Serie B – Rimini, serata no a Forlì

Niente da fare nel derby con Forlì per l’NTS Informatica.

di La Redazione

TIGERS FORLI’ – NTS INFORMATICA RIMINI 77-60 (33-16, 12-22, 15-17, 17-5)

TIGERS FORLI’: Francesco Papa 28 (10/15, 1/1), Antonio De Fabritiis 12 (3/5, 2/10), Matteo Battisti 9 (1/8, 1/2), Christian Villani 8 (1/1, 1/2), Gianluca Carpanzano 7 (2/5, 1/4), Michael Sacchettini 4 (2/5, 0/0), Riccardo Zani 3 (0/1, 1/3), Luca Agatensi 3 (0/0, 1/2), Gabriele Rossi 3 (0/0, 1/1), Andrea Antonaci 0 (0/0, 0/0), Alexander Cicchetti 0 (0/1, 0/0), Andrea Plachesi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Francesco Papa 13) – Assist: 22 (Matteo Battisti 10)

NTS INFORMATICA RIMINI: Matteo Caroli 16 (2/5, 4/7), Luca Toniato 15 (4/8, 0/4), Francesco Foiera 12 (2/4, 1/2), Paolo Busetto 9 (1/4, 2/5), Niccolò Moffa 5 (1/1, 1/2), Edoardo Tiberti 3 (1/2, 0/0), Giacomo Signorini 0 (0/5, 0/4), Andrea Sipala 0 (0/1, 0/0), Asen Petrov Popov 0 (0/0, 0/0), Andrea Tartaglia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 25 3 + 22 (Luca Toniato 7) – Assist: 8 (Paolo Busetto 3)

Niente da fare nel derby con Forlì per l’NTS Informatica: i biancorossi vengono sconfitti dai cugini 77-60, nonostante le buone prestazioni di Caroli top scorer con 16 punti, Toniato che chiude con 15, il solito Charlie Foiera e la solidità di Busetto. La situazione di classifica rimane pressoché invariata, con gli uomini di Maghelli che possono contare su quattro punti di margine rispetto alla zona playout, in attesa dell’incontro tra Bernareggio e Desio in programma mercoledì sera, con i playoff che restano comunque a portata. Dopo la pausa per il weekend di Coppa Italia, i Granchi torneranno in campo per due match di fila sul parquet del Flaminio, prima domenica 11 contro la seconda in classifica Crema, poi una settimana più tardi contro la Desio dell’ex Perez: due incontri sicuramente molto complicati, ma Rimini farà di tutto per tornare alla vittoria

Partono meglio i Tigers nel derby, che si portano sul 9-0 dopo 3’: il gap arriva anche in doppia cifra, prima che la NTS risponda con la tripla di capitan Busetto a fare -6. Forlì però ne ha di più e allunga fino al 33-16 con cui chiude il primo quarto. Rimini continua a giocare e inizia a costruire la sua rimonta un punto alla volta: Moffa da tre fa 38-24, poi Foiera da l’esempio e i suoi compagni di squadra lo seguono, riaprendo il match sul 45-38 dell’intervallo.

Dopo la pausa, i biancorossi tornano in campo con il coltello tra i denti: due bombe di fila di Caroli fanno -2, poi Toniato pareggia tutto a quota 47. I Tigers rispondono e tornano avanti, ma la NTS rimane in scia e chiude il terzo quarto a contatto sul 60-55.

Nel quarto parziale i Granchi pagano a caro prezzo il grande dispendio di energie fatto per rientrare da -18, segnando solamente due canestri: una tripla di Caroli e due punti di Toniato. Troppo poco per tornare a casa con i due punti, con Forlì che si aggiudica il derby vincendo 77-60.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy