Serie B SF G3 – Fabriano domina la ripresa e stende Roseto

0

Ristopro Fabriano – Liofilchem Roseto 86-69 (18-23, 21-13, 28-17, 19-16)

Ristopro Fabriano: Simone Centanni 26 (2/5, 5/6), Vlatko Granic 18 (5/10, 2/3), Matteo Negri 10 (1/2, 2/5), Yannick Giombini 10 (4/11, 0/0), Nicolas manuel Stanic 9 (2/6, 1/5), Francesco Gnecchi 6 (3/6, 0/0), Patrizio Verri 5 (0/2, 1/6), Samuel florent Nkot nkot 2 (1/1, 0/0), Paolo Bandini 0 (0/2, 0/2), Samuele Romagnoli 0 (0/0, 0/0), Alex Carsetti 0 (0/0, 0/0), Alberto Bedin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 43 16 + 27 (Yannick Giombini 16) – Assist: 15 (Matteo NegriNicolas manuel StanicPatrizio Verri 3)

Liofilchem Roseto: Alessio Donadoni 14 (5/8, 0/4), Dimitri Klyuchnyk 13 (5/6, 0/2), Marco Santiangeli 13 (2/6, 3/5), Georges Tamani 11 (3/7, 0/0), Vincenzo Guaiana 8 (2/4, 1/2), Ousmane Maiga 5 (0/0, 1/1), Giordano Durante 4 (1/1, 0/1), Elhadji Thioune 1 (0/3, 0/0), Vangelis Mantzaris 0 (0/1, 0/6), Brian Dervishi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 31 – Rimbalzi: 34 12 + 22 (Georges Tamani 8) – Assist: 11 (Alessio DonadoniGiordano Durante 4)

Non riesce alla Liofilchem Roseto il cosiddetto “sweep” con Fabriano che si prende con autorità Gara 3 col punteggio finale di 86-69, forzando a gara 4 la serie. PalaChemiba che resta un fortino per i marchigiani, alla loro 3 vittoria in fila casalinga di questa post-season: biancazzurri che ora dovranno resettare tutto al più presto perché domenica si torna immediatamente in campo.

Dopo un primo tempo in totale equilibrio, 39-36, con Tamani e Klyuchnyk sugli scudi, il terzo periodo è stato quello del break locale: dal 44-48 dopo una tripla di Santiangeli parzialone di 23-5 con Centanni, Granic e Stanic protagonisti. Ultimi dieci minuti in cui Roseto ha provato a rientrare, Fabriano è stata più brava a tenere e poi a gestire e non rischiare. In casa Liofilchem 4 in doppia cifra, miglior realizzatore Alessio Donadoni con 14 punti, a cui aggiunge 7 rimbalzi e 4 assist, 13 a testa per Santiangeli e Klyuchnyk, 11 + 8 rimbalzi per Tamani.

Domenica 26 Maggio alle ore 19:00 si torna nuovamente in campo e sempre in terra marchigiana per cercare di chiudere i conti e non ricorrere alla “bella” del PalaMaggetti.

UFF.STAMPA PALL.ROSETO