Serie B – Scauri, altra occasione persa. La Luiss espugna il PalaBorrelli

Dopo due quarti e mezzo condotti con autorità, i giovani delfini si spengono e danno via libera alla formazione romana, perdendo un’altra occasione per cercare di accorciare la classifica

di Cesare Crova

Altra pesante sconfitta per lo Scauri, non in termini di risultato finale, ma di quello che potrebbe significare nel complesso generale della classifica finale del campionato.

Era di scena al Pala Borrelli la formazione universitaria della Luiss Roma, squadra altrettanto giovane, ma con elementi più esperti, ma nonostante questo, come ultimamente avevano fatto vedere, i giovani atleti del Basket Scauri hanno affrontato la partita a viso aperto senza remore.
Il primo quarto lo dimostra, con un punteggio a fisarmonica, ora per l’una ora per l’altra squadra, con la Luiss che trova il massimo vantaggio sul 2-7 con Di Francesco, a cui risponde lo Scauri che arriva in due occasioni sul +4, prima di chiudere il primo parziale sul +3 (17-14).
Il secondo periodo corre sulla falsariga del primo. Scauri vola a +6 (20-14 con Diouf dopo 26”), ma Roma risponde subito e con un parziale di 0-8 in meno di 3’ si porta a sua volta in vantaggio (20-22); si segna poco e la partita resta in equilibrio fino al termine del primo tempo, quando con Albertini e Datuowei i locali riescono a chiudere la prima frazione sul +5 (32-27).

Nel terzo quarto Scauri conserva un labile, ma costante, vantaggio intorno ai 3 punti, fino al 28’39” quando Albertini segna il canestro del 45-40. Ma qui finisce incredibilmente la partita degli scauresi, che si fanno riprendere nell’ultimo minuto, chiudendo il parziale sul 45-45. La luce si è improvvisamente spenta e a poco serve la sospensione a cavallo il terzo e l’ultimo quarto, che inizia con una Luiss che non sbaglia più nulla e Scauri totalmente nel pallone.
Con un parziale di 0-18 tra l’ultimo minuto del terzo quarto e i primi 3’ dell’ultimo, la Luiss si porta sul 45-58 e dà la svolta alla partita. Scauri non riesce più a reagire, la difesa fa acqua; nell’ultimo minuto la Luiss si scompone e permette ai locali di riaccendere la partita (58-62 al 39’33”), ma ormai è tardi e l’esperienza richiesta in questi momenti non c’è.
La Luiss gestisce e chiude l’incontro a proprio favore, 59-66.

Un vero peccato per lo Scauri, che paga ancora una volta l’inesperienza e la mancanza di un leader tra le proprie fila, nonostante che i ragazzi abbiano cementato la loro unione una volta che l’organico si è ridotto a 8 effettivi.
La Luiss ha prevalso con l’esperienza dei vari Francesco Infante (14), Andrea Martino (11), Mario Tamburrini (15), Antongiulio Bonaccorso (13).
Nello Scauri hanno risposto Nicola Artuso (14), Roberto Chessari (14) Riccardo Murri (11) e Andrea Albertini (9).

A sette giornate dal termine del campionato la situazione si fa sempre più complicata. Nonostante le notizie che arrivavano da Avellino, dove la PSA S. Antimo ha vinto senza problemi, lo stimolo per centrare la vittoria non è arrivato. Adesso Scauri è atteso da un altro incontro casalingo, contro Pozzuoli, una gara ampiamente alla sua portata e probabilmente l’ultima spiaggia per sperare di poter riagguantare l’ultimo posto utile per i play-out, anche se la squadra da raggiungere si chiama Scandone Avellino. Crederci non costa nulla. I ragazzi e il suo allenatore, Leonardo Ortenzi, stanno profondendo il massimo sforzo, ma con una squadra di 1999 e 2000 non si possono pretendere miracoli, contro formazioni più attrezzate tecnicamente.

 

Silva Group Basket Scauri – Luiss Roma 59-66 (17-14, 15-13, 13-18, 14-21)
Silva Group Basket Scauri: Daniel Datuowei 2, Riccardo Murri 11, Khadim Diouf 3, Nicola Artuso 14, Andrea Albertini 9, Roberto Chessari 14, Edoardo Lucarelli 4, Gianluca De Meo 2, Ivan Treglia n.e., Raffaele De Clemente n.e., Pio Federico Venturo n.e.
Allenatore: Leonardo Ortenzi
Luiss Roma: Francesco Infante 14, Andrea Martino 11, Antongiulio Bonaccorso 13, Mario Tamburrini 15, Leonardo Di Francesco 3, Marco Pasqualin 8, daniele Fiorucci, Gabriele Martucci n.e., Federico Garofalo n.e., Lorenzo Rota, Francesco Gellera 2
Allenatore: Andrea Paccariè

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy