SERIE B UFFICIALE – Carmelo Iurato torna a Ragusa

SERIE B UFFICIALE – Carmelo Iurato torna a Ragusa

Dopo 9 anni lontano dalla sua città torna per vestire la maglia della Virtus Kleb.

di La Redazione

Dopo 9 anni lontano dalla sua città torna per vestire la maglia della Virtus Kleb Ragusa e per disputare il campionato di serie B alla corte di coach Bocchino Carmelo Iurato. Un ritorno fortemente voluto dalla società iblea e dal giocatore siciliano che ha maturato un’esperienza professionale in squadre importanti in giro per l’Italia. Iurato classe ’94, guardia di 1,92 cm muove i primi passi nel basket tra le fila della Vigor Santa Croce Camerina nel ragusano per poi a 12 anni spostarsi nel capoluogo ibleo con la maglia della Nova Virtus Ragusa dove ha partecipato ai campionati giovanili. A 16 anni la prima grande esperienza in prima squadra in Serie B (2010). Nella stagione 2011/12 sarà il capitano sempre a Ragusa nel campionato di serie C. L’anno successivo approderà ad Avellino in serie A1 dove ha preso parte all’eccellenza Under 19 e come aggregato della prima squadra campana. Nella stagione 2013/14 torna in Sicilia a Barcellona pozzo di Gotto per disputare la serie A2 e nello stesso anno verrà convocato al raduno con la nazionale under 20 allenata da coach Sacripanti. L’anno successivo (stagione 2014/15) veste la maglia del Basket Agropoli in serie B vincendo il campionato e arrivando nella finale di coppa Italia giocata con il Montichiari. Poi si trasferisce a Milano per studio e qui approda in due diverse squadre che militano nel campionato di C Gold: i primi due anni a Lierna e gli altri 4 anni all’Opera Basket rivestendo il ruolo di capitano negli ultimi due.
«Ritorno a casa – le prime parole accorate di Iurato – e sono ono veramente felice dopo 9 anni passati lontano da Ragusa tra basket e università di poter ritornare ad indossare la maglia di questa società. Ho sempre desiderato di poter tornare un giorno a giocare per la squadra che mi ha cresciuto e a cui sono legato in maniera indissolubile. Amo profondamente Ragusa come città e adesso che si sono creati i presupposti giusti non vedo l’ora di iniziare. Metterò tutto me stesso per dare il maggiore apporto possibile alla squadra, convinto che con il lavoro e la forza del gruppo si possa raggiungere qualsiasi obiettivo. Ritrovo in squadra tanti miei amici oltre che compagni di squadra. Un ringraziamento devo farlo assolutamente ad Alessandro Vicari che ha fatto di tutto per creare Ie condizioni giuste per permettermi di ritornare ed un grande in bocca al lupo voglio farlo alla nuova dirigenza che ha permesso di riportare la serie B in una città da sempre amante del basket come Ragusa ma anche a tutti noi che calcheremo il parquet sicuro che con il duro lavoro e la tanta passione che ci contraddistingue – conclude Iurato – si possa costruire qualcosa di importante passo dopo passo».

FONTE: Area Comunicazioni Virtus Ragusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy