SERIE B UFFICIALE – Laurent Zoccoletti approda alla Bakery Piacenza

0


La Bakery Basket Piacenza comunica di aver ingaggiato Laurent Raphael Zoccoletti, ala-centro italo-svizzera di 202 cm nato a Wettingen il 17 novembre del 1999. Primo innesto del reparto lunghi, è il quarto volto nuovo del roster biancorosso per il campionato di Serie B Nazionale Lnp Old Wild West 2024/25, dopo Vincenzo Taddeo, Raphael Chiti e Tommaso Lanzi. Mamma svizzera e papà italiano, sin da giovanissimo è un prospetto del suo paese, tanto da partecipare a due edizioni degli Europei giovanili di Division B. Nel 2015, a quello Under 16 fa registrare 6.1 punti e 8.8 rimbalzi in 9 partite. Due anni dopo, a quello Under 18 colleziona 8.9 punti, 9.3 rimbalzi e 1.9 assist in 8 gare. A livello senior si mette in mostra appena diciassettenne tra le fila dello Zurigo Wildcats con una stagione da 4.2 punti e 4.4 rimbalzi che gli vale nell’estate del 2017 la chiamata in massima serie elvetica da parte dello Swiss Central.

Con la formazione di base a Lucerna gioca per tre stagioni. Il primo anno lo chiude con 3.6 punti e 2.9 rimbalzi, stabilendo i suoi record in gara singola di 5 stoppate e 5 recuperi. Il secondo anno lo termina con 5.7 punti e 5.3 rimbalzi, mentre il terzo con 4.8 punti e 6.8 rimbalzi facendo registrare una partita record da 19 carambole. Nell’estate del 2020 si trasferisce al Bbc Nyon, e si presenta con una gara da 18 punti e 5 assist, altro suo record personale. La prima stagione segna 6.9 punti di media, arpiona 5.1 rimbalzi e serve 1.4 assist; in quella successiva fa registrare 6.3 punti, 4.5 rimbalzi e 2 assist. Nella stagione 2022/23 passa allo Spinelli Massagno, contribuendo con 4.7 punti e 3.4 rimbalzi di media ad una storica annata per il club che vince la sua prima Coppa Nazionale e finisce in testa alla classifica la regular season. Nonostante una prestazione a tutto tondo di Zoccoletti da 7 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e 4 recuperi, il titolo va al Friburgo.

Uscito la scorsa estate per la prima volta dal suo paese, si è trasferito in Islanda perché ingaggiato dalla formazione dell’Armann di Reykjavik. In 18 partite ha viaggiato alle medie di 11.5 punti, 10.5 rimbalzi, 2 assist, 1.5 recuperi e 1.3 stoppate in 31.3 minuti di utilizzo. Inoltre, nella finestra Fiba dello scorso inverno, è stato convocato dalla Svizzera per le partite di Prequalificazione al Mondiale 2027 contro l’Irlanda e l’Azerbaijan. Attualmente è impegnato al Bordeaux Challenge di 3×3, una tappa di qualificazione al Shanghai Masters parte della Fiba World Cup.

«Ho la nonna a Treviso, dove andavo tutti gli anni da giovane. Sono stato a Milano, a Parma e adesso potrò conoscere anche Piacenza – le prime parole da biancorosso di Zoccoletti -. Ho parlato del livello della B Nazionale con dei compagni che hanno giocato in Italia, ma la mia aspettativa è quella di vincere ogni domenica e migliorare grazie al coach, che mi ha fatto un’ottima impressione».

«Zoccoletti è un lungo dinamico e perimetrale – la presentazione del team manager Enrico Bergonzi –, buon tiratore e rollante. Giocava in un campionato diverso ma paragonabile come categoria alla nostra Serie A2. Possiede un buon livello atletico e può giocare ad alto ritmo».

Ufficio Stampa

Bakery Basket Piacenza