Serie B – Taranto batte la Del.Fes grazie ad un super Conti

0

Seconda vittoria consecutiva per il Cus Jonico Basket Taranto, che quest’oggi ha espugnato il PalaDelMauro superando la Del.Fes Avellino col punteggio finale di 61-85. Gara che, di fatto, rimane in equilibrio per i soli primi 12′, quando la formazione ionica ha dato la prima spallata la match trascinata dalla verve di Erkmaa (15 punti alla fine) ma soprattutto di un mostruoso Conti, che ha chiuso con 32 punti e pressoché la perfezione al tiro dal campo (12/14). Avellino ha provato più volte a rientrare con i punti di Spizzichini (18), ma l’infortunio di Hassan patito a fine primo tempo e la capacità degli ospiti di gestire la partita nella ripresa non l’hanno permesso. La formazione biancoverde, alla seconda battuta d’arresto consecutiva, rimane a 2 punti in graduatoria, mentre i rossoblu piombano in zona Playoff a quota 4.

STARTING FIVE
Del.Fes: Basile, Marra, Hassan, Spizzichini, D’Andrea
CJ: Erkmaa, Gambarota, Conti, Sergio, Ponziani

PRIMO TEMPO – Avvio di gara equilibrato, con protagonisti Marra e Spizzichini da una parte e Conti ed Erkmaa dall’altra per il 6-6 del 3’. Sono ancora il centro biancoverde ed il play rossoblu a fare l’andatura del match, con continui cambi di leadership della gara: al 6’ è 11-12. Dopo la seconda tripla di Erkmaa, le difese salgono di intensità e per 2’ abbondanti non si segna, fino al libero di Spizzichini ed al bel canestro in allontanamento di uno scatenato Erkmaa che fissano il punteggio sul 12-17 con cui si conclude il primo periodo. Pronti via, inizia il secondo quarto e prova subito ad accelerare Taranto, che grazie alle triple di Carone e Conti si porta a +9 al 12’: timeout obbligato per Robustelli sul 14-23. Là Del.Fes si aggrappa a Spizzichini, ma il CJ si mantiene a distanza con i punti di Conti ed al 15’ è 20-27. La formazione irpina ci prova, ma i pugliesi continuano ad essere precisi con Diomede dall’arco e Ponziani da sotto per il 24-36 del 18’. Avellino non riesce a fermare l’emorragia in fase difensiva, anzi, sprofonda ulteriormente subendo i punti di Sergio e Conti che danno a Taranto il +16: le squadre vanno all’intervallo sul 24-41, con Hassan costretto ad abbandonare il parquet per un brutto colpo alla testa.
SECONDO TEMPO – Agbogan segna da tre punti, ma dall’altra parte Conti ed Erkmaa continuano da dove avevano lasciato e lanciano gli ionici a +20 al 22’ (29-49). Trova gloria anche Klanskis per Taranto, dall’altra parte Spizzichini di puro orgoglio tiene botta ma il divario rimane pressoché invariato ed al 26’ è 35-56. Il copione non cambia nei minuti finali del terzo periodo, che si conclude sul 45-64 dopo le triple di Marra e Basile per la Del.Fes. Prova ad alzare la pressione difensiva la formazione di casa, con Spizzichini e Cepic che segnano i canestri del -16 al 33’ (54-70). Avellino tocca il -15 con Spizzichini, ma il CJ spegne i tentativi di rimonta avversari grazie al solito Conti, che al 36’ riporta i suoi a +19 (60-79). È di fatto il canestro che chiude definitivamente la partita: Taranto vince con merito col punteggio finale di 61-85.

Del.Fes AvellinoCJ Basket Taranto 61-85
Parziali: 12-17; 24-41; 45-64

AVELLINO: Basile 4, Venga 2, Marra 10, Cepic 2, D’Andrea 2, Agbogan 5, Mavric 13, Hassan 5, Zastavnyy n.e., Spizzichini 18. Coach: Robustelli.

TARANTO: Carone 3, Cianci, Erkmaa 15, Conti 32, Klanskis 5, Ponziani 17, Porcelluzzi, Sergio 3, Diomede 5, Gambarota 5. Coach: Olive.