Serie B – Tigers Forlì vittoriosi contro Maddaloni

Finalmente, pur senza il lungodegente Giovara e l’infortunato Cicognani, e con un Christian Villani a mezzo servizio, i Tigers Forlì rialzano la testa e riassaporano il gusto della vitoria.

di La Redazione

Finalmente, pur senza il lungodegente Giovara e l’infortunato Cicognani, e con un Christian Villani a mezzo servizio, i Tigers Forlì rialzano la testa e riassaporano il gusto della vitoria. La Global Sistemi batte la MecSan Maddaloni 101-78 (18-20; 33-17; 24-22; 26-19) grazie ad un’ottima prestazione di squadra, di cui Luca Fontecchio, 29 punti, rappresenta solo la punta dell’iceberg. Ora la pausa per le final eight di Coppa Italia, utile per recuperare la miglior condizione fisica e poi un trittico di partite contro Teramo, in trasferta, Scauri in casa, ed infine a Roma contro la LUISS. Fondamentali per centrare l’obiettivo playoff.

Di Lorenzo parte con Forti, Ghirelli, Rombaldoni, Carraretto e Fontecchio ed imposta subito il match sul proprio numero 8, schierato nello spot di 5 vista l’assenza di Cicognani. Tanti i palloni toccati da Fontecchio, terminale offensivo d’elezione per la serata. Qualche errore in attacco, pochi rimbalzi, ma soprattutto diverse sbavature in difesa, costringono il coach arancionero a chiamare il time out a 13″ dal primo mini-intervallo, con Maddaloni avanti nel punteggio (16-20).

Di lì in avanti è solo un crescendo per la Global Sistemi. A turno tutti i giocatori apportano il proprio contributo, rinvigoriti anche dalle ottime percentuali dall’arco (57% da 3) e da una ritrovata intensità difensiva, che sopperiscono alla situazione deficitaria a rimbalzo contro un ottimo Andrea Locci. Le triple di Myers, (3/4), le scorribande di Villani, il 100% dal campo di Agatensi (2/2 da 2; 1/1 da 3) e ben 13 punti di Fontecchio, mandano le squadre a riposo sul 51-37.

Al rientro dagli spogliatoi si segna poco e quando si ricomincia a fare canestro è Maddaloni a farlo meglio dei Tigers. Al 22’27” De Vincenzo riporta i campani a -8, ma Rombaldoni subito risponde con una bomba. Poi è Carrichiello a rendere la pariglia, ma Forlì è in fiducia e 2 bombe di Fontecchio, seguite da una di Carraretto, mettono in discesa il match per una Global Sistemi che può contare sul ritrovato piglio difensivo di Francesco Forti.

Il divario nel punteggio poco a poco si amplia, rispecchiando quello tecnico fra i roster, e sui legni del VillaRomiti fanno capolino anche belle giocate delle tigri forlivesi che, negli ultimi 3 minuti di gioco, possono applaudire anche la tripla del giovanissimo Gabriele Rossi (1/1 da 3), che anticipa il 101-78 finale realizzato, diremmo quasi doverosamente, da Luca Fontecchio.

Tigers Global Sistemi Forli: Luca Fontecchio 29 (9/17, 3/5), Joel Myers 12 (0/2, 4/6), Christian Villani 12 (2/2, 0/1), Francesco Forti 11 (1/1, 3/4), Marco Carraretto 9 (3/4, 1/5), Luca Agatensi 9 (3/3, 1/1), Rodolfo Rombaldoni 8 (1/3, 2/2), Matteo Ghirelli 6 (0/0, 2/5), Gabriele Rossi 3 (0/0, 1/1), Andrea Bartolucci 2 (1/1, 0/0). Allenatore: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Marino Mambelli e Alessandro Moschini.
Tiri liberi: 10 / 12 – Rimbalzi: 18 2 + 16 (Rodolfo Rombaldoni 5) – Assist: 23 (Francesco Forti 9)
MecSan Maddaloni: Giangiacomo De vincenzo 20 (5/9, 2/6), Andrea Locci 18 (8/10, 0/0), Ernesto Carrichiello 17 (3/10, 3/5), Alessandro Guagliardi 10 (2/5, 2/7), Giuseppe Luongo 6 (2/7, 0/0), Antonino Sabatino 5 (1/1, 1/1), Stefano Saletti 2 (1/1, 0/1), Giuseppe Pascarella 0 (0/1, 0/0). All.: Giovanni Monda. Ass.: Giuseppe Zurolo e Massimo Ricciardi.
Tiri liberi: 10 / 11 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (Giuseppe Luongo 11) – Assist: 13 (Giangiacomo De Vincenzo 6).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy