Serie B – Taranto supera senza problemi Ruvo per l’undicesimo successo consecutivo

di Federico Di Domenico

Davvero unici nel vero senso della parola. Il CJ Basket Taranto vince anche l’undicesima gara fila dall’inizio del campionato di serie B mantenendo il primato nazionale di imbattibilità. Nell’11° turno del girone D2 rossoblu hanno nettamente battuto al Palafiom la Tecnoswitch Ruvo di Puglia per 76-61 dominando la gara sin dalla palla a due scollinando anche in diverse occasioni il ventello di vantaggio sugli ospiti a cui hanno pesato alcune assenze, Ciribeni su tutti. Implacabili Morici e Matrone, top scorer rispettivamente con 23 e 21 punti con percentuali quasi infallibili, tutta l’orchestra di coach Olive ha suonato alla perfezione con l’esordio del neo arrivato Divac e ben 5 under in campo nei minuti finali. Onore delle armi comunque alla Talos che trascinata da Cantagalli e Ippedico ha provato più volte a restare in partita.

CJ BASKET TARANTO – TECNOSWITCH RUVO 76-61

CJ Taranto: Nicolas Morici 23 (7/7, 3/5), Ferdinando Matrone 21 (9/12, 0/0), Santiago Bruno 13 (2/2, 3/4), Alessandro Azzaro 7 (2/6, 1/1), Riccardo Agbortabi 4 (1/2, 0/0), Nicolas Manuel Stanic 3 (0/7, 1/3), Andrea Pellecchia 3 (0/1, 1/1), Milos Divac 2 (1/1, 0/2), Nicola Longobardi 0 (0/0, 0/3), Bruno Duranti 0 (0/0, 0/3), Marco Manisi 0 (0/1, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Gianni Cantagalli 21 (7/11, 1/2), Giuseppe Ippedico 10 (4/11, 0/1), Lazar Kekovic 8 (2/4, 1/3), Bozo Misolic 8 (4/7, 0/1), Nikola Markovic 7 (2/6, 0/4), Obinna Simon 6 (3/5, 0/0), Matteo De Leone 1 (0/2, 0/0), Joseph Paulinus 0 (0/0, 0/0), Nicola Di Terlizzi 0 (0/0, 0/0), Francesco Poli 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ciribeni 0 (0/0, 0/0). All. Ponticelli.

Arbitri: Simone Panella di Roseto degli Abruzzi (TE) e Umberto Giambuzzi di Ortona (CH). Parziali: 27-12, 18-13, 18-13, 13-23. STAT TA Tiri liberi: 5 / 6 – Rimbalzi: 36 7 + 29 (Nicolas Morici 12) – Assist: 27 (Santiago Bruno 7). STAT RUVO Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Obinna Simon 7) – Assist: 8 (Giuseppe Ippedico 3)

Coach Olive parte con Stanic, Morici, Azzaro, Matrone e Bruno. Coach Ponticelli risponde con Cantagalli, Markovic, Simon, Ippedico, Kekovic. Taranto parte subito forte con due assist di Azzaro per le mani calde di Morici e Bruno, 5-0. Ruvo entra in partita con i canestri di Simon e Kekovic ma il CJ è in palla e con i tiri di Stanic, Morici e Matrone vola sul 14-5. Con un’azione da tre punti Markovic prova a scuotere i suoi ma Taranto allunga con la tripla di Stanic, 19-10. Inarrestabili i due pivot rossoblu, dopo Azzaro si accende anche Matrone che piazza un paio di azioni sotto canestre degne di nota permette al CJ di doppiare Ruvo in finale di primo quarto, 27-12.

Il secondo quarto comincia con una gran schiacciata di Morici, ed è lo stesso italoargentino a segnare il massimo vantaggio +19. Ruvo prova a reagire, Kekovic e Simon rimettono in carreggiata gli ospiti che approfittano di un buon momento per piazzare con Ippedico un controbreak che li rimette in partita sul 35-21. Coach Olive che fa esordire il neo arrivato Divac, richiama i suoi e ottiene le risposte che cerca dalle giocate ancora di Matrone ma soprattutto di Morici che piazza due triple in fila che fanno rivolare Taranto sul +20 all’intervallo, 45-25.

Al rientro dagli spogliatoi le triple di Azzaro e Tato Bruno chiudono di fatti la partita. Ruvo stavolta incassa il colpo, Kekovic e Cantagalli evitano la deriva ma un’altra tripla di Bruno ribadisce il risultato in cassaforte per Taranto con coach Olive che può continuare a ruotare i suoi dando maggiore minutaggio alla sua panchina. I primi a rispondere presente sono Pellecchia e Agbortabi, dall’altra parte ci pensa Milosic ma il punteggio a fine quarto dice 63-38.

Garbage time nell’ultima frazione. Il punto esclamativo lo mette Matrone con una schiacciata su assist di Morici, entrambi vanno in doppia doppia prima di lasciare il parquet ai più “giovani”. Coach Olive concede agli under la giusta e meritata vetrina, vanno a segno Agbortabi, primi punti per il neo arrivato Divac su assist di Manisi e c’è anche spazio per l’esordio del giovanissimo scuola Virtus Luca Cianci. Il modo migliore per festeggiare la vittoria numero 11, nessuno come il CJ Taranto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy