Serie B. Qui Pescara: dopo la sosta ecco Mola

0

Dopo la sosta per il week end di Coppa Italia, domenica riprende il campionato con la ventiduesima giornata, quintultima della stagione regolare.

L’Amatori torna in terra di Puglia per affrontare la Geofarma Mola, formazione che occupa la nona posizione con 18 punti, ancora in corsa per acciuffare un posto play off distante quattro lunghezze. Il quintetto molano, con giocatori esperti e di tutto rispetto per la categoria ma forse poco supportato dalla panchina, ha sin qui peccato un po’ di discontinuità in un’alternanza molto regolare di vittorie (anche esaltanti come quella con Palermo) e sconfitte (anche inaspettate come quella con Isernia) e con un’evidente predilezione per le partite casalinghe nel “fortino” del Pala Pinto.

Il compito dei pescaresi quindi, si presenta alquanto impegnativo e da affrontare con la massima attenzione e concentrazione. Una vittoria consentirebbe di mettere in cassaforte il quarto posto tenendo a distanza di sicurezza le immediate inseguitrici. I ragazzi di Salvemini vengono da un buon momento di forma con quattro vittorie e la sola onorevolissima sconfitta di Palermo nelle ultime cinque partite prima della sosta. Domenica si annuncia quindi una gara molto interessante con alcuni duelli che promettono scintille come quello tra Rajola e Salamina, Polonara e Leo, Di Donato e Teofilo, Didonna e Pepe e Chiriatti e De Martino.

All’andata finì 79-74 per l’Amatori in una gara che, pur sempre condotta dagli abruzzesi, fu decisa solo da due triple di De Martino negli ultimi due minuti.

Pescara sin qui in stagione ha avuto un maggior apporto dai giovani della panchina rispetto a quella di Mola e anche domenica Salvemini si aspetta da loro il solito buon contributo che, visto l’equilibrio dei quintetti titolari, potrebbe risultare decisivo.

Palla a due al Pala Pinto di Mola, domenica 15 marzo alle 18 con direzione dei Signori Gaudino di Nocera Inferiore e Fiore di Scafati.