SERIE B UFFICIALE – Alba ingaggia Joshua Olowu e conferma Gallo

0

L’Olimpo Basket Alba annuncia la conferma di Paolo Gallo per la stagione sportiva 2017/18. Dal 2008 nei ranghi della prima squadra, ha festeggiato la vittoria del campionato di C2 nel 2013 e quella della Serie C Gold nel giugno scorso. Dunque, è stato uno dei protagonisti della lunga cavalcata biancorossa dalla C2 alla Serie B e vestirà la divisa del front team langarolo per il decimo anno consecutivo.

L’intervista

La promozione in Serie B suggella una stagione che entra negli annali biancorossi: “Che dire, è finita un’era. Come dicono tutti, tra virgolette, ‘siamo passati alla storia’ per aver portato l’Olimpo in Serie B. Ce l’abbiamo fatta e sono felice di questo, ma c’è anche del rammarico per non poter giocare più con diversi compagni che non rimarranno con la nostra squadra. Quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto, raggiungendo un obiettivo importantissimo che abbiamo voluto fortemente dopo una bellissima annata. Comunque è finita un’era poiché alla fine rimarremo in uno o due del gruppo storico albese. Ad ogni modo, però, resteranno anche Claudio (Maino), Lollo (Lorenzo Dello Iacovo), Radu (Draghici) e forse Leo Calabrese. Inoltre resterà anche l’allenatore. Sono contento di continuare con loro, perché sono stati molto importante per raggiungere questo sogno con me”.

E adesso, chiusa un’era, se ne apre un’altra tutta da scoprire: “Sono sincero, non so cosa aspettarmi per l’anno prossimo perché sarà un campionato completamente nuovo per me, per i compagni e per la Società. Sarà una grande sfida, anche perché dovremo integrare nuovi ragazzi giovani che non hanno ancora mai giocato con noi e dovranno gradualmente inserirsi nel nostro contesto di basket. Speriamo di portare a casa un numero sufficiente di partite per salvarci, perché l’obiettivo numero uno sarà quello di mantenere la categoria. La nuova stagione si presenta anche come una grossa prova emotiva per tutti noi, che nel corso degli anni siamo stati, a prescindere dai diversi campionati, sempre nella prime due o tre squadre migliori. Sono un po’ preoccupato, ma allo stesso tempo sono motivato, come i miei compagni, perché vogliamo dimostrare a noi stessi e a tutti che come squadra possiamo fare bene anche in Serie B”.

L’Olimpo Basket annuncia ufficialmente che Joshua Olowu vestirà la maglia biancorossa nella prossima stagione sportiva. Giocherà con la prima squadra in Serie B, ma anche con l’Under 20 DNG.

Classe 1998, Joshua Olowu nasce (da padre nigeriano e madre italiana) e cresce in Austria. All’età di otto anni inizia a giocare nella società D.C. Timberwolves di Vienna, dove resta fino al 2015. Poi, si trasferisce a Vado Ligure, vivendo in foresteria, e disputa i campionati di Under 18 Eccellenza, Under 20 Eccellenza e Serie C Silver. Poi, resta un altro anno in Liguria, impegnato tra Under 20 Eccellenza e Serie C Silver. Con quest’ultima scende in campo 25 volte segnando una media di 10,2 punti, con il record personale di 19 punti nella vittoria contro Tigullio.

Infine, nella stagione sportiva 2017/18 arriva ad Alba, in prestito da Vado, per difendere i colori biancorossi in Serie B e con l’Under 20 DNG.

L’intervista

Sin da piccolo c’è stata tanta pallacanestro nella vita di Joshua Olowu: “Il basket è stato sempre importante nella mia vita e lo è anche per la mia famiglia, poiché per esempio mio nonno Gian Luigi Prati è stato il presidente regionale della FIP, in Liguria. Poi ho iniziato a giocare a otto anni e a Vienna mi allenavo due volte al giorno nel liceo sportivo”.

Poi, il trasferimento a Vado, dove vive in foresteria: “Gli ultimi due sono stati anni importanti per me e ci tengo a ringraziare la Pallacanestro Vado perché mi ha aiutato a crescere sia dal punto di vista personale, sia da quello cestistico. Io lì sono stato in foresteria e ho avuto modo di fare già un po’ di esperienza, non tantissima, ma un po’ sì. Sono molto autonomo e mi piace vivere così. Infatti credo sia importante avere una foresteria perché unisce la squadra legando molto di più con i compagni anche fuori dal campo”.

Adesso, dunque, inizia l’avventura nell’Olimpo Basket. Perché la scelta di venire ad Alba? “Per prima cosa, per la professionalità, mi è sembrata una Società molto professionale. Poi, ci sono Jacomuzzi e Abbio che sono due buonissimi coaches e mi piace tantissimo il fatto che ci sia una stessa figura di riferimento sia in Serie B sia in Under 20, come Abbio. Credo che per la sua esperienza importante di giocatore possa fare un buon lavoro con i giovani per farli crescere. Inoltre, mi piace il fatto che dopo la promozione in Serie B ci sia una grande energia positiva. É molto importante per me che ci sia questa spinta in un ambiente molto caldo in cui i giocatori possano fare bene”.

Un benvenuto da parte della Società a Joshua Olowu, che è il quinto giocatore che potrà essere schierato in Serie B.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba