Serie B. Sinfonia Tramec: Cento ritrova Carretti e schianta la Vivigas senza problemi

di Marco Granata

TRAMEC CENTO – VIVIGAS ALTO SEBINO 75-59

TRAMEC: DeMartini 10 (5/7,0/3) Vitali 11 (0/,3/6), Bianchi 12 (2/6,2/4) Cutolo 17 (4/7, 1/9), Carretti 12 (6/12 da 2p), Quarisa 4 (2/6 da 2p), Ikangi 9 (4/4 da 2p).N.E. DiTrani,Govoni, Pederzini.Allenatore: Albanesi

VIVIGAS: Centanni 14 (2/4,3/9), Dri 9 (1/2, 1/5), Planezio 8 (1/2, 1/3), DiGennaro 2 (1/1, 0/1), Meschino 7 (2/7,1/1), Spatti 3 (0/1, 1/3), Truccolo 6 (1/3, 1/7). N.E. Agliardi e Macario. Allenatore: Fritti

Arbitri: Spessot di Gradisca d`Isonzo (Go) ed Almerigogna di Trieste

Note: primo tempo.41-28.Parziali: 20-11,21-17, 18-12, 16-19.Rimbalzi: Tramec 36 (off 9 ,Carretti 10), Vivigas 36 (off 8 Squeo 13).Palle perse: Tramec 9 (Quarisa 3), Vivigas 16 ( Truccolo 4).Nessuno uscito per 5 falli.Falli tecnici a Squeo e panchina Vivigas al 35`.Spettatori 1000 circa.

Tutto facile per la Tramec, che si prende 7 minuti di studio per capire come colpire ed affondare una Vivigas che appena schiaccia sull’ accelleratore disintegra la resistenza dei bresciani, incapace di arginare la marea biancorossa, che manda in doppia cifra 5 giocatori.Senza DiTrani, in panchina per onor di firma, Cento è illuminata dal genio di DeMartini, che alimenta da par suo i lunghi.Su tutti finalmente si rivede il vero Carretti, imperatore dell’ area colorata, che ritrova d incanto lo smalto dei tempi migliori.Per gli ospiti si salva Squeo ed uno sprazzo di Truccolo, Centanni ne fa 14 ma sbaglia l impossibile.Gara che al 10` sul 20-11 con il duo Carretti ed Ikangi, ha già un suo padrone, Vitali e Bianchi allungano (28-13 al 14`) prima che 7 punti di Truccolo illude Costa (31-21 al 16).Basta azionare Carretti che con Cutolo firma il + 16 (41-25 al 29`).Poi è solo sinfonia biancorossa che veleggia oltre i 20 di vantaggio (66-45 al 34`) sugli sprechi ospiti (16 perse) e su una difesa che anche il Generale Patton non ha mai avuto.Andrea Quarisa analizza la vittoria nel post gara « Siamo stati concentrati per 40 minuti, abbiamo giocato molto bene in difesa, sapevamo che per vincere dovevamo limitare i loro esterni. Sono contento per Marcello (Carretti ndr) noi abbiamo bisogno di lui è fondamentale per i nostri giochi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy