Serie B – Teramo a caccia della terza vittoria consecutiva nel recupero contro Scauri

Una vittoria renderebbe ancora più concreta l’ipotesi playoff per i ragazzi di coach Bianchi

di Marco Di Egidio

Dopo il brillante successo ottenuto nell’anticipo della scorsa settimana a Roma con la Vis Nova, la Meta Teramo torna nuovamente sul parquet. Nel giro di cinque giorni, i biancorossi apriranno le porte del Palascapriano per affrontare domani sera Scauri (20:30), e Domenica i Tigers di Forlì (18:00). Due partite dal sapore playoff, visto che la squadra di Bianchi avrà la possibilità di allungare il passo in classifica. Si comincia con Scauri, avversario già battuto all’andata, un avversario scomodo che si gioca le carte per l’aggancio nella zona nobile della classifica. La gara non fu giocata lo scorso 22 Gennaio per problemi legati al maltempo ed al terremoto che colpirono la nostra città. Il match era valido per la 2^ di ritorno.
Rispetto all’andata Scauri ha perso Mastrangelo, ingaggiato da Udine in A2 – commenta coach Bianchi – e lo ha sostituito con Joshua Giammò, che aveva cominciato la stagione a Maddaloni, play-guardia passato anche per il settore giovanile di Teramo. Altra partenza quella di Luzza, lungo classe 1995, passato al Domodossola rimpiazzato dal gigantesco pivot Corso Innocenti, anche lui come Giammò già affrontato in questa stagione a Patti. I punti di forza sono i due argentini Dante Richotti, playmaker tutto fosforo, e Santiago Boffelli, ala dal tiro micidiale che viaggia a 18 punti di media, con un eloquente 47% da tre. Scauri, squadra multietnica, schiera anche un moldavo, il pivot Viktor Osmatescu, un montenegrino, l’ala-pivot Nicola Markus e un rumeno l’ala Alexandru Varga. Dobbiamo innanzitutto evitare che il loro fuciliere Boffelli, prenda tiri aperti in transizione o in uscita blocchi e che Richotti riesca a innescare il penetra e scarica. In attacco puntiamo sul ritmo alto – conclude Bianchi – per procurarci vantaggi già nei primi secondi del possesso”.
Sul fronte infortunati, lo staff medico sta lavorando sulla caviglia di capitàn Enrico Gaeta. Il lungo, che si è procurato una distorsione a Roma la settimana scorsa, è in forte dubbio per il match di domani sera. La sfida tra La Meta Teramo e la Pallacanestro Scauri, si giocherà nel Palascapriano con inizio alle 20:30 e sarà diretta dalla coppia avellinese Pietro Rodia e Giovanni Roca. Essendo l’8 Marzo la Teramo Basket 1960 comunica che l’ingresso al Palasport sarà gratuito per tutte le donne.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy