Serie B – San Vendemiano si prende il derby veneto, Tramarossa al tappeto

Serie B – San Vendemiano si prende il derby veneto, Tramarossa al tappeto

Toniato e Tassinari hanno guidato i trevigiani al successo.

di La Redazione

Rucker San Vendemiano – Tramarossa Vicenza 71-55 (26-14, 43-27, 54-35)

San Vendemiano: Tassinari 14 (5/10, 2/6), Vedovato 8 (4/6), Toniato 17 (7/10, 2/3), Ricci 10 (4/10, 0/3), Preti 9 (3/8, 2/7); Durante (0/2 da tre), Rossetto 1 (0/7, 0/2), Finardi, Gatto 8 (3/7, 2/4), Tognacci 4 (2/4, 0/1); Grugovic NE. All. Mian

Vicenza: Montanari 5 (2/6, 1/4), Brighi 13 (3/6, 3/5), Crosato 10 (3/7, 3/5), Cernivani 5 (1/10, 1/5), Pedrazzani 4 (1/6); Galipò 9 (3/10, 2/6), Gianesini (0/1), Rigon 3 (1/4, 1/2), Conte 4 (1/5, 1/2), Milani; Corral e Owens NE. All. Venezia.
Note. San Vendemiano: 28/64 al tiro, 8/28 da tre, 7/10 ai liberi. Rimbalzi 42 (Vedovato 11): 36 dif. + 6 off. Assist 16 (Ricci e Tassinari 5), palle rubate 10 (Vedovato 3), stoppate 2 (Vedovato 2), palle perse 12 (quattro giocatori 2). Falli 23. Vicenza: 15/55 al tiro, 12/30 da tre, 11/25 ai liberi. Rimbalzi 43 (tre giocatori 7): 32 dif. + 11 off. ASsist 10 (Galipò 5), palle rubate 5 (Crosato 2), stoppate 1 (Pedrazzani), palle perse 18 (Brighi e Crosato 4). Falli 14

Piergiacomo Rigon

Dopo sei vittorie consecutive in partite ufficiali contro la Rucker, la Tramarossa Vicenza per la prima volta cede il fianco ai trevigiani e cade: finale 71-53, in una partita davvero difficile per Vicenza, rimasta orfana di Corral giusto ieri sera a causa di una contrattura. Una brutta partita da parte dei biancorossi, da dimenticare in fretta. Tanti errori ai liberi (11/23) e molti errori nel pitturato. Top scorer vicentino è Brighi con 13 punti.

Inizio per i padroni di casa, che in meno di 4′ vanno subito a +7, ispirati dai canestri di Toniato. Il timeout di Venezia non sortisce effetti e Tassinari poco dopo porta il vantaggio trevigiano in doppia cifra; dopo 6′ il tabellone segna 20-5, con la Rucker in controllo del match. Vista l’assenza di Corral, a svegliare i biancorossi ci pensa Montanari, che in penetrazione dà respiro alla squadra; quindi Galipò dalla distanza riporta il distacco in singola cifra (20-11). Sulla sirena della prima frazione Tognacci segna dalla distanza e manda le due squadre a riposo sul 26-14.

Il secondo quarto inizia con 2′ di attacchi a secco, prima che Montanari e Brighi accennino la rimonta portando Vicenza a -7 e costringendo Mian al timeout. I biancorossi tengono per un po’ il passo della Rucker, ma nella seconda metà della prima frazione i padroni di casa scappano di nuovo in avanti, arrivando ad avere 16 lunghezze di distanza alla pausa lunga.

La Tramarossa cerca nel secondo tempo di ribaltare la situazione, ma entrambi gli attacchi in avvio di ripresa sono asfittici: dopo 6′ il punteggio è 48-31. Poco dopo Gatto segna due bombe in rapida successione e manda Sanve avanti di 22, chiudendo i fatto la partita. Venezia inserisce Gianesini, all’esordio in campionato, e Vicenza tenta di diminuire lo svantaggio, chiudendo a -19 prima dell’ultima frazione. Gli ultimi dieci minuti sono solo per dovere, con Crosato che scalda la mano ed è l’ultimo ad arrendersi con tre triple consecutive a segno. Nel finale esordio in serie B per il giovane under Milani.

Una brutta sconfitta, che i biancorossi dovranno mettersi alle spalle già da domani: domenica c’è il derby contro Padova e dovrà essere tutt’altra Tramarossa.

 

 

 

Uff.stampa Tramarossa Vicenza 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy