SERIE B UFFICIALE: Faenza riparte dalla conferma di coach Regazzi

0

La nuova Rekico ripartirà dai suoi tre condottieri, pronti a far vivere ai tifosi una stagione piena di soddisfazione anche nel campionato di serie B 2017/18. La dirigenza faentina ha infatti riconfermato l’allenatore Marco Regazzi e i suoi assistenti Emanuele Belosi e Claudio Agresti, artefici dell’ottimo campionato conclusosi sabato 6 maggio a Firenze. Il “tris d’assi” ha guidato i Raggisolaris al quinto posto in serie B con un record di 38 punti (12 in più di quelli della stagione precedente) e al primo play off
di una formazione maschile faentina nel secondo campionato nazionale, risultato mai ottenuto da nessuna altra società manfreda. Il Presidente Filippo Raggi, il General Manager Andrea Baccarini e gli altri membri del CDA non hanno avuto dubbi riguardo a queste conferme.

“Ci sembrava giusto dare continuità al nostro progetto – spiega il gm Baccarini – continuando a puntare su uno staff tecnico che ha fatto tanto in questa stagione ottenendo un risultato inaspettato in regular season e portandoci per la prima volta nei playoff in questo torneo, dove abbiamo fatto esperienza. Sul campo si sono tutti meritati la conferma e ora vogliamo continuare a crescere per vivere un’altra stagione da protagonisti. Stiamo già lavorando sulla costruzione della prossima squadra come sempre senza voler fare il passo più lungo della gamba e siamo convinti che i nostri tifosi si divertiranno anche l’anno prossimo”.

Per Marco Regazzi sarà la settima stagione consecutiva sulla panchina faentina, un’avventura iniziata nell’estate del 2011 in Promozione e proseguita con una scalata fino alla serie B.

“Sono estremamente felice di questa conferma – sottolinea Regazzi – e come sempre lavorerò con la massima umiltà, pensando che questo sia un punto di partenza per costruire qualcosa di ancora più importante e per dare continuità al nostro progetto. Insieme allo staff tecnico siamo riusciti ad appassionare i tifosi e a conquistare ottimi risultati mettendo in risalto i nostri valori umani e tecnici e grande merito è proprio di Belosi e Agresti, due allenatori che ho fortemente voluto la scorsa estate e con cui sono orgoglioso di poter lavorare ancora insieme. Questa stagione è stata la prima da professionisti per il numero di allenamenti e per l’organizzazione e sono contento che tutti noi siamo riusciti a compiere questo importante salto nel migliore dei modi, per merito anche della società che ci è sempre stata vicino. Siamo già proiettati alla prossima annata dove dovremo mostrare ancora una volta la nostra identità e le nostre qualità in campo, ripartendo dall’ottimo campionato dove siamo sempre stati vicini alle corazzate del campionato, chiudendo alle loro spalle”.

Emanuele Belosi è pronto ad iniziare la terza stagione da vice di Regazzi e anche nell’annata sportiva 2017/18 si dividerà tra Faenza e Russi, dove sarà il responsabile del settore giovanile del Basket Club Russi.

“Ringrazio la dirigenza per aver puntato ancora su di me – sottolinea – e sono contento che abbiano apprezzato il mio contributo che ho sempre dato al club. Il nostro segreto è stato l’affiatamento dello staff e le grandi qualità dell’organico che ci hanno permesso di disputare un’annata davvero positiva. Ora vogliamo continuare a crescere e a regalare altre soddisfazioni a questa grande piazza. Le oltre 400 persone presenti a Firenze sono state la dimostrazione di quanto i tifosi tengano a noi e cercheremo in ogni modo di farli divertire”.

Claudio Agresti sarà invece sulla panchina faentina per il secondo anno consecutivo e continuerà anche a ricoprire il ruolo di responsabile del settore giovanile del Basket 95.

“In questa stagione mi sono divertito molto a lavorare con Rega e Belo – afferma– e sono davvero contento delle nostre conferme, perché abbiamo ancora tanto potenziale per crescere e per fare ancora meglio. Non conoscevo Marco e sono rimasto stupito della sua concezione di pallacanestro e dalle sue idee e credo proprio che abbia ancora tanto da dare a questa società. Siamo riusciti a creare ottime fondamenta per il nostro progetto in un campionato duro come la serie B e adesso tutti insieme con staff, giocatori e dirigenza lavoreremo per crescere ancora di più e per superare le difficoltà. Dal lato personale sono onorato di questa conferma e ringrazio la dirigenza per la fiducia che mi sta continuando a dare”.

Uff.Stampa Faenza Basket

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here