Serie B – Poker Sant’Antimo, Corato al tappeto

Serie B – Poker Sant’Antimo, Corato al tappeto

La Geko aggancia al quarto posto Nardò.

di La Redazione

Ancora una vittoria per la Geko Sant’Antimo, che davanti al pubblico amico del PalaPuca sconfigge al termine di una vera e propria battaglia Corato (77-72), porta a 4 la sua striscia di successi consecutivi e aggancia al 4’ posto Nardò.

In avvio la Geko è sorpresa dalla difesa aggressiva dei neroverdi, fatica a sviluppare fluide azioni offensive e perde 5 palloni nei primi 5’ di gara. Ciò nonostante, gli uomini di Coach Patrizio riescono a restare attaccati alla partita e superata la metà del primo quarto provano anche un timido allungo a cavallo di un 9-0 che vale il 15-8 del 6’ (Gambarota sugli scudi). Serroni scatenato tira la rimonta di Corato e così al 10’ l’equilibrio è ristabilito sul 25-22. Equilibrio che contraddistingue anche l’intero secondo quarto. La partita è fisica, si innervosisce su qualche fischio arbitrale ma si procede punto a punto fino all’intervallo, cui Corato arriva sul +3 (40-43) grazie ad un 4-0 firmato da Brunetti e Idiaru.
Si torna in campo e la Geko parte subito fortissimo: 14-4 di parziale firmato Provenzani- Carnovali-Matrone, con Nando che entra in partita realizzando 10 punti nel parziale. A 100’’ dalla sirena i padroni di casa raggiungono anche il massimo vantaggio (+11) poi confermato sul 63-52 al del 30’.
Quando si riprende però Corato piazza un break di 7-0 in meno di un 1:30 che costringe coach Patrizio a chiedere time-out. Al rientro in campo sono le difese a prevalere sugli attacchi, con la Geko che si sblocca con Carnovali dopo 4’ di silenzio. Corato è in bonus e Stella commette il suo quarto fallo: quattro liberi di Gambarota e un canestro di Provenzani permettono alla PSA di tornare sul +8 al 37’ (71-63) ma è ancora lunga e a 40” dalla fine Serroni riporta i pugliesi a distanza di tripla (73-70). Sull’attacco successivo Sant’Antimo sbaglia con Gambarota ma Luongo recupera un rimbalzo d’oro e rigiocandola la Geko si guadagna due liberi con Carnovali, che fa 2/2 e firma il +5 a 15”. La chiude capitan Luongo, ancora dalla lunetta, per la Geko è la quarta vittoria di fila.

“Era una partita tosta – ha detto nel dopogara Giovanni Gambarota, 20 punti – sapevamo di trovare una squadra allestita per viaggiare tra le prime 4. Bravi a prepararla bene da martedì, il lavoro di tutti i giorni e l’unione del gruppo sta pagando. Io top scorer? Io sono abituato a fare tutto quello che può servire alla squadra, a mettermi a disposizione della squadra. Ora andiamo in casa della capolista, ora viene il bello, dovremo continuare ad essere uniti”.

GEKO SANT’ANTIMO 77 – ADRIATICA INDUSTRIALE CORATO 72
(25-22, 40-43; 63-52)
GEKO: Provenzani 14, Gambarota 20, Carnovali 15, Sergio 8, Matrone 13; Izzo, Zollo, Smorra 3, Luongo 4. N.e.: Abete, Quaranta e Cotena. All.: Patrizio.
CORATO: Stella 14, Idiaru 2, Serroni 16, Sereni 2, Brunetti 7; Cioppa 6, Grilli 19, Pisoni, Kekovic 6, Yabre. All.: Gesmundo.
ARBITRI: Sironi e Rizzi.
NOTE – Tiri Liberi: Geko 24/29; Corato 8/10. Usciti per 5 falli: Matrone e Stella

FONTE: Ufficio Comunicazione Partenope Sant’Antimo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy