Serie B – Rieti a valanga sul campo dei Tigers Romagna

0

Vittoria larghissima per la RSR nell’ultima giornata del girone d’andata del campionato di Serie B LNP OWW. Gli amarantocelesti impongono un netto +30 alla Tigers Romagna battendola 45-75. Grande partita da parte di tutti, spiccano però le prestazioni di Chinellato (13 pti), Mastrangelo (15 pti) e Tomasini (13 pti). La Sebastiani questa sera, oltre alla grande vittoria conquistata in terra romagnola, ha scoperto anche chi sarà la sua avversaria nel quarto di finale della Coppa Italia. La LUISS Roma vincendo in casa della contendente Caserta, si è guadagnata il secondo posto nel Girone D e sarà proprio lei a contendere il quarto in gara secca alla compagine amarantoceleste.

LA GARA

PRIMO TEMPO

Si parte subito forte, Bomba di Lombardo e canestro per Tomasini e Chinellato, 3-4. Ancora Lombardo da fuori, Pagani lotta sotto canestro e realizza, 6-6. Lombardo, questa volta da due, ed Hidalgo regalano il +4 ai padroni di casa. Tomasini prima realizza poi inventa per Pagani, gara subito impattata sul 10 pari. Il Barba è da subito caldissimo, canestro in virata per lui, 10-12. Favaretto riporta la gara in pareggio ma Ceparano non ci sta e colpisce da fuori, 12-15. Palla persa dalla RSR e Favaretto ne approfitta appoggiando a canestro, 14-15. Due viaggi in lunetta per Rieti, Ceparano fa 1/2, Matrone impeccabile, 14-18. Ancora una volta 50% dai 5.8 per Ceparano e Real che fa un passetto in avanti, 14-19. Piccin perfetto dalla lunetta, altra perla di Tomasini, 14-23. Dopo altri due liberi segnati da Matrone, assist illuminante a tagliare l’area di Tomasini, Mastrangelo può tirare completamente libero ed è canestro da tre, 14-28. Piccin ruba e parte in contropiede, il n.13 non sbaglia, 14-30. Termina con questo +16 Rieti il primo quarto.

Si apre il secondo quarto, con Matrone che corregge in tap-in l’errore di Mastrangelo, 14-32. Dopo diversi minuti torna a segnare la Tigers con il solito Lombardo da tre, 17-32. Two & one di Lombardo, -12 per i romagnoli. Torna a segnare la Sebastiani con Mastrangelo, 20-34. Sguscia via dalla marcatura Piccin e segna altri due punti, 20-36. Brighi cerca di avvicinare ulteriormente i suoi con la tripla del 23-36. Brighi fa 1/2 e Lovisotto realizza da due, tigri a -10. La bomba di Ceparano e la piuma di Chinellato smorzano un po’ i bollori dei padroni di casa che Hidalgo cerca di mantenere alti con la tripla del 29-41. Al canestro di Brighi risponde Chinellato con il 2/2 ai liberi, 31-43. Seconda bomba di serata per Mastrangelo, 31-46. 1/2 di Paesano ai liberi e tripla sulla sirena di Chinellato. Il primo tempo si chiude 31-50.

SECONDO TEMPO

Canestro con fallo per iniziare il terzo quarto, Matrone sbaglia il libero aggiuntivo, 31-52. Tomasini in ricezione, arresto e tiro, solo retina, 31-54. Lovisotto cerca di scuotere i suoi con due punti, 33-54. Chinellato da due e Lovisotto con due liberi realizzati, 35-56. Grande serpentina di Mastrangelo che scarica a Matrone, il 19 inchioda a canestro, 35-58. Lovisotto è il one man standing della Tigers in questo terzo quarto, altro canestro e punteggio sul 37-58. Due 1/2 ai liberi per le due squadre, 38-59 ad un minuto dalla fine del terzo quarto. Altro 1/2 per Rieti con Piccin. Termina la terza frazione di gioco sul 38-60.

I due liberi di Chinellato e bomba di Piccin, Rieti domina sul +27. Hidalgo segna da fuori, 41-65. La RSR amministra il vantaggio e lo aumenta con un libero segnato ed i due punti di Mastrangelo, 41-68. Tomasini dalla media non sbaglia, 41-70. Lovisotto da tre, Mastrangelo da due, 44-72. Un libero segnato dai Tigers ed un’altra tripla di Mastrangelo fissano il vantaggio reatino sul +30. E si chiude proprio così il match, 45-75.

Il tabellino del match:

TIGERS ROMAGNA vs REAL SEBASTIANI RIETI 45-75 (parziali: 14-30; 17-20; 7-10; 7-15).

TIGERS ROMAGNA: Brighi 7, Rossi 1, Poggi, Bracci, Hidalgo 8, Favaretto 4, Stella, Chiapparini, Lovisotto 11, Lombardo 14.
Coach: Gusconti

REAL SEBASTIANI RIETI: Mastrangelo 15, Tomasini 13, Paesano 1, Piccin 10, Chinellato 13, Mazzotti, Matrone 10, Piazza, Ceparano 9, Pagani 4, Frattoni.
Coach: Sandro Dell’Agnello

ARBITRI: Acella di Corato (BA) e Palazzo di Campobasso (CB)

NOTE:

Area Comunicazione RSR