Serie B – Rucker conduce dal primo minuto e stende Mestre

0
Credits: Rucker Sanve

Davanti a 2000 spettatori, la formazione bianconera sfodera una prestazione solidissima in cui Gluditis (22), Cacace (20) e Oxilia (16+12r)  mettono in evidenza il carattere di un team che conduce il match per quaranta minuti. Prezioso Zacchigna in difesa, da sottolineare la generosità di Di Emidio al rientro dopo l’operazione al setto nasale.

Prossima partita in trasferta domenica prossima a Jesi.

Rucker San Vendemiano – Gemini Mestre 85-66 (19-16, 38-30, 62-47)

RUCKER: Zacchigna 6, Chiumenti 4, Laudoni 2, Oxilia 16, Glutidis 22, Vettori, Di Emidio 6, S. Perin 5, Dalla Cia ne, Cacace 20, Tomasin ne, Calbini 4. All.: Carrea.

GEMINI MESTRE: Smajlagic 13, Bocconcelli 7, Mazzucchelli 2, Pellicano 9, Zinato ne, M. Perin 2, Lenti 13, Caversazio 2, Sebastianelli 5, Aromando 13. All.: Ciocca.

ARBITRI: Fiore di Napoli e De Giorgio di Giarre (CT).

NOTE: Tiri liberi Rucker 7/9 – Gemini 15/18, da 3 12/28 – 7/20.

Il commento di coach Michele Carrea: “Due i focus più rilevanti: la solidità della nostra prestazione in una partita molto dura in cui siamo riusciti a starci dentro sia fisicamente sia dal punto di vista emotivo. Dovevamo inserire Laudoni che ha fatto un grande sforzo per provare a stare dentro ad un sistema nuovo, e per questo va ringraziato. Il secondo aspetto importante è aver giocato davanti ad una splendida cornice di pubblico, che ci ha aiutato, coinvolto e fatto emozionare. Speriamo di aver restituito le emozioni che ci hanno spinto verso la vittoria e che sia l’inizio di un percorso che vogliamo fare insieme ai nostri tifosi”.

Ufficio stampa RUCKER