SERIE B UFFICIALE – Marco Gandini è il nuovo coach di Sant’Antimo

0
Foto di Vito Massagli

La PSA comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a coach Marco Gandini, 47 anni, che guiderà la Geko nel prossimo campionato di serie B.

Nato a Cernusco sul Naviglio il primo febbraio 1975, coach Gandini ha grande esperienza maturata nei settori giovanili e nei coaching staff di club blasonati come Olimpia Milano e Pallacanestro Cantù. Proprio nel vivaio dell’Olimpia, dal 1998, muove i primi passi da allenatore professionista con la vittoria dello Scudetto U14 e un campionato Juniores conquistato da assistente. Nel 2003 il passaggio a Cantù dove affianca Pino Sacripanti e conquista una Supercoppa e due semifinali di Coppa Italia, quindi le esperienze a Casalpusterlengo e a Casale Monferrato, dove lavora con coach Marco Crespi con la Junior che ferma la sua corsa in semifinale playoff. Nel 2009 il ritorno a Milano come responsabile del settore giovanile, quindi due anni da capo allenatore in B con la Sangiorgese Basket e altri 3 anni a Verona, in A2, al fianco di Ramagli e Dalmonte. Nel 2019 il ritorno a Cantù, quindi la scorsa estate il passaggio a Nardò dove ha guidato da head coach la matricola pugliese in A2.

“Siamo davvero felici di poter proseguire il nostro cammino al fianco di un allenatore preparato come Marco Gandini – dice il GM Vittorio Di Donato –. Per noi questa era una scelta importante e ci siamo presi tutto il tempo necessario per ponderarla al meglio. Di Marco, oltre che il profilo tecnico e quello umano, ci ha convinto la storia professionale, l’esperienza accumulata in club importanti che sarà sicuramente preziosa in una società giovane come la nostra che ha tanta voglia di crescere e migliorare ancora”.

“Sono molto contento per questa nuova avventura che mi accingo ad affrontare con Sant’Antimo – dice Marco Gandini -. Sono stato piacevolmente colpito dall’organizzazione e dalla professionalità che ho riscontrato già dai primi colloqui, e la collaborazione con il Napoli Basket è un ulteriore stimolo, una sinergia importante che allarga orizzonti e prospettive del nostro lavoro. Con il club condivido la linea tecnica e sono pronto a mettere a disposizione della società tutta la mia esperienza”.

Ufficio Comunicazione Partenope Sant’Antimo