Serie B QF G5 – Ricci guida la Libertas, Livorno stende Faenza

0

Akern Libertas Livorno – Blacks Faenza 72-59 (20-16, 21-10, 17-20, 14-13)

Akern Libertas Livorno: Antonello Ricci 17 (1/3, 4/6), Luca Tozzi 14 (5/10, 1/6), Gregorio Allinei 10 (2/3, 2/3), Jacopo Lucarelli 8 (1/1, 1/3), Tommaso Fantoni 7 (1/2, 0/0), Francesco Fratto 6 (1/3, 1/3), Leon Williams 4 (2/2, 0/1), Andrea Bargnesi 4 (0/2, 1/6), Andrea Saccaggi 2 (0/1, 0/4), Dorin Buca 0 (0/1, 0/0), Nicola Vicenzini 0 (0/0, 0/0), Federico Madeo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 23 – Rimbalzi: 41 9 + 32 (Luca Tozzi 10) – Assist: 15 (Leon Williams 8)

Blacks Faenza: Jessie Begarin 11 (3/6, 0/5), Sebastian Vico 10 (1/7, 2/6), Giovanni Poggi 9 (3/5, 0/3), Mitchell Poletti 9 (2/2, 0/1), Giacomo Siberna 8 (0/0, 2/6), Francesco Papa 6 (1/1, 1/2), Andrea Pastore 3 (0/2, 1/4), Marco Petrucci 3 (1/2, 0/2), Luca Galassi 0 (0/0, 0/0), Pietro Ballarin 0 (0/0, 0/0), Giacomo Naccari 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 26 – Rimbalzi: 37 6 + 31 (Giacomo Siberna 9) – Assist: 11 (Jessie BegarinAndrea Pastore 3)

I Blacks non riescono ad aggiudicarsi la quinta gara della serie play off con la Libertas Livorno e a conquistare la semifinale. La squadra esce comunque dal campo tra gli applausi dei tanti faentini presenti sugli spalti che l’hanno sostenuta tifando per quaranta minuti.

La Libertas parte forte e in tre minuti si porta sul 10-3, costringendo coach Garelli al time out. Le parole dell’allenatore svegliano la squadra, brava a rifarsi sotto con un gioco da tre punti di Poggi per il 14-17. Poi a sorpresa entra Poletti ed è proprio lui a segnare il 16-20 con cui si conclude il primo quarto. Se in difesa i Blacks reggono molto bene l’urto, in attacco non hanno continuità e l’Akern ne approfitta. Ricci a suon di triple prende per mano i toscani, ma è Williams a firmare il 41-26 dell’intervallo.

Livorno tocca l 45-28 ad inizio terzo quarto poi commette l’errore di innervosirsi avendo uno dei pochi momenti di calo mentale della partita e così i Blacks possono colpire riaprendo i giochi sul 39-47. La tripla di tabella di Fratto allo scadere del terzo quarto (58-46) riporta l’inerzia nelle mani della Libertas, brava poi a respingere gli attacchi di una Faenza mai doma che lotta e ci crede fino all’ultimo secondo. Finisce 72-59 per Livorno.

LUCA DEL FAVERO