si ricorre al fallo sistematico da parte dei biscegliesi, dalla linea della carità si sbaglia davvero poco e Coach Piero on ed i suoi approdano in semifinale grazie al definitivo 66-74. Termina dunque qui la stagione dell’Ambrosia Bisceglie che ha disputato un ottimo campionato, continua invece la propria marcia la Cestistica, il sogno giallonero ha ben ragione d’esistere!

Ambrosia Lions Bisceglie-Allianz Cestistica Città di San Severo 66-72 (13-18, 26-35, 42-72)

Ambrosia Lions Bisceglie: Torresi 7, Chiriatti 2, Leggio 11, Drigo 7, Stella 5, Ricchiuti n.e., Totagiancaspro n.e., Cercolani 7, Cecchetti 17, Gambarota 10. All.: Fantozzi

Allianz Cestistica Città di San Severo: Marmugi 8, Romano, Ricci 6, Cena 12, Quarisa 5, Scarponi 14, Ciribeni 13, Dimarco 16, Varrone n..e., Ikangi. All.: Coen

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here