Serie B – San Miniato supera Costa d’Orlando ed è sola in vetta

Serie B – San Miniato supera Costa d’Orlando ed è sola in vetta

In seguito alla sconfitta di Omegna ad Alba.

di La Redazione

Blukart Etrusca San Miniato – Irritec Capo d’Orlando 71 – 52
Blukart: Carpanzano 15, Caversazio 10, Enihe 5, Neri 13, Benites 2, Moretti 10, Regoli Fed 4, Morciano 2, Capozio 3, Quartuccio, Tozzi 7, Ciano. All. Barsotti Ass. Miniati, Carlotti e Latini
Capo d’Orlando: Tessitore 5, Bolletta 7, Teghini 4, Riccio 14, Avanzini 11, Crusca 2, Di Coste 7, Ciccarello, Ferrarotto 2, Spasojevic. All. Condello
Parziali: 16 – 12, 37 – 18, 60 – 36, 71 – 52
Arbitri: Sconfienza Alberto e Falcetto Riccardo di Torino

La Blukart archivia la pratica Capo d’Orlando con un ottimo approccio alla gara, gestisce nel secondo tempo e conquista la vetta della classifica in solitario, in seguito alla sconfitta di Omegna ad Alba. Ottimo l’inizio di gara dai ragazzi di coach Barsotti, che sparano un break di 11 a 2, con Moretti protagonista in fase offensiva, con ben 8 punti a referto nei primi minuti. Gli ospiti rispondono con i canestri dall’arco di Riccio, per ricucire lo svantaggio sul 16 a 12 alla fine del primo quarto. La difesa tattica dei siciliani sembra togliere ritmo ai toscani, che però, con la loro proverbiale difesa, concedono alla squadra di coach Condello solo 6 punti nella seconda frazione: l’Etrusca può così scappare all’intervallo sul 37 a 18, con Carpanzano, Caversazio e Tozzi protagonisti in fase offensiva. La seconda parte di gara vede gli ospiti fare una gara gagliarda, riuscendo a ritrovare la via del canestro con più continuità; ma la Blukart riesce a trovare il bandolo della matassa contro la zona di Capo d’Orlando, con Neri, 13 punti a fine gara, e Carpanzano, top scorer dei suoi con 15 punti, bravi a giocare negli spazi fino a volare sul +24 a dieci minuti dalla fine. Nell’ultima frazione la squadra siciliana riesce a ricucire un po’ lo svantaggio con i canestri di Di Coste e Riccio, senza però mai impensierire San Miniato, che riesce a gestire il vantaggio dando spazio anche ai baby Ciano e Regoli, quest’ultimo autore di 4 punti.

“Abbiamo avuto decisamente un approccio positivo alla gara, cosa assolutamente non scontata dopo il tour de force dell’ultima settimana” commenta così a fine gara coach Federico Barsotti “Sul piano dell’attenzione abbiamo però fatto dei passi indietro, giocando una gara con troppe disattenzioni ed errori tecnici; il piano dell’attenzione è fondamentale nel nostro sistema di gioco e non ci possiamo permettere passi indietro. Il risultato è molto positivo anche perché arriva alla fine di una settimana difficile, con tanti notturni da gestire, che ha tolto ritmo al nostro lavoro settimanale. La vetta in solitario della classifica è un altro risultato storico per la nostra società, ma dobbiamo continuare a pensare gara dopo gara nonostante questo momento, perché questo non era il nostro obiettivo ad inizio stagione. Con i due punti di oggi siamo matematicamente ai playoff al 9 di febbraio: un risultato raggiunto importante e ora sgomiteremo fino alla fine per ottenere il miglior piazzamento possibile.”.

FONTE: Uff. Stampa Etrusca Basket San Miniato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy