Serie B – Real Sebastiani Rieti incontenibile nella ripresa, Ozzano si arrende

0

Vittoria netta e schiacciante della RSR che al PalaSojourner supera agevolmente Ozzano con un 74-47 che non ammette repliche, in un importantissimo scontro diretto in chiave-playoff. Una gara rimasta in equilibrio per la prima metà (25-21), poi al ritorno in campo i ragazzi di coach Finelli cambiano passo e, nonostante le assenze, domina sia dal perimetro che nel pitturato. Migliore in campo Marco Contento che ne infila 20 personali, ma bene anche Loschi (17) e Piccin (11). Ora testa a Senigallia, per una trasferta a dir poco insidiosa.

LA CRONACA

Difese arcigne e attacchi dalle polveri bagnate e a metà del primo quarto Ozzano è avanti 0-8 grazie ai 6 personali di Klyuchnyk. A sbloccare lo zero nella casella dei punti della RSR ci pensa Contento in penetrazione e con un doppio 2/2 dalla lunetta che  a 3’51 dalla prima sirena fa 6-8 per gli ospiti tenendo aperto un parziale di 6-0 rifinita dalla prima bomba di Loschi che trova il vantaggio (9-8). Complicato marcare Klyuchnyk sotto canestro e sono ancora i suoi punti a riportare Ozzano avanti (9-11). Il quarto si chiude con la triplona di Loschi da metà campo sulla sirena per il 13-14 che tiene in partita la RSR nonostante le difficoltà degli ultimi 2′.

Il secondo quarto lo “inaugura” Piccin con un canestro arrotondato dal fallo aggiuntivo che vale il +2 per la RSR (16-14). La tripla di Dieng non entra, ma c’è il fallo di Chiappelli che manda l’ex Verona in lunetta: 0/3 rimediato parzialmente l’azione successiva con un sottomano da applausi (18-14). Tchintcharauli dalla lunetta allunga sul +6. A 7′ dal riposo lungo, Ozzano è già in bonus e la RSR ci gioca sopra, ma lo 0/2 di Contento è un’occasione mancata che fa il paio con la tripla di Ceparano, bravo a tenere Ozzano agganciata (20-18). Il punteggio si mantiene bassissimo, a 47″ dalla sirena Ozzano si rifà sotto (22-21), ma Loschi con la tripla lo ricaccia indietro chiudendo a metà gara sul 25-21.

Si torna in campo coi canestri di Contento e Stanic per l’allungo RSR sul +8 (29-21). Ozzano è sorpresa dalla veemenza con cui la RSR inizia il terzo quarto e l’errore di Morara in attacco, consente a Contento di confezionare un altro canestro da sotto e portare in doppia cifra sia il suo bottino personale (11pt), che il vantaggio (31-21). Difesa arcigna, Ozzano resta a secco, il parziale di 6-0 per la RSR resta aperto, ma Loschi prima e Contento poi, non trovano la via del canestro. Idem gli ospiti, in evidente difficoltà sulla difesa forte di Rieti, soprattutto quando Loschi trova il canestro da sotto casa sua per il 34-21, poi conquista un fallo e sulla ripartenza fa di nuovo “bum bum” per il 37-21. Il primo punto del terzo quarto di Ozzano arriva a 1’59” coi due liberi segnati da Folli. Ma Loschi dall’altra parte brucia la retina ed è 39-23. Si sbloccano le bocche di fuoco RSR, pure Dieng colpisce dall’arco (42-24) e il vantaggio si dilata sul +18. Finisce però, 42-25.

Contento, incontenibile, buca la difesa di Ozzano e il PalaSojourner esplode di gioia (44-25), poi Piccin trova ancora canestro e fallo aggiuntivo e si va sul +22 RSR (47-25). Scatto d’orgoglio di Morara che indovina la tripla (47-28), ma per frenare Contento – nonostante una caviglia non del tutto in ordine – si fa complicata e a 8′ dalla fine è 49-30. Coach Pizzi chiama time out e ordina difesa aggressiva sin dalla rimessa RSR e la strategia crea qualche grattacapo agli uomini di Finelli, che si disimpegnano col la tripla di Piazza che trova i primi punti personali della serata (52-33). Lo show di Contento però, prosegue: tripla e fallo, gioco da quattro punti che non si concretizza, ma è comunque 55-35 RSR. La formazione reatina, sulle ali dell’entusiasmo trova canestri con molta più fluidità, pure Piccin colpisce dall’arco, poi fallo di di Morara su Contento e dalla lunetta, la guardia fa 2/2 per un complessivo 62-39 a 5′ esatti dal termine. Gara praticamente in ghiaccio sul 66-44 e Finelli concede minuti anche a Ogiemwonij, proprio mentre Okiljevic, altro under, fa 2/2 dai liberi (68-44). Finale con tutti gli under in campo e il solo Stanic tra i big in quintetto per un 74-47 finale decisamente importante.

REAL SEBASTIANI RIETI-NEW FLYING OZZANO 74-47 (parziali: 13-14; 12-7; 17-4; 32-22)

REAL SEBASTIANI RIETI: Stanic 10, Contento 20, Loschi 17, Dieng 5, Tchintcharauli 6, Piazza 3, Piccin 11, Okiljevic 2, Ogiemwonij, Ndoja n.e., Chiumenti n.e., Ghersetti n.e. All.: Finelli.

NEW FLYING OZZANO: Bonfiglio, Ceparano 3, Lasagni 9, Chiappelli 9, Klyuchnyk 14, Landi n.e., Folli 10, Morara, Iattoni, Galletti n.e., Cisbani n.e., Barattini 2. All.: Pizzi.

ARBITRI: Luchi di Prato e Di Salvo di San Giuliano Terme.

Area Comunicazione RSR