Serie B. Qui Cento: con Orzinuovi è scontro playoff

di Marco Granata

A Trieste stava giocando bene, quando ad un tratto gli si è girata la caviglia.Ed in panchina gli giravano parecchio gli zebedei,perché soffriva nel non essere in campo.Ad Andrea Quarisa non mancano di certo le cosiddette « 3 C» che fanno parte del DNA griffato Benedetto, ovvero cervello, cuore e coglioni, armi che oltre alla tecnica spesso fanno la differenza in questa categoria.Lui lo da benissimo, ed inquadra così la supersfida contro Orzinuovi di sabato sera al PalaBenedetto (inizio ore 21, dirigeranno i signori D`Orazio Enrico di Vittorio Veneto e Gallo Stefano di Monselice), per l occasione vestito a festa dove si attende il pienone come questa sfida merita « Bisogna avere la stessa testa dimostrata con Trieste- ci dice il lungo veneto- dove abbiamo saputo anche soffrire perché Orzinuovi è squadra costruita per vincere ,ricca di talento, ma noi non siamo da meno anzi ,con tutto il rispetto per i nostri avversari, forse abbiamo qualcosa in più».La ricetta per battere i bresciani sembra semplice ma è discretamente ingarbugliata, altro che prova del cuoco « Dobbiamo giocare di squadra- annuisce Andrea- dove tutti portano il loro mattoncino, sapendo che loro per qualità tecniche ed accoppiamenti difensivi ci possono mettere in difficoltà.Noi dobbiamo sfruttare questo momento positivo, vogliamo la quarta vittoria consecutiva ed in casa con la spinta dei nostri tifosi regalare una notte da sogno». Eh si , questo match ha già i connotati di una sfida dal sapore dei play–off, il lungo veneziano , nonostante sono passate solo 7 giornate ha già in mente gli scenari futuro« La classifica? Da lunedi prossimo sarà un po` piu  chiara- sorride Quarisa- anche se le 8 da play off li ho già in mente, e noi siamo da play off, ma come sempre giochiamo gara per gara».Ed a proposito di tifosi, i 35 temerari di Trieste sono nel cuore di Andrea « Sono stati fantastici sabato scorso, è bellissimo avere gente che ti segue anche lontano da casa.Io li ringrazio sempre e sono sicuro- continua il lungo veneziano- che con il loro calore ci staranno vicini anche nei momenti più difficili, connubio fondamentale per costruire la nostra stagione» I have a dream …anzi..the dream continued…ed anche la nebbia si apre per illuminare l isola del basket ….

ORZINUOVI: imbattuti in trasferta , sono reduci da 4 vittorie consecutive, la squadra di coach Eliantonio, tra le scelte estive prima del si di coach Albanesi è un collettivo che sfrutta molto bene la mano educata dei suoi frombolieri (54% da 2 punti, leader del girone) solida sotto canestro (37,4 rimbalzi per gara 3a assoluta dopo il duo Cento-Milano).Leader offensivo è l ex Montecatini Panni (13,6 punti) ma con lui il collettivo sprigiona altri 3 giocatori in doppia cifra: l altro piccolo Ferrarese (12,3 punti per gara) il lungo argentino Federico Requena (11,9 punti+ 7,4 rimbalzi) e l ex Fortitudo Venturelli (11,9 a match).Attenzione anche al trio Bei, Bedetti e Broglia che regalano qualità e quantità, oltre ad essere stati ad un passo, soprattutto Bei e Broglia, a vestire la casacca biancorossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy