Serie B – Sutor, parla Panzieri: “Bene la vittoria, ma ora non sediamoci sugli allori”

Serie B – Sutor, parla Panzieri: “Bene la vittoria, ma ora non sediamoci sugli allori”

La neopromossa ha vinto contro Faenza, ma pensa già alla sfida con Giulianova.

di La Redazione

Dopo aver conquistato, al termine di una partita pazzesca, i
primi due punti della stagione, i ragazzi di coach Ciarpella sono tornati subito al lavoro
con la testa rivolta verso il Pala Castrum per la sfida con il Giulianova Basket 85.
Domenica scorsa c’è stato l’esordio, per i tanti volti nuovi del roster gialloblù, davanti al
pubblico della Bombonera. Un momento bello ed emozionante di cui ce ne ha parlato
Alessandro Panzieri.
Alessandro, i primi due punti della stagione sono arrivati tra le mura della
Bombonera al termine di un match non adatto ai deboli di cuore. Quali sensazioni ti
rimangono della sfida contro Faenza?
“Non potevamo centrare il nostro primo successo stagionale in maniera migliore.
Vincere una partita del genere non capita molto spesso e per questo, oltre ai due punti,
ci dà una grandissima carica emotiva. Abbiamo affrontato un avversario forte e ciò
avvalora la nostra prova, ma ora non dobbiamo sederci sugli allori anzi, questo
successo ci deve spingere a fare ancora meglio. Quindi ora continuiamo così,
lavorando ancora più duramente, per prepararci al meglio alla prossima sfida”.
Quello che ha colpito di voi è che anche nei momenti più duri non avete mai mollato
di un centimetro e avete sempre creduto nella vittoria. Con i tuoi compagni cosa vi
siete detti durante e a fine partita?
“Lo sapevamo sin dall’inizio che ci aspettava un girone formato da tutte compagini
toste e preparate. Già dalle prime amichevoli abbiamo dimostrato di potercela giocare
con tutti, poi è ovvio che ogni partita è fatta di alti e bassi. Durante la gara contro
Faenza, quando eravamo sotto di qualche punto, ci siamo detti di non mollare e
ripartire dalle cose più semplici come può essere un passo in più per aiutare un
compagno. La cosa più importante comunque è stata quella di rimanere uniti anche
nei momenti più duri”.
Per te è stato anche l’esordio davanti ai tifosi gialloblù. Com’è stato il tuo primo
impatto con la Bombonera?
“La Bombonera per noi che ci giochiamo è un elemento fondamentale. Il pubblico
domenica è stato spettacolare e ci tengo a ringraziarlo per averci supportato durante
tutta la gara. Giocare in casa nostra non è facile per nessuno perché quando ci sono i
possessi decisivi, non solo il gruppo dei tifosi, ma tutto il palas è lì pronto a far rumore ed
a dar fastidio, quindi per l’avversario diventa una vera e propria bolgia”.
Ora il prossimo avversario sarà Giulianova, una compagine che avete già sfidato
durante il preseason, che gara ti aspetti che sarà?
“Giulianova è un avversario forte e lo ha dimostrato subito nella prima giornata
battendo una delle squadre più attrezzate di questo girone. Loro sono una squadra
molto ostica e fisica che fa delle ripartenze e dei contropiedi le loro armi migliori. Noi
dovremo essere ancora più solidi di domenica in difesa e non dovremo mai farci
trovare impreparati in nessuna circostanza sfruttando al massimo i nostri punti di forza”.
Grazie Alessandro per il tempo che ci hai dedicato! non ci resta che darci
appuntamento quindi domenica, ore 18, al Pala Castrum di Giulianova!
“Come sempre avremo bisogno del supporto dei nostri tifosi. Andremo a giocare su un
campo difficile ma posso assicurare che ci faremo trovare pronti e cercheremo di
tornare a casa con la prima vittoria esterna della stagione”.

 

 

Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy