Serie B – Rimini batte la Luiss e chiude terza

0
credits: Facebook

RivieraBanca Basket Rimini-LUISS Roma 84-66 (parziali 21-12, 37-25, 60-43)

TABELLINO RIMINI: Masciadri 17 (3/6, 3/4), Arrigoni 13 (5/7), Tassinari 10 (2/4, 2/6), D’Argenzio 10 (1/2, 2/3), Saccaggi 9 (0/2, 3/6), Bedetti 7 (1/3, 1/3), Rinaldi 6 (3/5), Fabiani 4 (1/3), Scali 4 (1/3), Scarponi 2 (0/3, 0/5), Mladenov 2 (1/1, 0/2), Amati (0/2 da tre punti). All. Ferrari, Brugè, Middleton.

TABELLINO LUISS: Jovovic 28 (8/12, 2/4), Legnini 16 (1/3, 4/11), Murri 14 (3/8, 2/5), Zini 4 (2/3, 0/3), Tolino 2 (1/7), Egwoh 2 (1/1), Di Francesco (0/2 da tre punti), Salvaggi, Van Velsen, Fiorucci NE. All. Esposito, Delia.

RivieraBanca Basket Rimini chiude la regular season con una vittoria! I nostri biancorossi riscattano la sconfitta di giovedì sera superando con una buona prestazione la LUISS Roma e si piazzano definitivamente al terzo posto del girone C, complici le vittorie di Roseto e Real Sebastiani Rieti. L’incrocio in quarti di finale playoff vedrà i ragazzi di Coach Mattia Ferrari affrontare la sesta classificata del girone D: CJ Basket Taranto. Playoff, arriviamo!

In avvio di partita Rimini spinge con le triple di Tassinari e Saccaggi (11-5 al 3′), gli ospiti però rispondono con la bomba di capitan Murri ed uno scatenato Jovovic (13-12 al 5′). Saccaggi e Rinaldi combinano per 5 punti consecutivi, poi la partita vive due minuti abbondanti senza alcun canestro; i biancorossi tornano a segnare con un’altra tripla di Saccaggi che chiude il primo quarto (21-12).

La LUISS reagisce ad inizio secondo quarto col trio Zini-Egwoh-Legnini, Arrigoni risponde a tono in più circostanze ma la tripla di Legnini forza il timeout di Ferrari (25-21 al 15′). RivieraBanca si desta e piazza un break di 8-0 che vede sugli scudi Masciadri (33-21 al 17′), Jovovic ricuce lo svantaggio ma i primi punti di Scali in biancorosso consegnano il vantaggio di fine primo tempo (37-25).

Il secondo tempo si apre con 5 punti filati di Bedetti (42-25 al 22′), Jovovic risponde per la LUISS Roma poi la partita vive un’altra piccola fase di stallo. I biancorossi riprendono la loro marcia coi liberi di Masciadri e Scarponi (50-31 al 25′), ma i laziali riducono il gap con un break di 0-10 che vede nuovamente protagonista Jovovic (50-40 al 27′). Rimini non si scompone ed in un amen incendia il Flaminio con la schiacciata di Mladenov e la tripla di Tassinari cui segue quella di D’Argenzio (60-40 al 30′); la bomba di Jovovic modifica il parziale in chiusura di terzo quarto (60-43).

Gli ultimi 10′ sono puro garbage time con l’esito della partita già praticamente a favore dei padroni di casa: Coach Mattia Ferrari dà spazio ai giovani e tiene un minutaggio equilibrato per tutti gli effettivi. Buona prova per D’Argenzio che chiude il suo esordio in doppia cifra e Masciadri che ritrova sempre di più la condizione fisica. Vince Rimini (84-66).

La dichiarazione di Coach Mattia Ferrari:

“Volevevamo chiudere la regular season con una vittoria perchè dovevamo qualcosa al nostro splendido pubblico; siamo entrati nei playoff con una vittoria e questo dà un mood positivo per tutta la settimana, inoltre volevo avere rotazioni ampie per dare campo a tutti, in particolare D’Argenzio e Scali per coinvolgerli completamente dentro la squadra.
Volevo che fossero coinvolti non solo per l’idea di essere a disposizione, ma anche dal punto di vista fisico: toccare il campo fa tutta la differenza del mondo. Non volevo che qualche giocatore fosse spremuto fuori target perchè ci aspetta un periodo molto duro ed abbiamo bisogno di energie da parte di tutti. Il minutaggio dato mi fa ben pensare e sono soddisfatto di questo; sono riuscito anche a tenere a riposo Rivali. Adesso arrivano i playoff contro Taranto: trasferta lontanissima contro una squadra che nella scorsa stagione ha disputato la semifinale playoff, una società abituata all’alto livello di questo campionato. Noi dobbiamo semplicemente stare molto concentrati ed arrivare pronti mentalmente e fisicamente a gara 1: tutto il resto non ci interessa.”

Uff.Stampa Rimini Basket

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here