Serie B – Scauri si inchina a una Partenope S. Antimo più concreta

Serie B – Scauri si inchina a una Partenope S. Antimo più concreta

Vittoria mai in discussione per la formazione campana, che dilaga nel finale contro uno Scauri contratto e poco incisivo in attacco

di Cesare Crova

Dopo la vittoria dell’esordio e la bella, ma sfortunata, prestazione contro Ruvo di Puglia, arriva una sconfitta senza attenuanti per il Basket Scauri contro la blasonata Partenope S. Antimo, tornata quest’anno a calcare i palcoscenici che le sono più consoni.
Una vittoria mai in discussione quella dei campani, ben strutturati in ogni reparto e soprattutto più solidi, contro la formazione di casa che poco ha potuto per quella mancanza di cattiveria agonistica che ancora deve maturare, in ragazzi alla loro prima esperienza nel terzo campionato nazionale.

La partita è equilibrata solo nei primissimi minuti, con Scauri che ha anche un piccolo vantaggio (6-4 dopo 2’34”), prima che la Partenope allunghi con un parziale di 0-5 che le permette di poter controllare la prima parte dell’incontro (10-16 al 10’).
Resta l’equilibrio nel secondo periodo, nel quale Scauri riesce a rientrare nel punteggio e portarsi per due volte in parità con Murri ed Albertini, prima che una conclusione dalla lunga distanza di Gambarota permetta alla Partenope S. Antimo di garantirsi il vantaggio a fine primo tempo 30-31.

Musica completamente diversa nel secondo tempo, dove la maggiore esperienza e determinazione dei campani viene fuori e con un parziale di 0-8 in apertura di periodo allungano in modo significativo. Scauri cerca di rintuzzare lo svantaggio, ma un nuovo parziale di 0-7 mette in ginocchio i padroni di casa (35-46 dopo 2’21”).
Di fatto la partita si chiude già a questo punto, Scauri continua a essere molto fallosa al tiro (chiuderà con un modesto 36% al tiro) e a subire la fisicità dei campani sotto canestro (36-45 nei rimbalzi), che viceversa diventano molto più precisi al tiro (45%). Il terzo periodo si chiude con Scauri in pesante ritardo 43-57.
Ultimo periodo nel quale Scauri non trova più punti di riferimento e che è controllata dalla Partenope S. Antimo, molto ben messa in campo dall’esordiente Vincenzo Patrizio, che dà spazio a tutta la panchina. La partita termina con un netto 56-76.

Nelle fila della Partenope S. Antimo ottime le prove dei giocatori più esperti, tra i quali svetta il centro Ferdinando Matrone (17+9 e 25 di valutazione), l’ala Tommaso Carnovali (18+5), la guardia Giovanni Gambarota (13+10); un po appannato l’ex Vincenzo Provenzani (4) che ha probabilmente patito l’emozione di giocare davanti al suo ex pubblico.

Nello Scauri, ennesima buna prova di Silvio Stanzani (12+7), il cui arrivo ha dato maggiore vitalità ed esperienza alla squadra tirrenica e può essere definito il vero leader della formazione. Con lui ha fornito una buona prova Daniel Datuowei (12).

La classifica dopo tre giornate è ancora molto corta con la sola Salerno imbattuta (ma dovrà recuperare proprio contro S. Antimo una partita) e con la sola Valmontone a quota zero.
Scauri è ora attesa da un trittico piuttosto impegnativo, contro Corato nell’infrasettimanale, Palestrina in casa e Nardò di nuovo lontano dalle mura amiche. Tre gare che serviranno ad Andrea Masini per far ulteriormente crescere in esperienza i giovani talenti scauresi.


Silva Group Basket Scauri – Geko PSA Sant’Antimo
56 -76 (10-16, 20-15, 13-26, 13-19)
Silva Group Basket Scauri: Silvio Stanzani 12, Daniel Datuowei 12, Riccardo Murri 7, Khadim Diouf 6, Nicola Artuso 5, Andrea Albertini 4, Roberto Chessari 4, Edoardo Lucarelli 3, Alessandro Werlich 3, Lorenzo Tartamella, Ivan Treglia n.e.
Allenatore: Andrea Masini

Geko PSA Sant’Antimo: Tommaso Carnovali 18, Ferdinando Matrone 17, Giovanni Gambarota 13, Giuseppe Luongo 12, Biagio Sergio 9, Vincenzo Provenzani 4, Andrea Abete 3, Luca Izzo, Simon Zollo, Giuseppe Cotena, Alessandro Puoti, Cristian Quaranta.
Allenatore: Vincenzo Patrizio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy