SERIE B UFFICIALE – Mark Czumbel rinnova con Salerno

SERIE B UFFICIALE – Mark Czumbel rinnova con Salerno

L’esterno classe 2000 focalizza l’attenzione sul processo di riabilitazione in vista della nuova stagione a Salerno.

di La Redazione

C’è anche Mark Czumbel a rinforzare la Virtus Arechi Salerno che, tra poco più di un mese, si ritroverà ufficialmente per dare il via ad una nuova stagione agonistica tutta da vivere.

Una riconferma importante e fortemente voluta dal direttore sportivo Pino Corvo nei confronti di un giocatore che – nel corso dell’ultimo campionato e malgrado la giovane età – ha saputo ritagliarsi un ruolo chiave nello scacchiere tattico dell’ex tecnico Orlando Menduto, al netto di una presenza solida su ambo i lati del campo che è valsa all’ex Trento un posto nello starting five blaugrana.

Crescita costante, voglia di migliorare giorno dopo giorno ma anche tanta sfortuna: è ancora vivido negli occhi dei sostenitori salernitani il fermo-immagine del colpo subito nel corso di gara-2 di finale playoff con l’Amatori Pescara, a causa del quale Czumbel è stato costretto a chiudere anzitempo la postseason.

Una lesione al cercine glenoideo anteriore che ha lasciato la Virtus orfana di un elemento certamente importante per gli equilibri di squadra e che non ha permesso allo stesso Czumbel di essere protagonista sul parquet a sostegno dei propri compagni di squadra.

Ma si sa, piangere sul latte versato non è una componente che appartiene alla Virtus ed allora il mantra non può che essere guardare avanti e pensare ad una nuova stagione da vivere con entusiasmo e voglia di rivalsa. Lo vuole la Virtus, lo desidera la Salerno cestistica e certamente lo agogna Mark.

Le dichiarazioni di Mark Czumbel

Queste le dichiarazioni di Mark Czumbel in seguito all’ufficialità della sua permanenza in maglia blaugrana:

«Innanzitutto, sono molto felice di ritornare a Salerno per la prossima stagione. La mia prima esperienza in maglia blaugrana è stata molto positiva, mi sono ambientato bene in città, con i miei compagni di squadra e con tutti i membri della società.

Lo scorso campionato si è chiuso sul più bello, personalmente ho sofferto molto a causa dell’infortunio occorso in gara-2 di finale con Pescara. E’ stata durissima uscire dalla serie e non poter aiutare sul parquet i miei compagni di squadra che, malgrado le difficoltà, hanno lottato fino all’ultimo respiro. Purtroppo, lo sport è anche questo.

Avere l’opportunità di ricominciare a Salerno vuol dire cercare un riscatto in seguito all’epilogo dell’ultima stagione: è questo il mio obiettivo, quello di tutta la squadra e della società. Ripartire da una base di giocatori dello scorso anno ha un significato importante perché quando ci ritroveremo saremo in grado di guardarci negli occhi e riprendere subito con grinta e determinazione.

Per quanto riguarda il mio infortunio,dopo l’operazione chirurgica a cui mi sono sottoposto presso l’ospedale di Oliveto Citra dovrò tenere il tutore sino al prossimo 26 luglio e poi iniziare una prima fase di riabilitazione lenta che durerà per circa un mese. Al termine di essa, seguirà un percorso riabilitativo totale che mi consentirà di riprendere ad effettuare movimenti completi della spalla. C’è tanto desiderio di rientrare, questo è certo. Spero di potercela fare per fine ottobre o al più tardi inizio novembre. Voglio essere protagonista in maglia Virtus e ripagare la fiducia della società e dei tifosi salernitani».

Carmine Lione

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy