SERIE B UFFICIALE – Iattoni e Perin confermati a Faenza

Doppio rinnovo per Faenza.

di La Redazione

Riccardo Iattoni vestirà la canotta dei Raggisolaris anche nella prossima stagione. L’ala bolognese, il primo dei riconfermati del gruppo di coach Regazzi, è a Faenza dal gennaio 2016 quando scelse di lasciare l’ambiziosa Pallacanestro 2.015 Forlì per sposare il progetto manfredo, dando un grande contributo per portare la squadra alla salvezza, mentre nell’ultima stagione è stato tra i protagonisti della grande scalata che ha permesso di arrivare ai quarti di finale play off da quinti della classe.

“Ho ancora l’amaro in bocca per come è finita la scorsa stagione – spiega Riccardo Iattoni .- e ora voglio dare il mio contributo per riportare Faenza nei play off e per fare più strada possibile nella post season. Questo è il mio obiettivo per il prossimo campionato: sono davvero motivato e sicuro di centrarlo. Sono felicissimo di iniziare la mia terza stagione nei Raggisolaris, perché questa società mi ha dato fiducia un anno e mezzo fa con un progetto serio che mi ha permesso di essere protagonista e di crescere dal lato umano e sportivo, una filosofia che al giorno d’oggi non è propria di quasi nessun club. Il rinnovo con Faenza era dunque la più logica delle conseguenze: ai tifosi dico che ci divertiremo molto anche l’anno prossimo”.

Il giramondo Marco Perin ha trovato casa a Faenza. Il playmaker toscano giocherà anche nel campionato 2017/18 nella Rekico e mai dal 2012 (nel biennio 2010/12 era a Siena in serie C), era stato due stagioni consecutive nella stessa società. Un bell’attestato di stima per i Raggisolaris che avevano puntato a ragione su di lui la scorsa estate, scoprendo poi mese dopo mese un giocatore determinante e sempre pronto a fare la cosa giusta al momento giusto. Indimenticabile la sua tripla allo scadere di gara 2 dei quarti di finale play off con Firenze che ha suggellato una post season da applausi vissuta a 16.3 punti di media.

“A Faenza sto davvero molto bene – spiega Perin – e mai una società mi aveva messo così a mio agio sotto tutti i punti di vista. Devo ringraziare i dirigenti, i compagni e lo staff tecnico per avermi permesso di giocare in un simile contesto e ovviamente ringrazio il nostro grande pubblico, ma ora voglio dare il massimo per migliorare i risultati conquistati sul campo e per arrivare il più avanti possibile nei play off. Nel prossimo campionato dovremo essere più determinati e cinici e di sicuro dopo una simile stagione avremo più pressione addosso: dovremo essere bravi a farla diventare uno stimolo. Dal lato personale cercherò di avere una maggiore continuità di rendimento per essere al top in tutta la stagione. Se le mie statistiche sono state positive il merito è dei compagni più esperti che mi hanno tolto la pressione di dosso, permettendomi di essere sempre tranquillo anche quando mi prendevo le responsabilità. L’ennesima dimostrazione di quanto fosse unito il nostro gruppo”.

Uff.Stampa Raggisolaris Faenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy